Airbus estende la capacità del sistema di atterraggio basato su satellite (SLS) alla famiglia A320 e consegna il primo aereo a easyJet

il

@Airbus @easyJet #A320 #SLS #Navigazione #EGNOS @EU4Space

Airbus ha consegnato il primo Airbus A320neo dotato della più recente tecnologia SLS (Satellite Based Landing System) al cliente easyJet di lunga data. L’SLS consente ai piloti di eseguire avvicinamenti “diretti” utilizzando la precisione satellitare quando atterrano negli aeroporti, senza la necessità di ulteriori sistemi a terra come *ILS, anche in condizioni di scarsa visibilità, risparmiando carburante e riducendo le emissioni.

SLS è entrata in servizio per la prima volta in Europa con l’A350 nel 2015 dopo che Airbus ha sperimentato con successo lo sviluppo e l’introduzione degli approcci *CAT1 con il supporto dell’Agenzia dell’UE per il programma spaziale (EUSPA) – precedentemente nota come GSA – e della Commissione europea. Una funzione SLS è disponibile anche sulle famiglie di aeromobili A220 e A330 ed è in corso per l’A380.

“Utilizzando SLS, le compagnie aeree beneficiano di capacità operative migliorate ed efficienza operativa”, afferma Philippe Mhun, responsabile dei programmi e dei servizi di Airbus. “Siamo molto lieti di offrire questa nuova capacità di gestione del traffico aereo ora sulla famiglia A320, che dimostra come Airbus stia mantenendo i suoi aerei all’avanguardia della tecnologia”. Aggiunge: “L’introduzione di tecnologie basate sui satelliti evidenzia i vantaggi della collaborazione interdivisionale di Airbus. Poiché Airbus Defence and Space è uno dei leader mondiali nella tecnologia satellitare, sfruttiamo questa esperienza e la applichiamo all’aviazione commerciale. Siamo grati per l’eccellente supporto fornito dall’EUSPA e dalla Commissione europea”.

Airbus sta inoltre sviluppando la nuova generazione di EGNOS, il sistema europeo di potenziamento basato sui satelliti. “Airbus è impegnata e impegnata a consegnare la prossima versione del programma entro il 2027”, ha affermato François Gaullier, Head of Telecom and Navigation presso Airbus Defence and Space. “Gli utenti SLS beneficeranno senza problemi dell’aumento delle prestazioni man mano che il servizio diventa disponibile in ulteriori destinazioni europee”.

David Morgan, Direttore delle operazioni di volo di easyJet, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di questo ultimo sviluppo tecnologico in quanto rappresenta un altro passo verso un ulteriore miglioramento dell’efficienza delle nostre operazioni, aiutandoci a ridurre il consumo di carburante e quindi ad affrontare le nostre emissioni di carbonio. “Riteniamo che la modernizzazione del settore aeronautico sia un obiettivo cruciale che richiede lo sforzo congiunto e coordinato dell’intero settore. Ci impegniamo a supportare lo sviluppo di nuove tecnologie, insieme ai nostri partner in tutto il settore, consentendoci di operare nel modo più efficiente e tecnologicamente avanzato possibile per la sicurezza dei nostri clienti e la protezione del nostro pianeta”.

La famiglia A320neo incorpora motori di nuova generazione e Sharklet, che insieme offrono almeno il 20% di risparmio di carburante e CO2, oltre a una riduzione dell’impronta acustica del 50%. A fine aprile 2022 la Famiglia A320neo aveva ricevuto più di 8.000 ordini da circa 130 clienti. Dalla sua entrata in servizio sei anni fa, Airbus ha consegnato oltre 2.200 aeromobili della famiglia A320neo, contribuendo a un risparmio di 15 milioni di tonnellate di CO2 rispetto alla generazione precedente di aeromobili che sostituiscono.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.