United Airlines lavora con Archer Aviation per un aereo elettrico avanzato a corto raggio

il

United Airlines ha annunciato oggi di aver completato un accordo per lavorare con la società di mobilità aerea Archer come parte del più ampio sforzo della compagnia aerea di investire in tecnologie emergenti che decarbonizzano i viaggi aerei. Piuttosto che fare affidamento sui tradizionali motori a combustione, i velivoli elettrici di decollo e atterraggio verticale di Archer (eVTOL) sono progettati per utilizzare motori elettrici e hanno il potenziale per un uso futuro come “taxi aereo” nei mercati urbani.

Secondo i termini dell’accordo, United contribuirà con la propria esperienza nella gestione dello spazio aereo per assistere Archer nello sviluppo di velivoli a corto raggio alimentati a batteria. Una volta che l’aereo sarà in funzione e avrà soddisfatto i requisiti operativi e commerciali di United, United, insieme a Mesa Airlines, acquisirà una flotta di un massimo di 200 di questi aeromobili elettrici che sarebbero gestiti da un partner e dovrebbero fornire ai clienti un rapido, modo economico ea basse emissioni di carbonio per raggiungere gli aeroporti hub di United e spostarsi in ambienti urbani densi entro i prossimi cinque anni.

Lavorare con Archer è un altro esempio dell’impegno di United nell’identificare e investire in una tecnologia innovativa in grado di ridurre le emissioni di carbonio migliorando allo stesso tempo l’esperienza del cliente e ottenendo un forte ritorno finanziario. La compagnia aerea è stata un investitore nelle prime fasi di Fulcrum BioEnergy e recentemente ha collaborato con 1PointFive, una joint venture tra Oxy Low Carbon Ventures e Rusheen Capital, per avviare la creazione della tecnologia di cattura e sequestro dell’aria diretta.

“Parte del modo in cui United combatterà il riscaldamento globale è abbracciare le tecnologie emergenti che decarbonizzano i viaggi aerei. Collaborando con Archer, United sta dimostrando all’industria aeronautica che ora è il momento di adottare modalità di trasporto più pulite ed efficienti.

Con la giusta tecnologia, possiamo frenare l’impatto degli aerei sul pianeta, ma dobbiamo identificare la prossima generazione di aziende che lo trasformeranno presto in realtà e trovare il modo per aiutarle a decollare “, ha affermato Scott Kirby, CEO di United . “Il design eVTOL di Archer, il modello di produzione e l’esperienza ingegneristica hanno il chiaro potenziale di cambiare il modo in cui le persone si spostano nelle principali città metropolitane di tutto il mondo” Con la tecnologia odierna, gli aerei di Archer sono progettati per percorrere distanze fino a 60 miglia a velocità fino a 150 miglia all’ora e i modelli futuri saranno progettati per viaggiare più velocemente e più lontano. Non solo gli aerei di Archer sono in grado di far risparmiare tempo alle persone durante i loro spostamenti, ma United stima che l’utilizzo dell’aereo eVTOL di Archer potrebbe ridurre le emissioni di CO2 del 47% per passeggero in un viaggio tra Hollywood e l’Aeroporto Internazionale di Los Angeles (LAX), una delle città iniziali in cui Archer prevede di lanciare la sua flotta.

Guidata dai cofondatori e co-CEO Brett Adcock e Adam Goldstein, la missione di Archer è promuovere i vantaggi della mobilità aerea sostenibile su larga scala. Archer prevede di svelare il suo aereo eVTOL su vasta scala nel 2021, iniziare la produzione di aeromobili nel 2023 e lanciare voli per i consumatori nel 2024. Per guidare questa quarta rivoluzione dei trasporti e trasformare il modo in cui le persone si avvicinano alla vita quotidiana, al lavoro e all’avventura, Archer ha creato un team altamente qualificato dei migliori talenti di ingegneria e design, con oltre 200 anni di esperienza eVTOL.

“Non potremmo essere più felici di lavorare con un attore globale affermato come lo United”, ha affermato Brett Adcock, co-CEO e co-fondatore di Archer. “Questo accordo rappresenta molto di più di un semplice accordo commerciale per il nostro aereo, ma piuttosto l’inizio di una relazione che riteniamo accelererà la nostra tempistica per il mercato come risultato della guida strategica di United sulla certificazione, le operazioni e la manutenzione della FAA”.

Adam Goldstein, co-CEO e co-fondatore di Archer, ha aggiunto “il team di United condivide la nostra visione di un futuro più sostenibile. Stiamo lavorando a stretto contatto con i loro collaudatori e team ambientali per rendere la mobilità aerea urbana sostenibile una realtà molto prima di quanto le persone possano immaginare “.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.