Da Emirates, Etihad, flydubai e Air Arabia un epico ricevimento per la festa nazionale degli Emirati Arabi Uniti

 

  • Prima formazione al mondo con quattro aerei di Emirates, Etihad, Air Arabia e flydubai e sette jet Al Fursan
  • Verrà raccontata la storia dell’aviazione degli Emirati Arabi Uniti realizzata con il display aereo ‘Year of Zayed’ mozzafiato

 

DUBAI / ABU DHABI / SHARJAH, EAU – 2 Dicembre 2018: Emirates, Etihad, flydubai, Air Arabia e Al Fursan hanno preso il volo contemporaneamente per celebrare la 47ª Giornata nazionale degli Emirati Arabi Uniti, nonché per commemorare l’eredità e i valori di HH Sheikh Zayed, il padre fondatore degli Emirati Arabi Uniti.

La formazione in volo di oggi mira a mostrare la storia del successo dell’aviazione del paese al mondo. Guarda lo spettacolare video a questo link.

Lo spettacolare flypast è una pietra miliare dell’aviazione civile mondiale e un UAE, infatti ha coinvolto oltre 11 aeromobili: un Boeing 737 MAX 8 di flydubai (Zayed 1), un Airbus A320 di Air Arabia (Zayed 2), un Airbus A380 di Etihad (Zayed 3) e un Airbus A380 (Zayed 4) della compagnia aerea Emirates, nonché sette aeromobili acrobatici Al Fursan dell’Air Force degli Emirati Arabi Uniti. Tutti gli aerei commerciali all’interno della formazione erano decorati con decalcomanie “Year of Zayed”. Questa è anche la prima volta che questa combinazione unica di tipi di aeromobili vola in formazione.

L’aereo è stato orgogliosamente comandato dal capitano Adrian Smith di flydubai, da Nadhem Al Hamad di Air Arabia, dal capitano Richard Dyson di Etihad Airways e dal capitano Abbas Shaban di Emirates. La squadra di Al Fursan era guidata dal tenente colonnello Nasser Al Obaidli.

Formazione e traiettoria di volo

 

L’accurata formazione aerea detta a “scalinata” è stata la coreografica che ha dato inizio a questa mattina a partire dalle 13:00, quando l’aereo è decollato dall’aeroporto internazionale Al Maktoum di Dubai. Una volta che tutti gli aerei hanno stabilito le loro posizioni di tenuta con altitudini che vanno da 2.000 piedi a 5.000 piedi con una separazione verticale di 1.000 piedi, la formazione è iniziata. Sopra i cieli di Ras Al Khaimah, ogni velivolo ha regolato la sua velocità e si è girato per ottenere una formazione di scia. Gli aerei sono quindi scesi nella loro posizione e la separazione verticale è stata ridotta a 300 piedi.

A volare per primo nella formazione ‘Year of Zayed’ era flydubai, con una velocità di crociera di 1.000 piedi e una velocità di 210 nodi, seguita da vicino da Air Arabia, in linea di poppa e salito a un’altitudine di 1.300 piedi. Poi è arrivato l’Etihad Airbus A380 a due piani, che seguiva i primi due aerei e volava a 1.600 piedi, intensificato dall’Airbus Airbus A380 che volava alla massima altezza a 1.900 piedi per fare spazio ai sette jet Al Fursan disposti in una formazione a freccia pronti a rilasciare le loro scie di fumo tinte dei colori della bandiera degli Emirati Arabi Uniti.

La straordinaria congiunta formazione aerea degli Emirati Arabi Uniti ha volato con impressionante precisione attraverso la costa degli Emirati Arabi, partendo da Ras Al Khaimah, proseguendo per Um Al Quwain e Ajman, e passando poi per monumenti come la Sharjah Corniche, le Isole Palm e del Dubai con il Burj Sullo skyline di Khalifa sullo sfondo e infine attraversando la Corniche di Abu Dhabi e la Moschea di Sheikh Zayed, dove tutti gli aerei si sono poi divisi e hanno proseguito per i loro rispettivi aeroporti per l’atterraggio.

 

I commenti:

HH Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Presidente e amministratore delegato di Emirates Airline & Group, e presidente di flydubai, ha dichiarato: “Sua Altezza Sheikh Zayed è stato un vero pioniere e uno dei leader più ispiratori del nostro tempo. Trovo giusto e corretto che durante la Giornata Nazionale degli Emirati Arabi Uniti si realizzi uno spettacolo aereo così spettacolare per onorare la sua eredità. Questa innovativa iniziativa ci mostra come l’unità e una visione condivisa possono ottenere risultati eccezionali. Sono immensamente orgoglioso di tutti i team di ogni compagnia aerea, dell’Autorità per l’aviazione civile generale degli Emirati Arabi Uniti e di tutte le organizzazioni che si sono riunite per pianificare ed eseguire la formazione di volo senza precedenti di oggi, che diventerà un momento straordinario per l’aviazione civile degli Emirati Arabi Uniti.”

