La pizza a Chicago


Potrebbe essere un'immagine raffigurante pizza

 🍕Qual è una delle prime cose da fare a Chicago? Non è visitare il Cloud Gate, ma assaggiare la Deep dish pizza! Se non sapete come viene preparata, ve lo diciamo noi: mozzarella, “pepperoni” (l’equivalente italiano del salamino piccante), salsa di pomodoro e un’abbondante quantità di parmigiano grattugiato. Sembrerebbe una normale pizza ma la sua particolarità sono i bordi alti della pasta che variano tra i 5 e i 7 cm di altezza e rendono questo piatto un must imperdibile nella Windy City.

🍅Siete curiosi di conoscere la sua storia? Allora facciamo un tuffo nel passato, in particolare nel 1943 quando il campione di football Ike Sewell e il suo socio italo americano Riz Ricardo aprirono la “Pizzeria Uno” a Chicago. Così comparve per la prima volta la deep dish pizza, una versione americana completamente nuova che conquistò l’intera città. Infatti, attualmente, sono circa 2000 i ristoranti di Chicago che offrono tale specialità. 

🧀Fun fact: a metà degli anni settanta, Rocco Palese, fondatore di Nancy’s Pizza, creò la stuffed pizza, che presenta, in aggiunta, uno strato di pasta sulla cima, a sua volta ricoperto di sugo e formaggio. 

State già sognando di gustarla durante il vostro prossimo viaggio a Chicago? 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.