Transavia: da febbraio il Verona–Parigi Orly

il

La frequenza sarà inizialmente tre volte a settimana, che diventeranno quattro a partire dal 15 aprile

Sempre più Italia per Transavia: la compagnia low cost annuncia che dal prossimo 21 febbraio comincerà a servire la rotta Verona – Parigi Orly con un volo inizialmente tre volte a settimana, che diventeranno quattro a partire dal 15 aprile. Il volo sarà attivo per tutto l’anno, sia perla stagione invernale sia estiva.
“Siamo molto felici di aggiungere ancora un nuovo volo al nostro consolidato network in Italia, un mercato per noi molto importante. Verona diventa così la sesta destinazione italiana servita da Transavia France, dopo Napoli, Pisa, Venezia, Palermo e Catania – ha commentato Hervé Kozar, chief official officer Transavia France -. A partire dal prossimo febbraio Transavia offrirà a Verona e il suo territorio il volo diretto per Parigi Orly. Con il nuovo collegamento proponiamo un’ulteriore destinazione, dopo Amsterdam, ai passeggeri che gravitano intorno all’area veronese, sia per viaggi di svago sia di lavoro. Al tempo stesso il nuovo volo rappresenta un’interessante opportunità per il traffico inbound, grazie al quale i passeggeri francesi potranno scoprire ancora più agevolmente le bellezze di Verona e del Veneto, ma anche spingersi verso la zona del Lago di Garda, del Trentino, di Brescia o di Mantova, grazie alla centralità dello scalo scaligero”.
– See more at: http://www.guidaviaggi.it/notizie/175643/transavia-da-febbraio-il-verona%E2%80%93parigi-orly-#sthash.tNuP6ePy.dpuf

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.