Sua Eccellenza Mohamed Mubarak Fadhel Al Mazrouei, Presidente di Etihad Aviation Group, ha dichiarato: “Oggi la nostra nazione celebra il 47 ° National Day, un giorno nel quale festeggiamo il raggiungimento della visione del nostro padre fondatore His Hishe Sheikh Zayed per unire i sette Emirati. Nell’Anno di Zayed, siamo molto orgogliosi di assistere a questa storica formazione di volo che assomiglia alla visione espressa dal nostro padre fondatore. I nostri vettori emiratini che sorvolano i sette Emirati in questa formazione rappresentano lo spirito della nostra unione e dimostrano il progresso economico raggiunto dalla nostra nazione e settore aeronautico in meno di mezzo secolo collegando oltre 100 milioni di viaggiatori ogni anno a 500 destinazioni in tutto il mondo. “

Adel Al Ali, Amministratore Delegato di Air Arabia, ha dichiarato: “Siamo veramente onorati di essere parte integrante di questo straordinario spettacolo di formazione dedicato all’anno ‘Year of Zayed’ e celebrando la Giornata Nazionale degli Emirati Arabi Uniti. Questo esclusivo display di formazione di volo riflette l’unità, la leadership e la visione a lungo raggio degli Emirati Arabi Uniti. Ringraziamo tutte le compagnie aeree, Al Fursan e l’Autorità per l’aviazione civile degli Emirati Arabi Uniti per aver lavorato insieme al raggiungimento di questa spettaccolare e pionieristica formazione di volo che diventerà da ora in avanti parte integrante dell’eseguzioni in volo dell’avizione  degli Emirati Arabi Uniti.”

Sua Eccellenza Saif Mohammed Al Suwaidi, Direttore Generale della GCAA, ha dichiarato: “In questa storica giornata per la rializzazione della straordinaria formazione di volo, la General Civil Aviation Authority (GCAA) ha assicurato che in tutte le autorità competenti e in tutti i portatori d’interesse fosse effettuata una forma di comunicazione e coordinamento altamente efficenti per assicurare che i dettagli del volo fossero stabiliti e che la rotta evitasse tutte le corsie di partenza e di arrivo, garantendo così operazioni ininterrotte di routine dell’aeroporto. Questo coordinamento era continuamente supervisionato dall’ufficio dedicato al controllo del traffico aereo, monitorando costantemente il radar di sorveglianza e comunicando tramite segnale radio a due vie per qualsiasi consiglio e istruzione. Inoltre, il GCAA ha ulteriormente imposto determinati requisiti per la valutazione e l’approvazione dell’intero esercizio di sorvolo, che include instradamento, separazione, dispacci meteorologici, limiti e prove degli aeromobili in modo che nulla venga lasciato al caso.”

Pianificazione e coordinamento di precisione

Mentre l’impeccabile formazione di volo aerea eseguita sembra poter essere un compito semplice, la missione è stata in realtà in fase di pianificazione per più di cinque mesi a causa della complessità della formazione e del numero di velivoli coinvolti. Con un focus primario sulla sicurezza in volo, la meticolosa pianificazione tecnica e il coordinamento hanno coinvolto tutte e quattro le compagnie aeree e più soggetti interessati alla gestione a terra di tutte le possibili variabile del caso.

Il successo della formazione di volo è stato reso possibile dalla stretta collaborazione tra i piloti ei gestori delle operazioni di volo di ciascuna compagnia aerea, l’Autorità dell’Aviazione Civile degli Emirati Arabi Uniti (GCAA), il Ministero della Difesa degli Emirati Arabi Uniti, i controllori del traffico aereo, il Dipartimento dei trasporti e civile di Abu Dhabi oltre all’Autorità Aeronautiche di altri organi facenti parte degli Emirati Arabi.

Tutte le parti coinvolte hanno lavorato all’unisono per identificare le posizioni idonee per i modelli di formazione del volo, tenendo conto del traffico aereo, delle aree sorvolate, della pianificazione del percorso, della visibilità e delle potenziali condizioni del vento e del tempo. L’intera rotta di formazione era protetta da qualsiasi traffico in transito all’interno di un’area temporanea controllata dalla GCAA. Sono state tenute riunioni per stabilire la posizione di ogni compagnia aerea all’interno della formazione e sono stati stabiliti precisi punti di riferimento visivi in modo che ogni aeromobile potesse tranquillamente unirsi e mantenere la posizione tracciata. Inoltre, tutti i piloti hanno svolto rigorosi esercizi di simulazione di volo.

L’8 Novembre del 2018 è stato realizzato un volo di prova per garantire che le posizioni all’interno delle formazione scelte funzionassero in modo appropriato con il team di visualizzazione aerea di Al Fursan. La formazione sperimentale “Year of Zayed” comprendeva anche due elicotteri e un velivolo Aero L-39 Albatross della squadra di atletica leggera della Baltic Bees, con sede lettone, per filmare ogni dettaglio e aspetto della formazione.

“Year of Zayed” è un tributo alla straordinaria eredità di HH Sheikh Zayed che ha lasciato un’impronta indelebile negli Emirati Arabi Uniti. Il leader ispiratore ha creato una visione di prosperità, determinazione e tolleranza – attributi che rimangono fortemente radicati nella cultura degli Emirati Arabi Uniti e in tutte le organizzazioni aeronautiche degli Emirati Arabi Uniti.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.