MUSEO GULBENKIAN DI LISBONA: VIAGGIO NEL TEMPO ATTRAVERSO L’ARTE

il

Seppur con una storia recente, il museo è diventato una delle principali attrazioni del Portogallo e della sua Capitale

La Capitale del Portogallo è intensa, seducente ed eclettica, è un condensato di emozioni. In una sola città si alternano romantici tramonti mozzafiato, scorci pittoreschi, viste panoramiche e musei imperdibili. Tra i capolavori culturali che accoglie Lisbona, sorge il Museo Gulbenkian, un meraviglioso complesso immerso in un’area verde che ospita al suo interno circa 6000 opere, la maggiore collezione di arte portoghese del secolo XX. Il museo è stato inaugurato nel 1969 con il fine di esporre le opere di Calouste Gulbenkian, collezionista e magnate dell’industria petrolifera portoghese di origine armena. Per visitare il complesso museale è ideale soggiornare in uno dei 5 Heritage Hotels, hotel di charme situati nel cuore di Lisbona e a pochi passi dal sito di interesse che offrono il biglietto per l’ingresso al museo.

Lisbona è una di quelle città capace di sorprendere e riempire il cuore dei visitatori, ha un fascino tutto suo e un’atmosfera unica nel suo genere. Sono i suoi caratteristici sali e scendi, i suoi stretti vicoli, le sue caratteristiche piazzette, i suoi colori vivaci, il suo ritmo, i suoi centri culturali e la sua affascinante tradizione a renderla una città unica al mondo. Appena si arriva a Lisbona si ha subito la sensazione di essere in un luogo composto da più anime perfettamente equilibrate, qui la modernità è strettamente legata all’antichità, la pacatezza del giorno va di pari passo con il divertimento notturno, i meravigliosi parchi sono in perfetta sintonia con gli edifici e i coloratissimi vicoli attraversati dai caratteristici tram si accompagnano a grandi piazze e lunghi viali. Lisbona ha tanto da offrire ed è in grado di soddisfare davvero le esigenze di tutti, gli appassionati di arte qui troveranno pan per i loro denti: la città è ricca di musei e complessi culturali di altissimo livello.

Tra i musei più belli del Portogallo e d’Europa spicca il Museo Calouste Gulbenkian, lo spazio culturale per eccellenza di Lisbona, questo museo custodisce una delle più grandi collezioni d’arte private del mondo. La variegata e intrigante collezione esposta la si deve all’eclettico imprenditore Calouste Gulbenkian che, durante i suoi innumerevoli viaggi, mise insieme un’enorme patrimonio di opere d’arte che riflettevano il suo gusto personale. L’uomo d’affari era spinto ad acquistare opere d’arte da una sconfinata passione per il bello, mentre era in vita si premurò di conservare e salvaguardare la sua collezione e ben 14 anni dopo la sua morte, nel 1969, fu istituita la fondazione che porta il suo nome e che ha dato vita al meraviglioso complesso museale che oggi è a disposizione di tutti i visitatori. Gli architetti Ruy Jervis Athouguia, Alberto Pessoa, Pedro Cid, Gonçalo Ribeiro Teles e António Barreto hanno progettato una struttura essenziale e moderna in granito e cemento armato dalla forma a parallelepipedo, immersa in un rigoglioso giardino impreziosito da vasche, fontane e da un anfiteatro all’aperto. La ricchezza del Gulbenkian è davvero eccezionale e unica nel suo genere, è una delle collezioni private più belle ed importanti del mondo che spazia da manufatti greci di rara bellezza a oggetti di origine orientale.

