E ‘morto Bernard Ziegler, visionario dell’Airbus Fly-By-Wire

il

Airbus è rattristato nell’apprendere della morte di Bernard Ziegler, all’età di 88 anni. Ziegler, uno dei pionieri dell’ingegneria di Airbus, è stato determinante nell’introduzione del primo Fly-By-Wire digitale al mondo (FBW ) e controlli laterali in un aereo passeggeri commerciale con l’A320 nel 1988.

La carriera di Ziegler è durata circa quattro decenni. Si rese conto del pieno potenziale che l’FBW digitale poteva offrire, inclusa la protezione dell’inviluppo di volo incorporata nel software di controllo. L’eredità di Ziegler vive con l’FBW digitale su tutti gli aeromobili Airbus di attuale generazione e la sua adozione come standard su tutti i moderni aerei passeggeri a livello globale.

Nato nel 1933, a Boulogne sur Seine, Ziegler si è laureato presso l’Ecole Polytechnique francese nel 1954 e, successivamente, presso diverse scuole di ingegneria e addestramento al volo (Ecole Nationale de l’Air, Ecole de Chasse, Ecole Nationale Supérieure de l’Aéronautique , Ecole du Personnel Navigant Essais). Per dieci anni è stato pilota di caccia nell’aeronautica militare francese.

All’inizio degli anni ’60 ha studiato ingegneria aeronautica all’ENSA (l’Ecole Nationale Supérieure de l’Aéronautique) a Tolosa, che ora è ISAE-SUPAERO. Ha poi frequentato la prestigiosa scuola di pilota collaudatore EPNER, prima di intraprendere la carriera di pilota collaudatore militare.

Ziegler è entrato a far parte di Airbus come capo collaudatore nel 1972 e gli è stato affidato il compito di creare una nuova divisione di test di volo. Ha messo insieme un team che condivideva gli obiettivi sia dell’ufficio di progettazione che dei paesi partner, favorendo la collaborazione tra gli equipaggi dei test di volo e gli ingegneri progettisti.

Come pilota collaudatore, ha volato il primo volo del primo A300 nel 1972. Il programma è stato successivamente un primo banco di prova per FBW che trasferisce i comandi del pilota all’aereo tramite segnali digitali. FBW offre vantaggi significativi attraverso la comunanza, una migliore sicurezza di volo, un carico di lavoro ridotto del pilota, un minor numero di parti meccaniche e il monitoraggio in tempo reale di tutti i sistemi dell’aereo.

Ha volato anche con l’A310, l’A320 e l’A340-200. Nel giugno 1993 Ziegler partecipò al volo più lungo mai effettuato da un aereo civile, quando un A340-200, soprannominato “World Ranger”, fece il giro del mondo da Parigi con un solo scalo ad Auckland in poco più di 48 ore.

Fino al suo ritiro nel dicembre 1997, Ziegler è stato Senior Vice President of Engineering di Airbus.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.