Delta annuncia i risultati del quarto trimestre e dell’intero anno 2021

il

Delta Air Lines ha riportato oggi i risultati finanziari per il quarto trimestre e l’intero anno 2021 e ha fornito le sue prospettive per il trimestre di marzo 2022. I principali risultati del trimestre di dicembre e dell’intero anno 2021, inclusi i GAAP e le metriche rettificate, sono a pagina cinque e sono incorporati qui.

“Il 2021 è stato un anno come nessun altro per Delta, con progressi significativi nella nostra ripresa supportati dalla crescente preferenza per il marchio, che ci ha consentito di essere l’unica grande compagnia aerea statunitense a offrire redditività nella seconda metà dell’anno”, ha affermato Ed Bastian, capo di Delta ufficiale esecutivo. “Come sempre, il nostro personale ha guidato questo successo, motivo per cui siamo stati felici di annunciare questa mattina un pagamento speciale di partecipazione agli utili per tutti i dipendenti idonei”.

“Sebbene la variante omicron in rapida diffusione abbia avuto un impatto significativo sui livelli di personale e interrotto i viaggi in tutto il settore, l’attività di Delta si è stabilizzata nell’ultima settimana ed è tornata alle prestazioni pre-festività”, ha affermato Bastian. “Si prevede che Omicron ritarderà temporaneamente la ripresa della domanda di 60 giorni, ma mentre guardiamo oltre il picco, siamo fiduciosi in una forte stagione turistica primaverile ed estiva con una domanda significativa repressa per i viaggi di lavoro e di diletto”.

Risultati finanziari del quarto trimestre 2021

L’utile ante imposte rettificato di $ 170 milioni esclude un impatto netto di $ 564 milioni principalmente in perdite di metodo del patrimonio netto, aggiustamenti mark-to-market sugli investimenti e pagamento speciale di partecipazione agli utili
Il fatturato operativo rettificato di 8,4 miliardi di dollari, che escluse le vendite di raffinerie di terze parti, è stato recuperato del 74% rispetto al trimestre di dicembre 2019 su una capacità ripristinata del 79%
Le spese operative totali sono diminuite di $ 833 milioni rispetto al trimestre di dicembre 2019. Rettificate per i costi delle vendite di raffinerie a clienti terzi, le spese operative totali sono diminuite di $ 1,9 miliardi o del 19% per cento nel trimestre di dicembre 2021 rispetto al periodo comparabile del 2019
La remunerazione di American Express nel trimestre è stata di 1,2 miliardi di dollari, in aumento dell’11% rispetto al trimestre di dicembre 2019
Alla fine del trimestre di dicembre, la società disponeva di 14,2 miliardi di dollari di liquidità, inclusi disponibilità liquide e mezzi equivalenti, investimenti a breve termine e linee di credito revolving non utilizzate
Risultati finanziari per l’intero anno 2021

La perdita ante imposte rettificata di 3,4 miliardi di dollari esclude un beneficio netto di 3,8 miliardi di dollari da voci relative principalmente ai programmi di sostegno al personale (PSP), parzialmente compensato da perdite del metodo del patrimonio netto, spese di estinzione del debito e pagamento speciale di partecipazione agli utili
Ha generato un utile ante imposte di $ 1,1 miliardi nella seconda metà del 2021. Escludendo PSP, aggiustamenti mark-to-market, perdite del metodo di equità e oneri di estinzione del debito hanno registrato un utile ante imposte rettificato di $ 386 milioni nella seconda metà del 2021
I ricavi operativi rettificati di $ 26,7 miliardi, che escluse le vendite di raffinerie di terze parti, sono stati recuperati del 57% rispetto all’intero anno 2019 su una capacità ripristinata del 71%
Le spese operative totali, che includono $ 4,5 miliardi di benefici relativi a PSP, sono diminuite di $ 12,4 miliardi rispetto al 2019. Rettificati per i benefici relativi a PSP e i costi delle vendite di raffinerie di terze parti, i costi operativi totali rettificati sono diminuiti di $ 10,9 miliardi o del 27% rispetto al 2019
La remunerazione di American Express per l’intero anno 2021 è stata di $ 4,0 miliardi, il 98% ripristinato rispetto all’intero anno 2019
Investito di nuovo $ 2,9 miliardi nell’attività e ridotto gli obblighi finanziari di $ 7 miliardi, incluso il finanziamento completo dei piani pensionistici sulla base del Pension Protection Act (PPA)
La società aveva debiti totali e obbligazioni di locazione finanziaria di $ 26,9 miliardi con un debito netto rettificato di $ 20,6 miliardi alla fine di dicembre 2021Delta annuncia i risultati del quarto trimestre e dell’intero anno 2021

