AO Hostels nuova struttura a Edimburgo


inaugurato il primo luglio, l’AO Hostels Edinburgh. La struttura, con le sue 131 stanze e 610 posti letto, è la prima della catena nel Regno Unito e rappresenta l’inizio dell’espansione di AO Hostels nel paese.

“Edimburgo è la città perfetta per il nostro esordio nel Regno Unito, e siamo entusiasti del nuovo ostello perché si sposa benissimo con il nostro impegno di offrire sistemazioni a buon prezzo in posizioni centrali.” ha detto Oliver Winter, CEO di AO Hostels, e prosegue: “Nonostante le difficoltà emerse a causa della pandemia, guardiamo con fiducia alla ripresa dei viaggi, ed Edimburgo è un incredibile traguardo per la nostra azienda. Nel nostro 21° anno di attività, abbiamo all’attivo 40 strutture in 24 città e 9 paesi, e il piano di espansione continua a essere ambizioso. Siamo molto felici di vedere già le prime prenotazioni nella nuova struttura e il nostro staff non vede l’ora di accogliere, da oggi, i primi ospiti.”

Il nuovo AO Hostels a Edimburgo si trova nella Blackfriars Street, a pochi passi dalla famosa Royal Mile. La struttura è stata completamente rinnovata per garantire gli standard di comodità della catena, e nei prossimi mesi verrà completato anche il lavoro di rebranding. Le 131 camere sono tutte molto luminose e spaziose, hanno il bagno privato e si adattano alle necessità di qualsiasi tipo di viaggiatore, dagli avventurieri con zaino in spalla alle famiglie, e si dividono in: singole, doppie, family e camerate. 

da advtraining.it

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.