Qantas taglia le sponsorizzazioni sportive. Terminata anche con The Wallabies e Rugby Australia

il

Qantas ha rivisto le sue cinque sponsorizzazioni sportive chiave mentre continua a gestire le ricadute di COVID sull’industria aeronautica.

La revisione ha esaminato come il vettore nazionale potrebbe continuare la sua associazione con i partner esistenti utilizzando il supporto in natura (ad esempio, voli commerciali e accesso ai canali di marketing di proprietà di Qantas), data la sua necessità di risparmiare denaro mentre restano in vigore le restrizioni di viaggio .

Come risultato della revisione e dei negoziati con i partner, Qantas continuerà la sua associazione con Cricket Australia e la Federcalcio australiana su base in natura nei prossimi 12 mesi, con un’ulteriore revisione in quel momento.

La portaerei nazionale continuerà anche la sua associazione con il Comitato Olimpico Australiano e le Paralimpiadi Australia, con l’obiettivo di supportare i nostri atleti ai Giochi di Tokyo riprogrammati nel 2021.

Purtroppo, Qantas non è in grado di continuare la sua relazione di 30 anni con Rugby Australia oltre la fine di quest’anno solare.

Stephanie Tully, Chief Customer Officer di Qantas, ha dichiarato: “In un ambiente in cui migliaia di persone hanno perso il lavoro e altre migliaia sono licenziate mentre aspettano che il volo riprenda, non possiamo mantenere queste sponsorizzazioni nel modo in cui abbiamo nel passato. Anche se abbiamo a che fare con questa crisi e le sue conseguenze, il costo in contanti delle nostre sponsorizzazioni deve essere zero.

“Senza eccezioni, i nostri partner sono stati incredibilmente comprensivi della situazione, soprattutto perché la maggior parte sta affrontando le proprie sfide COVID.

Foto

: Stuart Walmsley / Rugby AU Media

“Qantas ha avuto una collaborazione molto lunga con il Rugby Australia e i Wallabies, e siamo rimasti attaccati l’un l’altro durante i tempi difficili. Sfortunatamente, questa pandemia è stata la rovina. Come tutti gli australiani, continueremo a tifare per loro da bordo campo “.

“Purtroppo, dovremo porre fine a molte delle nostre sponsorizzazioni artistiche e comunitarie, ma abbiamo deciso di mantenere un collegamento con alcune di esse, tra cui la National Gallery of Australia e il Museum of Contemporary Art nella speranza che ci siano progetti che possiamo lavorare insieme in futuro.

“Il nostro obiettivo in questo momento è superare questa crisi, che purtroppo significa molte decisioni difficili come queste. Sappiamo che le cose alla fine si riprenderanno e, quando lo faranno, saremo pronti a sostenere la vita culturale e sportiva australiana, in qualunque forma essa assumerà “.

Qantas rimane impegnata nel suo lavoro con le comunità indigene e regionali, anche attraverso il suo programma quinquennale di sovvenzioni regionali. Il vettore nazionale continuerà a lavorare a stretto contatto con Tourism Australia e gli enti turistici statali per fornire supporto in natura per stimolare il turismo interno con la riapertura dei confini e promuovere l’Australia nel mondo una volta che i viaggi internazionali riprenderanno.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.