March Quarter 2022 Outlook

1Q22 Forecast
Capacity 183% – 85%
Total Revenue 1, 272% – 76%
Fuel Price ($/gal) 2, 3$2.35 – $2.50
CASM-Ex 1, 2, 4Up ~15%
Gross Capital Expenditures 2~$1.6 billion
Adjusted Net Debt 2~$22 billion
1 Compared to March quarter 2019
2 Non-GAAP measure
3 Fuel guidance based on prices as of January 11 (Brent at $81, cracks at $17, Monroe profit with RINS at $1.31)
4 Includes an ~3 point impact of operational disruption related cost

Situazione delle entrate

“I punti di forza commerciali di cui abbiamo parlato il mese scorso al Capital Markets Day sono evidenti nei nostri risultati del trimestre di dicembre. Abbiamo chiuso dicembre con ricavi recuperati di quasi l’80% ai livelli del 2019 grazie alla forte domanda e ai prezzi durante il periodo delle vacanze, i nostri prodotti premium hanno continuato a funzionare bene, abbiamo assistito a tendenze incoraggianti nei viaggi d’affari e internazionali e i nostri diversi flussi di entrate sono rimasti resistenti”, ha affermato Glen Hauenstein, presidente di Delta.

“Si prevede che il recente aumento dei casi di COVID associati alla variante omicron avrà un impatto sul ritmo di ripresa della domanda all’inizio del trimestre, con lo slancio della ripresa che riprenderà dal fine settimana del President’s Day in avanti. Tenendo conto di ciò nelle nostre prospettive, prevediamo che i ricavi totali del trimestre di marzo recupereranno dal 72 al 76% dei livelli del 2019, rispetto al 74% nel trimestre di dicembre”.

I ricavi operativi, rettificati di 8,4 miliardi di dollari per il trimestre di dicembre 2021, sono migliorati del 2%, o 149 milioni di dollari rispetto al trimestre di settembre 2021. Rispetto allo stesso periodo del 2019, i ricavi operativi, rettificati, sono stati ripristinati del 74%, in linea con la guida di metà dicembre dell’azienda aggiornamento sulla capacità del sistema ripristinata del 79% rispetto ai livelli del trimestre di dicembre 2019.

Rispetto al trimestre di settembre 2021, i rendimenti del sistema sono migliorati del 7% con un calo del fattore di carico del sistema di 2 punti al 78%. Di conseguenza, le entrate totali dell’unità, rettificate, sono migliorate del 6% in sequenza.

Punti salienti relativi alle entrate:

