RYANAIR FIRMA L’ACCORDO CON IL SINDACATO DEI PILOTI SPAGNOLO SEPLA

Milano, 24 ottobre 2018 – Ryanair ha annunciato oggi di aver siglato un accordo di riconoscimento con il sindacato spagnolo dei piloti SEPLA, in rappresentanza di tutti i piloti Ryanair direttamente impiegati in Spagna. Le trattative con SEPLA in merito ad un Contratto Collettivo di Lavoro sotto la legge spagnola inizieranno i primi di novembre e la legislazione spagnola sarà applicata a tutti i piloti basati in Spagna non più tardi del 31 gennaio 2019.

Questa intesa segue altri accordi simili firmati con SPAC in Portogallo, BALPA nel Regno Unito e ANPAC in Italia, in rappresentanza di tutti i piloti Ryanair direttamente impiegati in Portogallo, Regno Unito e Italia. 

Eddie Wilson, Chief People Officer di Ryanair, ha affermato: 

“Questi accordi siglati coi sindacati dei nostri piloti in Spagna, Portogallo, Regno Unito e Italia dimostrano ancora una volta gli importanti progressi che stiamo compiendo nel concludere accordi con il nostro personale nei nostri principali mercati europei. 

Continuiamo a incontrare i nostri dipendenti e i loro sindacati e ci aspettiamo che questi accordi incoraggino i sindacati del personale di bordo, in particolare in Spagna e in Portogallo, ad allontanare gli impiegati delle compagnie aeree concorrenti (che hanno ostacolato i progressi) e ad arrivare rapidamente ad accordi per il personale di bordo di questi paesi, perché è questo che il nostro personale di bordo portoghese e spagnolo ci sta chiedendo.”

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.