Austrian trova chi si compra tre B767/300ER

il

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Austrian Airlines vende tre Boeing 767 alla società statunitense MDI
MonoCoque Diversified Interests acquisisce tre jet a lungo raggio della Austrian Airlines

Primo volo di trasferimento previsto per l’inizio di marzo, secondo per maggio

“Grande passo per la transizione della nostra flotta”, afferma il CEO austriaco Alexis von Hoensbroech

Austrian Airlines ha trovato un acquirente per i tre aerei a lungo raggio che erano in vendita. Il Boeing 767-300ER andrà alla compagnia statunitense MonoCoque Diversified Interests. Il contratto di acquisto è già stato firmato. Le parti hanno convenuto di non divulgare il prezzo di acquisto. Il primo velivolo, registrato OE-LAT, lascerà Vienna all’inizio di marzo per Pinal Airpark, in Arizona. L’aereo è attualmente sottoposto a tutti i preparativi necessari per la consegna. Il prossimo volo di trasferimento è previsto per maggio con il Boeing 767 registrato OE-LAX.

“Essere in grado di vendere tutti e tre i Boeing 767 a un acquirente è molto gratificante e un grande passo per la transizione della nostra flotta”, afferma Alexis von Hoensbroech, CEO di Austrian Airlines. “Vorrei ringraziare MonoCoque Diversified Interests per i buoni negoziati e il nostro team per il loro grande impegno”.

“MDI è entusiasta di continuare la crescita del suo portafoglio di aviazione passeggeri e cargo con l’aggiunta di tre 767-300ER”, aggiunge Mary Alice Keyes, manager di MDI. “È stato un piacere lavorare con Austrian Airlines, un gruppo con una lunga storia e un pedigree eccezionale”.

Con una media di 28,5 anni, i tre B767 venduti sono tra gli aerei più vecchi della flotta Austrian Airlines. I restanti tre B767 hanno un’età compresa tra i 20 ei 22 anni. Dopo il completamento della consegna, Austrian Airlines continuerà a disporre di nove jet a lungo raggio, che collegheranno l’Austria con destinazioni in tutto il mondo, dagli Stati Uniti all’Estremo Oriente. Nel dettaglio, si tratta di sei Boeing 777 con oltre 300 posti a sedere e tre Boeing 767 con oltre 200 posti.

Fino all’inizio del 2022, 28 aeromobili lasceranno la flotta del vettore nazionale austriaco: oltre ai già citati tre Boeing 767-300ER, saranno consegnati 18 turboelica Dash e sette jet Airbus A319. Dieci turboelica hanno già lasciato Vienna, con i restanti otto che seguiranno presto. Ciò significa che la flotta sarà composta da circa 60 aeromobili entro l’inizio del 2022. Poiché saranno ritirati principalmente aeromobili più piccoli, ciò corrisponde a una riduzione della capacità di circa il 20%.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.