OYO continua ad affermarsi come operatore full-stack di riferimento nel settore delle case vacanza con l’acquisizione in Europa di Direct Booker

il

  • L’operazione rafforzerà la presenza di OYO in Europa.
  • Direct Booker gestisce oltre 3.200 case vacanza, principalmente in Croazia, e ad oggi è stato scelto da 2 milioni di clienti.
  • Il portfolio di Direct Booker comprende più di 2.400 case nella regione di Dubrovnik e oltre 800 in altre zone della Croazia e sta crescendo velocemente.
  • Direct Booker ha vinto diversi premi a livello locale, nazionale e internazionale ed ha all’attivo partnership con più di 1.400 homeowners.
  • Le case vacanza del portfolio di Direct Booker saranno disponibili su Belvilla.com (Belvilla by OYO) e successivamente prenotabili anche sulle altre piattaforme. 

Nell’ambito del suo progetto di affermazione come operatore full service di riferimento nel settore delle case vacanza, OYO ha finalizzato l’acquisizione di Direct Booker, società europea con un portfolio di oltre 3.200 case e un bacino di 2 milioni di clienti.

Fondata nel 2010 dai CEO & Co-Founder Nikola Grubelic e Nino Dubretic, Direct Booker è un importante player del settore del vacation rental con sede a Dubrovnik, la principale destinazione turistica della Croazia.

OYO è già presente e attivo in Europa con altri brand come Belvilla (Belvilla by OYO), DanCenter e Traum Ferienwohnungen. La collezione di case vacanza di Direct Booker sarà inizialmente disponibile su Belvilla.com (Belvilla by OYO) e successivamente sarà possibile prenotarle anche su tutte le altre piattaforme. L’acquisizione rafforzerà la presenza di OYO in Europa e più specificatamente in Croazia, dove è già presente con circa 1.800 case vacanza commercializzate sulla piattaforma di Belvilla e altre 7.000 sulla piattaforma di Traum Ferienwohnungen.

Recentemente OYO, che ha già una solida presenza in mercati come Paesi Bassi e Danimarca, Italia, Belgio, Germania ed Austria, aveva dichiarato di essere alla ricerca attiva di acquisizioni tuck-in per crescere ulteriormente, soprattutto sui mercati europei.

Illustrando i benefici dell’ingresso di Direct Booker nel portfolio di OYO, il Dottor Mandar Vaidya, CEO di OYO Europe, ha dichiarato: “La Croazia è senza dubbio una delle destinazioni turistiche emergenti del Mediterraneo per i viaggiatori europei. Già nel 2021 l’industria turistica croata ha compiuto grandi passi verso la ripresa e il potenziale per l’anno in corso è ancora maggiore. L’ampliamento del nostro portfolio di case vacanza in Dalmazia apporterà notevoli benefici, specialmente nell’area di Dubrovnick, la destinazione più ambita in Croazia dove, con questa acquisizione, miglioreremo notevolmente la nostra presenza. L’ingresso di Direct Booker rappresenta un grande valore aggiunto per il nostro portfolio di hotel e case vacanza in Croazia e in generale in Europa.”

Gli fa eco Nino Dubretic, CEO & Co-Founder di Direct Booker, che esprime il suo entusiasmo per l’ingresso in OYO: “Siamo lieti di unire le forze con una travel tech company internazionale come OYO. Crediamo fortemente che, unendo le nostre tecnologie ed expertise, questa partnership avrà un impatto positivo sull’industria turistica croata, incrementando ulteriormente la domanda attraverso le piattaforme di OYO in tutta Europa. Il nostro ingresso in OYO aumenterà anche la visibilità per le case registrate sulla nostra piattaforma, specialmente in Scandinavia, nei Paesi Bassi e in altri mercati di prossimità come l’Italia. I prossimi mesi saranno veramente entusiasmanti perché getteremo le basi per costruire il nostro futuro successo insieme”.  

OYO è una piattaforma tecnologica di nuova generazione presente in 35 paesi, e la terza app di viaggio più scaricata al mondo1. Con l’acquisizione, l’offerta di case vacanza di Direct Booker verrà integrata nelle piattaforme di OYO acquisendo visibilità a livello europeo.  

Con una costa di 6278 km, la Croatia è nota per le sue isole, isolotti, faraglioni e scogliere che la rendono una delle mete turistiche emergenti più ambite in Europa, con una forte percentuale di arrivi dall’Italia. È una delle destinazioni più visitate nel Mediterraneo, con una forte percentuale di turismo di prossimità dall’Italia. Nel 2019, prima della pandemia, la Croazia ha accolto 19 milioni di turisti. Dopo lo stop imposto dal Covid-19 al settore dei viaggi, il 2021 ha visto un forte ritorno del turismo: secondo i dati rilasciati dal Croatian National Tourist Board, sono state registrate 14 milioni di presenze e oltre 84,1 milioni di pernottamenti. Complessivamente, il turismo rappresenta il 12% del PIL della nazione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.