Delta: più scelta e più servizi per volare negli Stati Uniti nell’estate 2022 

il

Oggi gli Stati Uniti hanno riaperto i propri confini ai viaggiatori internazionali. Il volo Delta da Roma per Atlanta è partito stamattina pieno di passeggeri desiderosi di tornare negli USA. 

Gli Stati Uniti sono ora pronti a riaccogliere i viaggiatori italiani e questo è il momento ideale per cominciare a programmare un viaggio per la prossima estate. Nel 2022, Delta Air Lines aumenterà i voli verso gli Stati Uniti per rendere la prenotazione delle vacanze ancora più semplice. 

Nell’estate 2022 Delta: 

· raddoppierà i voli giornalieri per New York da Milano e Roma e riprenderà ad operare il collegamento da Venezia. 

· rilancerà dal 1° maggio il volo da Milano per Atlanta – rotta operata l’ultima volta nel 2019 – e anche il servizio da Venezia. Il volo da Atlanta per Roma, operato su base annuale, aumenterà a due volte al giorno. 

· riprenderà, sempre dal 1° maggio, il volo Roma – Boston, lanciato nell’estate 2021 

Con l’orario estivo 2022, Delta – il più grande vettore transatlantico per New York-JFK e Boston – incrementerà del 90% la capacità dall’Europa rispetto all’estate 2021. In totale, Delta prevede di operare in Europa fino a 73 voli giornalieri da 25 città, tra cui Milano, Roma e Venezia. I voli sono operati in collaborazione con i partner di Delta, Air France, KLM e Virgin Atlantic. 

Includendo i partner di Delta, Air France, KLM e Virgin Atlantic, i passeggeri avranno ancora più opzioni di collegamenti nonstop per i loro viaggi verso un totale di 21 città statunitensi. 

L’ampia connettività offerta da Air France, KLM e Virgin Atlantic comporta per i passeggeri voli in coincidenza da Delta verso altre 186 destinazioni in Europa, Africa, Medio Oriente e India. 

“Ci concentriamo sulla ripresa delle rotte verso le destinazioni che i nostri clienti amano, offrendo un’ampia connettività attraverso i nostri hub internazionali e grazie ai nostri partner, e garantendo un’esperienza di viaggio superiore dall’arrivo in aeroporto fino a destinazione”, ha dichiarato Joe Esposito, S.V.P. – Network Planning di Delta. “Con l’abolizione delle restrizioni verso gli Stati Uniti e l’estero, oltre alla crescente percentuale di vaccinati e all’enorme domanda latente, la prossima estate si prevede un’impennata dei viaggi transatlantici – e i passeggeri Delta sono certi di godersi ogni momento del loro viaggio”. 

Decollano per l’estate 2022 i viaggi premium per il tempo libero 

Coloro che desiderano iniziare il loro viaggio con un’esperienza di bordo di livello superiore possono concedersi la classe Delta Premium Select. Infatti, per la prima volta dal suo debutto nel 2017, ogni volo in partenza dall’Europa sarà configurato con la cabina premium economy. 

Delta ha approfittato della ripresa per aggiornare la sua flotta di Airbus A330 e Boeing 767-300 con dotandoli di cabina Delta Premium Select, in precedenza riservata ai mercati trans-pacifici a lungo raggio. Entrambi gli aeromobili avranno anche bagni rinnovati e una nuova illuminazione a LED della cabina. 

Con questo aggiornamento della flotta, ogni volo dall’Europa la prossima estate offrirà un’esperienza di bordo con quattro tipologie di cabine – Delta One o Delta One Suites, Delta Premium Select, Comfort+ e Main Cabin. 

L’esperienza in Delta Premium Select include più spazio per rilassarsi e distendersi con un sedile più ampio, una reclinazione più profonda e un poggiapiedi e un poggiagambe regolabili. I passeggeri potranno godere del miglior intrattenimento di bordo a poltrona con schermi più grandi, e caricare i propri dispositivi con l’alimentazione e le porte USB presenti sul sedile. Riceveranno anche un amenity kit, cuffie per la cancellazione del rumore e una coperta e un cuscino per aiutarli ad arrivare a destinazione riposati e rinfrescati. 

Rinnovati strumenti per pianificare comodamente i viaggi 

Pianificare un viaggio internazionale potrebbe richiedere nuovi passaggi prima di arrivare in aeroporto, ma Delta offre nuove soluzioni digitali e un’esperienza più personalizzata. Con la riapertura degli Stati Uniti ai viaggiatori internazionali vaccinati dall’8 novembre e una domanda sempre crescente, Delta sta semplificando i processi che riguardano la documentazione sanitaria e altri requisiti di ingresso durante l’imbarco, il check-in e anche su delta.com. I passeggeri sulla maggior parte delle rotte verso gli Stati Uniti saranno anche in grado di verificare il loro certificato di vaccinazione e i risultati negativi del test COVID-19 utilizzando Delta FlyReady. 

Inoltre, il vettore sta rinnovando la Delta Discover Map, che consente di filtrare comodamente le destinazioni in base allo stato di vaccinazione. 

L’app Fly Delta rimane la fondamentale compagna di viaggio con nuovi strumenti per affrontare la giornata di volo, miglioramenti self-service e altro ancora.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.