La ripresa delle entrate nazionali progredisce grazie alla forte domanda per le vacanze: le entrate dei passeggeri nazionali sono state ripristinate del 78% rispetto al trimestre di dicembre 2019, un miglioramento sequenziale di 6 punti nel tasso di ripresa rispetto al trimestre di settembre 2021, trainato dalla solida domanda per il tempo libero, dal miglioramento dei viaggi aziendali e dalle ottime prenotazioni per le vacanze . Le entrate dei passeggeri internazionali sono tornate al 50% rispetto ai livelli del trimestre di dicembre 2019, con un miglioramento sequenziale di 8 punti.
Le cabine premium continuano a sovraperformare la cabina principale: il recupero dei ricavi dei prodotti premium latino domestici e a corto raggio ha superato la cabina principale di circa 10 punti, in modo stabile in sequenza, con i ricavi premium domestici recuperati dell’84% rispetto al trimestre di dicembre 2019.
La domanda di affari continua a migliorare: i viaggi di lavoro continuano a progredire con volumi di passeggeri domestici che si avvicinano al 60% ripristinati durante il trimestre di dicembre 2021. Ciò include sia le aziende gestite che le piccole e medie imprese.
La remunerazione di American Express ha superato i livelli del 2019: la remunerazione di American Express di 1,2 miliardi di dollari nel trimestre è aumentata dell’11% rispetto al trimestre di dicembre 2019 e di 8 punti in sequenza. La spesa in co-brand è stata del 121% del trimestre di dicembre 2019, trainata dalla forte spesa al dettaglio durante le vacanze e dalla spesa per T&E che ha superato il trimestre di dicembre 2019. Le acquisizioni di carte co-brand sono state recuperate dell’86% rispetto al trimestre di dicembre 2019.
I ricavi del carico raggiungono cinque trimestri consecutivi di crescita positiva: i ricavi del carico sono aumentati a 304 milioni di dollari, un miglioramento del 63% rispetto al trimestre di dicembre 2019 e un aumento sequenziale di 24 punti grazie alla forte domanda e ai rendimenti delle vacanze.
Prestazione di costo

“Il team Delta ha funzionato incredibilmente bene nel 2021, offrendo un altro trimestre redditizio in un ambiente che rimane dinamico”, ha affermato Dan Janki, chief financial officer di Delta. “Con l’impatto di omicron sulle nostre prospettive a breve termine, prevediamo perdite nei mesi di gennaio e febbraio con un ritorno alla redditività nel mese di marzo. Nonostante le aspettative di una perdita nel trimestre di marzo, rimaniamo posizionati per generare un sano profitto nei trimestri di giugno, settembre e dicembre, risultando in un utile significativo nel 2022″.

Per il 2021, le spese operative totali, rettificate di 29,2 miliardi di dollari, sono diminuite del 27% rispetto all’intero anno 2019, guidate da salari più bassi e relativi benefici, carburante e volume e spese relative alla vendita. Il CASM senza carburante per il 2021 è aumentato dell’11,4% rispetto al 2019, con una capacità inferiore del 29% nello stesso periodo.

Le spese operative totali, rettificate di 8,1 miliardi di dollari nel trimestre di dicembre 2021, sono aumentate del 3% in sequenza, guidate dall’aumento dei costi del carburante e non del carburante derivanti dal continuo ripristino della compagnia aerea.

La spesa per il carburante, rettificata di $ 1,6 miliardi nel trimestre di dicembre 2021, è aumentata del 4%, o $ 55 milioni rispetto al trimestre di settembre 2021. Il prezzo del carburante rettificato di $ 2,10 per gallone è aumentato dell’8% rispetto al trimestre di settembre 2021 guidato da prezzi di mercato più elevati e in parte compensato dal continuo contributo della raffineria e da un miglioramento dei prezzi dei RIN e degli obblighi di volume. Durante il trimestre di dicembre 2021, l’efficienza del carburante, definita come galloni per 1.000 ASM, è migliorata del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2019 come risultato dei nostri sforzi di rinnovo della flotta. Inoltre, le compensazioni di carbonio spese durante il trimestre hanno avuto un impatto di 3¢ sui prezzi del carburante poiché Delta sostiene il suo impegno per la neutralità del carbonio perseguendo compensazioni verificate di alta qualità.

Il costo non del carburante, rettificato di $ 6,5 miliardi, è aumentato del 3%

Il costo non del carburante, rettificato di $ 6,5 miliardi, è aumentato del 3% in sequenza su una riduzione del 4% della capacità. Ciò è stato determinato principalmente dai costi legati alle persone e stagionali. Rispetto al trimestre di dicembre 2019, i costi unitari diversi dal carburante (CASM-Ex) sono aumentati dell’8,3%, incluso un impatto di 1,2 punti dovuto principalmente alle interruzioni degli omicron nelle ultime due settimane del trimestre di dicembre.

