PARCO GALLOROSE: VIAGGIO TRA GLI ANIMALI DI TUTTI I CONTINENTI 

il

Visitare il parco è l’occasione giusta per godersi giorni immersi nella natura della Bolgheri Coast

Il pianeta terra è la nostra casa, ma tutti sappiamo che non siamo gli unici a viverci: infatti condividiamo lo spazio con circa 20 miliardi di miliardi di animali, facciamo tutti parte di un unico ed immenso albero della vita. Conoscere e scoprire tutte le specie è davvero impossibile, ma esiste un posto sulla Bolgheri Coast che accoglie oltre 150 specie animali provenienti da tutti e cinque i continenti: il Parco Gallorose, un meraviglioso viaggio nella natura che rievoca alla perfezione l’habitat originale dei diversi continenti. Il Parco si trova a Cecina, per visitarlo è comodo soggiornare al Residence Borgo Verde, una meravigliosa oasi di pace nella campagna Toscana e a pochi passi dal mare dove trascorrere un weekend eccezionale.

Il benessere di ogni essere vivente è legato in maniera indissolubile a quello di tutte le specie animali e vegetali con le quali conviviamo, rispettare l’ambiente che ci circonda è il modo migliore per assicurarsi un futuro più felice e vivere in armonia con la natura. La Bolgheri Coast per gli amanti della natura e del mondo animale è un luogo da sogno dove trascorrere intere giornate all’aria aperta, nella natura più selvaggia ed incontaminata passeggiando tra i tanti sentieri che costeggiano le dolci colline: arrivare in cima, prendersi del tempo per osservare dall’alto questo panorama è un’esperienza sublime.

Alle camminate immersi nella verde macchia di questa terra meravigliosa, per rendere ancora più speciale un weekend di vacanza, si può associare la visita in un luogo unico nel suo genere capace di rendere felici adulti e bambini: il Parco Gallorose, un’oasi faunistica immersa nel verde che ha un’estensione di 5 ettari e che accoglie al suo interno più di 150 tra specie selvatiche e razze domestichedi mammiferi e uccelli, creature provenienti da tutto il mondo e difficili da vedere. Il percorso è lungo circa 3 chilometri, attraversa tutti e cinque i continenti e arriva alla fattoria dove vengono allevati gli animali della fattoria toscana. La maggior parte delle volte, purtroppo, si associa allo zoo l’idea di gabbie piccole, poco accoglienti e per niente rispettose delle abitudini e delle necessità del mondo animale, ciò che colpisce del Parco Gallorose, invece, è il rispetto e l’attenzione con il quale vengono trattati gli ospiti di questo grande giardino zoologico: ogni specie vive in ambienti molto grandi nei quali è ricreato esattamente l’habitat naturale delle diverse specie.

Il viaggio all’interno dello zoo inizia dal continente africano, si passeggerà tra i bellissimi “fenicotteri rosa” che vivono in una vera e propria riserva naturale, tra il “Sitatunga”, una specie di antilope semiacquatica che in natura ama trascorrere le sue giornate nei pressi delle paludi e che, all’interno del parco abita in un grande campo con, appunto, la sua amata palude e tra due diverse specie dei bizzarri lemuri del Madagascar. Tra gli abitanti dell’Africa si trova anche la mitica zebra di Grant, la più piccola delle 6 sottospecie esistenti di zebra di pianura. Dopo il continente africano si passa al nostro continente, quello Europeo, qui si attraverseranno gli ambienti erbosi e alberati tipici della cicogna bianca e quelli aspri e rocciosi riprodotti per accogliere le affascinanti linci: in Italia oggi sono presenti solo 20 esemplari che vivono sull’arco alpino. Durante il percorso ci si imbatterà anche in due meravigliosi esemplari di Aquila Reale, la loro apertura alare raggiunge i due metri e mezzo, nell’affascinante Gufo delle Nevi, un uccello tendenzialmente diurno dotato di un piumaggio completamente bianco e nel Gufo Reale, il più grande rapace notturno europeo e tra i più grandi gufi del mondo.