Le 6000 opere esposte provengono da tutto il mondo e abbracciano tutti i grandi periodi dell’arte, la collezione è enorme e apparentemente sembra non avere un filo logico ma è talmente ben assortita che è unica nel panorama internazionale. I numerosissimi pezzi sono presentati al visitatore in ordine geografico e cronologico e raccontano la storia mondiale dell’arte: un primo percorso conduce alla zona che ospita l’arte antica e orientale, il secondo tour porta allo spazio dedicato all’arte europea. Entrare nel Gulbenkian è come partire per un viaggio attraverso la storia e ancora di più attraverso la cultura. Nel primo percorso espositivo in cui si snodano le opere classiche e orientali, è possibile ammirare una sala egizia che custodisce sculture e bassorilievi egizi risalenti al 2.700 a.C., a seguire, il visitatore sarà accolto da una raffinata e straordinaria collezione di arte greco-romana in parte proveniente dal tesoro di Abukir in Egitto, composta da medaglioni, monete, gioielli, vasi e una rarissima testimonianza dell’arte mesopotamica: il bassorilievo del palazzo di Nimrud raffigurante un demone alato in atteggiamento rituale.

Prima di arrivare nella parte dell’estremo oriente si passa attraverso una considerevole raccolta di tappeti, tessuti, piastrelle e vasellame proveniente dalla Siria, dalla Persia, dalla Turchia e dall’India. Visitare il museo è un’esperienza visiva unica, capace di migliorare la percezione personale del bello. Nella sala dedicata all’arte orientale si possono osservare le opere raccolte tra la Cina e il Giapponeche comprendono raffinatissime porcellane cinesi del XVII secolo, lacche giapponesi del XIII secolo e uno splendido paravento del XVII secolo, dove sono rappresentate scene di banchetti, ricevimenti e attività quotidiane. La seconda parte del museo, invece, è dedicata ai capolavori dell’arte europea, in questa sezione sarà possibile passeggiare tra i pannelli fiamminghi di Van Dyck e Rubens, tra le opere di Rembrandt, tra il celebre Ritratto di giovane donna del Ghirlandaio e“l’Autoritratto” di Edgar Degas, uno dei nomi più noti della pittura francese tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Tra i dipinti figurano alcune tra le straordinarie opere dell’illustre maestro Édouard Manet, considerato il maggiore interprete della pittura pre-impressionista e impressionista, come il dipinto “Ragazzo con ciliegie” e il “Ragazzo che fa le bolle”.

Il museo Gulbenkian è bello, affascinante ed eclettico, è una cavalcata attraverso mondi e luoghi lontanissimi, nonché un meraviglioso scrigno colmo di tesori provenienti da tutto il mondo. Per raggiungere facilmente il complesso museale Gulbenkian è ideale alloggiare in uno dei 5 Heritage Hotels, situati a pochi passi dal museo, sono deliziosi alberghi situati in palazzi o dimore storiche che offrono la possibilità di vivere un soggiorno nella tipica e calorosa atmosfera portoghese tra tradizione, comfort e modernità.

Dove dormire in città: Heritage Hotels

Heritage propone cinque deliziosi boutique hotel nelle migliori location della capitale. Le strutture si trovano in piccoli palazzi o dimore storiche e assicurano un’atmosfera speciale, familiare ed allo stesso tempo ricca di charme, dove il rispetto della tradizione e il comfort offerto della modernità procedono di pari passo e garantiscono alla clientela un caloroso benvenuto. Con un soggiorno minimo di due notti gli Heritage offrono il biglietto per la funicolare a loro più vicina. Sarà devoluto 1€ di ogni prenotazione diretta alle Scuole Portoghesi di Restauro e Conservazione dei Beni Artistici. L’importo raccolto sarà donato alla fine di ogni anno a queste scuole. Con questa iniziativa, gli Heritage Hotels di Lisbona intendono contribuire alla conservazione del patrimonio nazionale attraverso la promozione, la sensibilizzazione e il rispetto dell’arte del restauro.

AS JANELAS VERDES – L’hotel As Janelas Verdes (ossia “finestre verdi”) è ubicato accanto al National Art Museum, in un piccolo palazzo di fine Ottocento, ed offre un’atmosfera romantica e accogliente. Qui trovò ispirazione anche Eça de Queirós, uno dei più famosi romanzieri portoghesi; la memoria della sua presenza rivive nei tanti oggetti d’arte sparsi per le stanze, nei libri, nei dipinti e negli oggetti che riportano con la fantasia ad altre epoche. Tutte le camere sono soleggiate e vivaci, il Tago è a un passo, in primavera la giornata inizia con un meraviglioso breakfast servito nel giardino, mentre vi godete la tranquillità della Lisbona di un tempo.