Le spese non operative per il trimestre di dicembre 2021 sono state di 658 milioni di dollari, comprese le perdite con il metodo del patrimonio netto, le perdite mark-to-market su alcuni investimenti e le perdite per l’estinzione del debito. Le spese non operative, rettificate, sono state di $ 175 milioni.

Stato Patrimoniale, Cassa e Liquidità

“Durante il 2021, abbiamo compiuto progressi significativi ripristinando il nostro bilancio, riducendo il debito lordo di $ 6 miliardi e finanziando completamente i nostri piani pensionistici su base PPA”, ha affermato Janki. “La riduzione del debito rimane una priorità finanziaria assoluta poiché il flusso di cassa operativo migliora per supportare il ritorno del nostro bilancio alle metriche investment grade entro il 2024”.

Alla fine del trimestre di dicembre 2021, la società aveva debiti totali e obbligazioni di locazione finanziaria di $ 26,9 miliardi con un debito netto rettificato di $ 20,6 miliardi e un tasso di interesse medio ponderato del 4,2%.

Il flusso di cassa operativo durante il trimestre di dicembre 2021 è stato di 555 milioni di dollari. Il flusso di cassa libero è stato negativo per $ 441 milioni per il trimestre con spese in conto capitale lorde reinvestite nell’attività per $ 948 milioni.

La responsabilità del traffico aereo della compagnia era di 6,4 miliardi di dollari alla fine del trimestre di dicembre, approssimativamente stabile rispetto alla fine del trimestre di settembre.

Delta ha chiuso il trimestre di dicembre con 14,2 miliardi di dollari di liquidità, inclusi 2,9 miliardi di dollari di capacità di revolver non tirate.

Altri momenti salienti del trimestre di dicembre 2021

Cultura e persone

Aumento dei tassi di vaccinazione a oltre il 95% dei dipendenti poiché Delta continua a dare priorità alla salute e alla sicurezza delle persone Delta
Fornite opzioni di test COVID-19 gratuite e convenienti alle persone Delta
Celebrati i 75 anni di Delta Cargo, che ha svolto un ruolo fondamentale durante la pandemia trasportando vaccini e dispositivi di protezione individuale, nonché organi salvavita per il trapianto
Impegnato in una partnership di otto anni con LA28, che rende Delta il partner fondatore inaugurale dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Los Angeles 2028 e sponsor delle squadre olimpiche e paralimpiche degli Stati Uniti fino al 2028. In qualità di compagnia aerea ufficiale del Team USA, Delta gestirà i viaggi per Olimpiadi e Paralimpiadi USA a Pechino 2022, Parigi 2024, Milano Cortina 2026 e Los Angeles 2028
Celebrato 200 membri del Chairman’s Club attraverso uno storico 25esimo gala annuale; questa speciale classe di 200 premiati è stata premiata per aver incarnato lo spirito di Delta
Esperienza e fedeltà del cliente

Nominato n. 1 nell’annuale Business Travel News Airline Survey per l’11° anno consecutivo, spazzando tutte le categorie per l’8° anno consecutivo
Inaugurazione della prima hall express Delta-TSA PreCheck e consegna bagagli all’aeroporto internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta, con funzionalità ampliate di riconoscimento facciale per un accesso senza contatto e senza interruzioni
Ha installato Wi-Fi ad alta velocità basato su Viasat su 300 aeromobili nel 2021, consentendo ai clienti sulle rotte più popolari di Delta di trasmettere in streaming e navigare sui loro siti preferiti a velocità elevate per una semplice tariffa fissa di $ 5 per volo
Avviata una partnership per l’intrattenimento in volo con la principale piattaforma di fitness interattiva Peloton per offrire contenuti esclusivi incentrati sul benessere, offrendo ai clienti più modi per allungarsi e distendersi ai propri posti
Delta FlyReady avanzato, una soluzione digitale che elimina le congetture dai viaggi internazionali nell’era della pandemia, consentendo ai clienti di comprendere e gestire i requisiti di ingresso a destinazione
Status Medallion esteso per gli attuali membri Medallion e accumulate tutte le miglia di qualificazione Medallion per il secondo anno consecutivo
Lancio degli aggiornamenti ai certificati di upgrade globali, consentendo ai clienti un maggiore accesso ai posti premium in Delta Premium Select
Ambientale, sociale e di governance