Il terzo continente che si incontra è quello americano dove, tra gli ambienti tipici della foresta amazzonica, si potranno osservare i coloratissimi Pappagalli, bellissimi volatili capaci di “parlare” e scherzare” con i turisti, i Tucani, i Colibrì e i Tacchini Ocellati, una specie originaria dello Yucatan che ha particolarità di avere la pelle e il collo blu ricoperto da verruche rosse. Tra gli spazi dedicati alla foresta amazzonica sarà, inoltre, possibile ammirare le simpatiche Uistitì, piccole scimmie dai pennacchi bianchi e le Cebo dei Cornetti sempre appartenenti al gruppo dei primati che amano passare le loro giornate a rincorrersi, giocare e a nascondersi tra i tanti rami e giochi installati nella loro grande “gabbia”. Dopo aver giocato con le scimmie e chiacchierato con i pappagalli, il percorso prosegue arrivando al continente dell’Oceania, qui saranno i Canguri Rossi, i più grandi marsupiali viventi e simbolo dell’Australia, ad aprire le porte ai visitatori. A far compagnia a questa specie cosi particolare ci sono anche i Wallaby, appartenenti sempre alla famiglia dei marsupiali ma più piccoli, un cucciolo appena nato è grande quanto un chicco d’uva, ma il suo peso cresce ben 200 volte durante i primi 6 mesi di vita. L’ultimo continente è quello dell’Asia dove vive, tra l’altro, il Macaco Giapponese, un primato capace di inventare comportamenti nuovi, come il lavaggio delle patate dalla sabbia, e tramandarli. Negli ambienti asiatici si passeggerà ammirando l’Antilope del Nilgai, la più grande antilope del continente asiatico, i cervi pomellati e la Gru della Manciuria, icona di lunga vita, felicità, pace e fortuna in molti paesi asiatici. Il Parco Gallorose oltre ad essere uno zoo è anche un’azienda agricola privata che mantiene vive le antiche tradizioni e alleva razze domestiche autoctone. Durante la visita si incontreranno bovini, equidi, ovini, animali da cortile, uccelli ornamentali, ma anche struzzi, volpi e cammelli domestici.

Il Parco Gallorose è un’esperienza imperdibile per grandi e piccini, è un meraviglioso viaggio nel mondo che da la possibilità di conoscere, scoprire e toccare con mano il regno animale e il loro habitat naturale.

Tra la verde vegetazione della Bolgheri Coast e a pochi passi dal parco, sorge il Residence Borgo Verde che, con i suoi appartamenti in stile Toscano, con il suo grande parco e le stazioni barbecue è il luogo perfetto per vivere una vacanza green in compagnia della famiglia e degli amici a quattro zampe.  

Borgo Verde

Il Residence Borgo Verde è un’oasi di pace e tranquilla nella verde campagna Toscana, a soli 4 km dal mare cristallino della Costa degli Etruschi, insignito di Bandiera Blu.

Dopo un restauro meticoloso, la struttura si è rinnovata senza rinunciare alla tradizione toscana che si ritrova nello stile architettonico e nell’arredo dei 34 appartamenti situati tutti al piano terra con ingresso indipendente. Gli ospiti potranno scegliere tra varie tipologie: dal loft con finestra per guardare le stelle, al bilocale, o al trilocale con mansarda, fino al quadrilocale superior, pensato per le famiglie numerose o per chi desidera viaggiare in gruppo. All’esterno di ciascuno appartamento un gazebo privato con tavolo e sedie per gustare i pasti immersi nel verde, con la possibilità di includere anche gli animali domestici.

Tutt’attorno un ampio parco con aree gioco attrezzate per far divertire grandi e piccini: scivoli e altalene, ma anche tavoli da ping pong e campetto da calcio per i ragazzi più grandi che non vogliono rinunciare all’attività fisica e al divertimento. Il parco ha un’area attrezzata con barbecue a disposizione degli ospiti per grigliate in compagnia, mentre poco più in là si trova invece la piscina con solarium, sedie e ombrelloni per rilassarsi e rinfrescarsi nelle giornate calde: la profondità della piscina è stata progettata per far divertire anche i bambini insieme alle proprie famiglie.

Il Brogo Verde organizza attività per esplorare le colline circostanti, mettendo a disposizione vari servizi tra cui il noleggio di biciclette e convenzioni con parchi divertimento e la vicina spiaggia attrezzata.

Icon Collection

È una società di consulenza del gruppo imprenditoriale Ficcanterri, nata nel 2019, che si occupa di gestire in maniera sinergica una serie di servizi (marketing, revenue, booking, acquisti, amministrazione, controllo di gestione, etc.) per le strutture The Sense Experience ResortPark Hotel MarinettaAntico Podere San Francesco e Borgo Verde. Icon Collection ha il compito di condurre tutte le strutture verso l’innovazione sia nell’ambito dell’offerta di servizi, nel marketing, revenue & sales, nei sistemi di controllo ed efficientamento economico che nell’ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane e finanziarie.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.