Air Italy : espansione nel settore manutenzione. Nuovo hangar a Malpensa

 

Il focus sulla manutenzione in house e’ uno dei target di crescita di Air Italy. Lo dice al periodico Mro network dove Mark Boraman non nasconde la necessità di un nuovo hangar a Malpensa e di incrementare la forza lavoro nei prossimi anni.

Attualmente Air Italy ha due hangar ad Olbia ed utilizza quello di Lufthansa a Milano Malpensa. Oggi segue tre B737MAX8, sette B737NG e cinque A330/200.

Se oggi si concentra prettamente sulle attività di manutenzione di linea per tutti i velivoli, per i B737 e’ certificata come base maintenance. Oltre ad attività di revisione su ruote e ceppi freno.

Nel futuro il target e’ di avere una manutenzione leggera su B737/MAX della quale Boraman ritiene sia importante acquisirla. La compagnia a breve ne raddoppierà la flotta da tre a sei, per poi riceverne fino a 20. Non ci sono piani ne a corta e lunga scadenza per gli A330/200, che vedranno l’attivita data all’esterno. Oggi la fa Alitalia a Roma. Ma ci sono anche total capabilities in Atitech a Napoli.

Air Italy intende avere 311 persone incluse i managers  come organico della divisione tecnica di supporto ai velivoli. Al momento si sta considerando la costruzione di un hangar a Malpensa. Allo stato attuale stiamo espandendo i quadri del personale assumendo risorse che paghiamo a prezzi di mercato.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.