Annunciato il rafforzamento del team dirigenziale con l’assunzione di Pam Fletcher come unico Chief Sustainability Officer di C-suite del settore
Riconosciuta come la compagnia di trasporti n. 1 su The Just 100: Companies Doing Right By America e una classifica generale al n. 38 nell’elenco globale completo
Promozione dell’equità sanitaria e risposta al feedback dei dipendenti con una nuova opzione sanitaria 2022 progettata per aumentare la prevedibilità e ridurre le spese vive non pianificate per i partecipanti al piano
Leader senior coinvolti in seminari di leadership sull’equità razziale, guidati dal Groundwater Institute
Basato sull’impegno di Delta per la diversità dei fornitori lanciando la vodka da Du Nord Social Spirits, la prima distilleria americana di proprietà di neri, su tutti i voli nazionali e il vino 100% di produzione femminile di Une Femme su voli selezionati.

Concluso il 2021 con una solida serie di obiettivi legati al clima, incluso l’impegno a fissare un obiettivo a medio termine basato sulla scienza per la nostra compagnia aerea globale, nonché un obiettivo di emissioni nette zero per il 2050, entrambi allineati con il quadro SBTi e la corsa allo zero delle Nazioni Unite
Firmato 27 accordi SAF con clienti aziendali e di agenzia nel 2021. A partire dal 2025, Delta prevede di ricevere 81 milioni di galloni di SAF all’anno dai produttori Aemetis, Gevo, Neste e NWABF
Risultati del trimestre e dell’intero anno 2021 di dicembre

I risultati del trimestre e dell’intero anno di dicembre sono stati rettificati principalmente per il riconoscimento dei contributi pubblici, le svalutazioni e le perdite con il metodo del patrimonio netto, le perdite sull’estinzione del debito, le perdite non realizzate su investimenti, il pagamento speciale di partecipazione agli utili le vendite di raffinerie di terzi come descritto nelle riconciliazioni in Nota A.

GAAPAdjustedGAAPAdjusted
($ in millions except per share and unit costs)4Q214Q194Q214Q19FY21FY19FY21FY19
Pre-tax (loss)/income(395)1,3971701,4173986,198(3,415)6,214
Net (loss)/income(408)1,0991431,0982804,767(2,598)4,776
(Loss)/diluted earnings per share(0.64)1.710.221.700.447.30(4.08)7.32
Pre-tax margin(4.2)%12.2 %2.0 %12.4 %1.3 %13.2 %(12.8)%13.3 %
Operating revenue9,47011,4398,43011,38429,89947,00726,67046,718
Total revenue per available seat mile (TRASM) (cents)18.3017.4716.2917.3915.3717.0713.7116.97
Operating expense9,20710,0408,0869,96128,01340,38929,19740,082
Capital expenditures1,2171,0729489543,2474,9362,8765,306
Total debt and finance lease obligations26,92011,16026,92011,160
Adjusted net debt20,58110,48920,58110,489
Cost per available seat mile (CASM) (cents)17.7915.3412.5611.5914.4014.6712.1210.88
Fuel expense1,5772,0121,5881,9835,6338,5195,6258,477
Average fuel price per gallon2.092.012.101.992.022.022.022.01
Non-operating expense658217561,488420888422
Operating cash flow / free cash flow555969(441)1413,2648,4251,2554,164

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.