ITA Airways partecipa al Business Travel Show Europe a Londra

il

Più di 90 voli A/R settimanali fra Londra e Roma Fiumicino e Milano Linate

ITA Airways parteciperà al “Business Travel Show Europe” nei giorni 29 e 30 giugno. L’evento si terrà nello spazio espositivo ExCel di Londra, Regno Unito, dove la Compagnia di bandiera italiana sarà presente nell’Airline Pavilion con un’area brandizzata insieme ai principali player europei del trasporto aereo, per riaffermare la sua posizione nel mercato inglese.

Tra i principali temi, l’impegno della Compagnia in termini di sostenibilità. Entro il 2025 infatti, ITA Airways ha l’obbiettivo di diventare una delle Compagnie più green di Europa con il 75% di aerei di nuova generazione, Un approccio che ha già avuto inizio con l’introduzione dei nuovi Airbus A350 nella sua flotta. Questi aerei sono più leggeri del 70%, e consentono una riduzione del 25% sia in termini di emissioni di CO2 che di consumo di carburante.

Il “Business Travel Show Europe” è stato fondato più di 28 anni fa, dando negli anni visibilità alle più grandi compagnie e agenzie di viaggio europee del settore. All’evento è prevista la partecipazione di oltre 14.000 

professionisti di business travel, meeting e tecnologie di viaggio, con oltre 3.000 appuntamenti prenotati dai visitatori con le aziende espositrici. 

Il collegamento aereo fra Italia e Regno Unito è sempre stata una priorità per ITA Airways. Per questo motivo, ad oggi, sono già più di 90 i voli settimanali fra Londra e i due aeroporti principali della Compagnia: Roma Fiumicino e Milano Linate. Ci sono due voli giornalieri da FCO e LIN a London Heathrow, per un’offerta di 28 viaggi andata e ritorno rispettivamente da Roma Fiumicino e Milano Linate, oltre ai 36 settimanali da Milano Linate verso l’aeroporto di London City.

L’offerta multipla dagli hub di Roma Fiumicino e Milano Linate permetterà a ITA Airways di essere il vettore di riferimento dal Regno Unito all’Italia e, via Roma o Linate, all’Europa e al Mediterraneo per i clienti del Regno Unito e la comunità italiana.

ITA Airways collega l’aeroporto di London Heathrow con le principali destinazioni italiane: Alghero, Brindisi, Bologna, Bari, Cagliari, Catania, Genova, Milano Linate, Napoli, Palermo, Lamezia, Terme, Trieste, Venezia, Pescara e Olbia, e da luglio anche Firenze.

Dall’aeroporto di London City, le destinazioni nazionali raggiungibili in Italia sono Alghero, Brindisi Bari, Cagliari, Catania, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Lamezia Terme, Pescara e Olbia.

Per la stagione estiva 2022, ITA Airways ha lanciato 62 nuove destinazioni, di queste 22 sono domestiche, 34 internazionali e 6 intercontinentali, fra cui New York da Roma Fiumicino/Milano Malpensa, e Miami, Boston, Los Angeles, Sao Paolo e Buenos Aires da Roma Fiumicino. Grazie agli accordi di code share con le maggiori compagnie internazionali, ITA Airways continua ad espandere il network anche attraverso le partnership con altri vettori mondiali – che danno una via d’accesso privilegiata nei mercati di più grande interesse per la compagnia. 

I codeshare consentono a ITA Airways di raggiungere tramite i voli diretti da Roma Fiumicino e Milano Linate verso gli hub di altri vettori internazionali, di accedere a tutto il loro network nazionale. In tutto, sono 27 gli accordi di code share siglati ad oggi, per un totale di oltre 360 destinazioni servite su cui ITA Airways appone i propri codici.

Tutti i nuovi voli ITA Airways possono essere acquistati sul sito ita-airways.com, oppure attraverso il call center della compagnia, le agenzie di viaggio e le biglietterie degli aeroporti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.