KLM chiude con perdite per 234 milioni di € nel terzo trimestre

il

I risultati di #AirFranceKLM per il terzo trimestre del 2020 riconfermano cupamente la misura in cui la pandemia COVID-19 ha sconvolto il settore del trasporto aereo. Questa è senza dubbio la nostra crisi più profonda dalla seconda guerra mondiale: per una società più ampia, per l’aviazione in generale e certamente per #KLM. La nostra divisione cargo sta ottenendo buoni risultati e generando entrate extra, ma i nostri voli passeggeri sono stati ulteriormente ridotti per la stagione invernale.

Tradizionalmente, il terzo trimestre è particolarmente forte nel settore del trasporto aereo, ma KLM ha subito una perdita di 234 milioni di euro per il trimestre, in calo di 745 milioni di euro rispetto al terzo trimestre dello scorso anno. Il risultato conseguito nei primi nove mesi del 2020 è peggiorato di 1,7 miliardi rispetto al 2019.

Ci sono stati cauti segnali di ripresa a luglio e agosto, con un aumento delle prenotazioni per i voli europei di KLM. Purtroppo, KLM è stata costretta a rispondere ai cambiamenti degli avvisi di viaggio per molti paesi europei a settembre, riducendo la sua rete europea per la stagione invernale, il che si tradurrà in un ulteriore calo dei ricavi.

È già stata adottata un’ampia gamma di misure per ridimensionare le operazioni di KLM in linea con il forte calo della domanda e dei voli. Entro la fine dell’anno, il Gruppo KLM darà l’addio a circa 5.000 dipendenti (-15%). Alla luce dei recenti sviluppi indotti dalla seconda ondata di pandemia e dalle prospettive oscure, sarà preso in considerazione un ulteriore ridimensionamento dell’organizzazione.

“Questi risultati confermano quanto siano brutte le cose nel settore del trasporto aereo. KLM ha subito una perdita di 234 milioni di euro nel terzo trimestre, in calo di 745 milioni di euro rispetto al terzo trimestre dello scorso anno. Senza il programma di sostegno NOW del governo olandese, avremmo subito una perdita di 500 milioni di euro.
Per salvaguardare il futuro della nostra compagnia aerea e le opportunità di lavoro, i prestiti e le garanzie sui prestiti offerti dal governo olandese sono di fondamentale importanza.
Questi scarsi risultati non riflettono certamente il continuo impegno dei dipendenti KLM, che stanno affrontando condizioni di lavoro difficili per continuare a servire i nostri clienti. Apprezzo molto e rispetto i loro sforzi.
Pieter Elbers – CEO e Presidente KLM

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.