Volotea : cosa resta in Italia dopo il 10 gennaio…praticamente solo la continuità territoriale in Sardegna e una quindicina di rotte

il

Già negli anni passati, nei periodi di basso traffico i suoi operativi erano praticamente minimi rispetto alla primavera/estate. Nelle prossime settimane per Volotea ci sarà quasi il buio più totale, fatta eccezione una quindicina di rotte perlopiù bisettimanali. Quindi la continuità territoriale in Sardegna, dove per aver accettato la corresponsione degli oneri, l’operatività deve essere garantita secondo quanto è previsto dallo strumento amministrativo sottoscritto tra le parti, pena l’applicazione delle penali.

Alghero per Milano Linate e Roma Fiumicino in continuità territoriale

Ancona per

Cagliari: ultimo volo il 4 gennaio, poi il 28 maggio

Catania dopo il 10 gennaio e fino al 3 febbario solo il venerdì e la domenica

Olbia, ultimo volo oggi 2 gennaio e il prossimo il 27 maggio

Palermo tra il 10 gennaio e il 3 febbraio nessun volo

Bari per

Catania ultimo volo il 3 gennaio e poi mai più per ora

Palermo, oggi l’ultimo volo e poi per ora mai più

Venezia, ultimo volo il 9 gennaio e poi trisettimanale dal 27 maggio

Venezia, ultimo volo il 10 gennaio e poi tri/quadrisettimanale dal 27 maggio

Bologna per

Olbia ultimo volo il 10 gennaio e poi il 17 febbraio

Cagliari per

Genova ultimo volo il 9 gennaio e poi dal 24 aprile

Napoli ultimo volo il 10 gennaio e il successivo l’1 aprile

Palermo ultimo volo oggi e poi per ora mai più

Torino ultimo il 10 gennaio e poi il 4 febbraio

Venezia ultimo volo l’8 gennaio e poi il successivo dal 27 maggio

Verona ultimo volo il 9 gennaio e poi riprende dal 27 maggio

Milano Linate e Roma Fiumicino in continuità territoriale

Catania per

Genova. sospeso dal 11 gennaio al 17 febbraio

Napoli sospeso dal 11 gennaio al 31 marzo

Pescara sospeso dal 10 gennaio al 31 marzo

Torino ultimo volo il 10 gennaio e poi per ora mai più

Venezia sospeso dal 11 gennaio al 26 maggio

Verona dal 11 gennaio al 2 febbraio solo il venerdì e domenica

Genova per

Lamezia terme ultimo volo il 7 gennaio e per ora poi mai più

Napoli sospesa dal 11 gennaio al 3 febbraio

Palermo ultimo volo il 10 gennaio e poi per ora mai più

Parigi CDG dal 10 gennaio al 16 febbraio è sospesa

Lamezia Terme per

Torino ultimo volo il 10 gennaio e poi per ora mai più

Verona ultimo volo il 9 gennaio e poi per ora mai più

Bergamo per

Olbia dal 9 gennaio all’8 aprile non opera

Napoli per

Olbia dal 6 geanaio al 26 maggio non opera

Palermo, Torino dal 11 gennaio al 17 febbraio non opera

Trieste dall’11 gennaio non opera per ora mai più

Venezia dal 11 gennaio al 3 febbraio non opera

verona dall’11 gennaio per ora non opererà mai più

Olbia per

Torino sospesa dal 11 gennaio al 17 febbraio

venezia dal 4 gennaio al 6 aprile non opera

Verona dal 11 gennaio al 17 febbraio non opera

Milano Linate e Roma Fiumicino in continuità terrioriale

Palermo per

Pescara dal 10 gennaio per ora non opererà mai più

Torino dal 11 gennaio e per ora non opererà mai più

trieste ultimo volo il 8 gennaio e poi per ora non opererà mai più

Venezia dal 11 gennaio al 26 maggio sospesa

Verona dal 11 gennaio al 3 febbraio sospesa

Venezia per

Bilbao dal 10 gennaio al 8 aprile è sospesa

Atene dal 4 gennaio al 13 aprile è sospesa

Lussemburgo dal 4 gennaio al 31 marzo è sospesa

A questo punto rimngono le sei rotte in continuità territoriale per ora fino al 14 maggio, data sotto la quale scade il bando. Attualmente richiedono sette aerei, se l’aggiudicazione avverrà èper l’estate aumenteranno. Nel qual caso non avvenga rimangono da coprire l’operativo per questi 7/10 aerei. Oltre al fatto che la continuità territoriale pone obblighi non solo operativi, ma di tariffe e quì che si giocherà il tutto. Infatti, gli oneri non coprono i costi e l’inverno è il periodo peggiore per operare questo tipo di collegamenti per via dell’andamento non costante dei riempimenti. Le obbliganze contrattuali sono fisse e invariabili. Le percentuali sui posti o voli lasciano il tempo che trovano, l’aspetto finanziario è quello che giocherà il fattore più importante.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.