Brussels Airlines raggiunge un accordo con le sue parti sociali su misure strutturali che aprono la strada a un futuro redditizio a lungo termine della compagnia

il

Brussels Airlines reaches agreement with its social partners on structural measures paving the way for a long-term profitable future of the company

Accordo raggiunto oggi tra la direzione di Brussels Airlines e il Consiglio dei lavoratori sulle misure strutturali che aumentano la competitività della compagnia aerea e offrono quindi prospettive a lungo termine ai suoi dipendenti.
Le misure adottate riducono al minimo il numero di licenziamenti forzati
Un forte supporto in termini di ricerca di lavoro e cambiamento di carriera sarà fornito ai dipendenti che lasciano l’azienda.
Le misure strutturali consentono un aumento della produttività e una riduzione dei costi unitari per creare un futuro sostenibile a lungo termine
Oggi è stato raggiunto un accordo tra la direzione di Brussels Airlines e le sue parti sociali, che rappresentano gli oltre 4.000 dipendenti dei diversi dipartimenti della compagnia: equipaggio di cabina, equipaggio di cabina, manutenzione e ingegneria, operazioni a terra e funzioni di supporto.

Come annunciato a maggio, Brussels Airlines deve adottare misure sostanziali per creare un futuro a lungo termine per la compagnia. Il corriere deve ridurre strutturalmente i suoi costi a un livello competitivo. Oggi, la direzione e il Consiglio dei lavoratori di Brussels Airlines hanno raggiunto un accordo che consente di affrontare le esigenze immediate e future dell’azienda.

“Raggiungere un accordo con le nostre parti sociali e assumersi congiuntamente la responsabilità dei cambiamenti strutturali per Brussels Airlines, è una pietra miliare chiave verso un’azienda competitiva a lungo termine. Desidero ringraziare i rappresentanti sindacali per aver fatto questo passo cruciale insieme a noi. Attuando il nostro piano di turnaround, inizieremo a costruire una compagnia aerea finanziariamente sana che prima diventerà più piccola e strutturalmente redditizia, seguita da una crescita. Ciò creerà prospettive per i suoi dipendenti, clienti e parti interessate. ”

Dieter Vranckx, CEO Brussels Airlines
L’accordo tutela il 75% dei posti di lavoro, distribuito uniformemente tra i vari dipartimenti. La priorità sia della direzione che dei sindacati era di esaminare tutte le possibili opzioni per evitare il più possibile licenziamenti forzati. Grazie a opzioni alternative, che includono il pensionamento anticipato, il lavoro a tempo parziale, il credito a tempo, la partenza volontaria e le ferie non retribuite, il numero di licenziamenti forzati può essere limitato al minimo.

Per i dipendenti che lasciano l’azienda, Brussels Airlines offre un tirocinio per 12 mesi per aiutarli nella transizione professionale, in collaborazione con Travvant.

Mentre il piano di inversione di tendenza è indispensabile per superare la crisi e diventare strutturalmente competitivi, le discussioni in corso per garantire il finanziamento della società rimangono essenziali. Il vettore domestico belga spera in un esito positivo dei colloqui in corso sul sostegno finanziario necessario per superare le conseguenze di questa crisi senza precedenti e per ristrutturare la società.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.