Prezzi per la camera doppia a partire da 118,00 euro inclusa la prima colazione.

HOTEL BRITANIA ART DÊCO – Situato in un palazzo progettato negli anni Quaranta del secolo scorso dal famoso architetto portoghese Cassiano Branco, è un hotel per molti versi unico che assomiglia molto a un club esclusivo. È stato restaurato valorizzando il suo stile originale Art Déco, così da affiancare all’ambiente che richiama la squisita atmosfera originale d’epoca, le comodità e il comfort richiesti oggi a un hotel d’alto livello. Le camere sono spaziose e dai colori caldi, arredate con splendidi mobili classici; i bagni, originali, sono in marmo, restaurati fin nel minimo dettaglio.

Prezzi per la camera doppia a partire da 115,00 euro compresa la prima colazione.

HOTEL LISBOA PLAZA – A due passi da Avenida da Liberdade, è un “classico” tra i migliori hotel della capitale portoghese. La decorazione di interni è stata recentemente rinnovata dall’architetto Sofia Duarte Fernandes in uno stile leggero molto portoghese, mantenendo l’impronta classica e lo spirito famigliare. Alcuni particolari accennano alla moda dell’epoca dell’apertura dell’hotel negli anni Cinquanta e motivi etnici vivacizzano i nuovi tendaggi. Nella metà delle camere sono stati recuperati i pavimenti di parquet originali, mentre nuove moquette sono state collocate nell’altra metà per soddisfare le varie esigenze degli ospiti.

Prezzi per la camera doppia a partire da 99,00 euro compresa la prima colazione.

SOLAR DO CASTELO – Durante la seconda metà del XVIII secolo venne costruita una bella casa signorile all’interno delle mura del castello di San Giorgio, sul terreno dove un tempo sorgevano le ex cucine del Palazzo Alcacova. Ecco perché è ancora conosciuto con il nome di Palacete das Cozinhas (“Palazzo della Cucina”). La struttura unisce elementi dello stile razionalista di Pombal (i sobri infissi delle finestre e dell’entrata principale) con altri che esprimono maggiore libertà. Il palazzo, classificato come edificio storico, è stato trasformato in hotel e riportato agli antichi splendori grazie a un design contemporaneo di alta qualità.

Prezzi per la camera doppia a partire da 174,00 euro compresa la prima colazione.

HERITAGE AVENIDA LIBERDADE – L’ultimo nato della catena Hoteis Heritage Lisboa si trova sul corso principale, Avenida da Liberdade. Il suo design porta la firma di Miguel Câncio Martins, architetto portoghese celebre per il proprio lavoro in locali mitici come il Buddha Bar o il Thiou a Parigi, lo Strictly Hush a Londra e il Man Ray a New York. L’aspetto esterno del palazzo è stato lasciato inalterato, mentre gli interni si ispirano alle residenze urbane della borghesia portoghese. Le camere sono in pieno equilibrio tra tradizione e modernità e presentano uno stile personalizzato. Nella lobby Câncio Martins ha creato un’atmosfera che richiama la “way of life” portoghese, di nuovo in bilico tra passato e futuro. Obiettivo: ideare uno stile che affondi le proprie radici nell’identità lusitana e lisboeta.

Prezzi per la camera doppia a partire da 138,00 euro compresa la prima colazione.

Hotel As Janelas Verdes – Rua Janelas Verdes 27, Lisbona, tel. +351/21/3968143
Heritage Av. Liberdade – Avenida da Liberdade 28, Lisbona, tel. +351/21/3404040
Hotel Britania – Rua Rodrigues Sampaio17, Lisbona, tel. +351/21/3155016
Hotel Lisboa Plaza – Tv. Salitre/Av. Liberdade, Lisbona, tel. +351/21/3218218
Hotel Solar do Castelo – Rua das Cozinhas 2 (ao Castelo), Lisbona, tel. +351/21/8806050

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.