O’Leary (Ryanair) non è soddisfatto delle performance di Boeing. “Andrò a Seattle in ottobre”

il

Non c’era solo l’Italia, altri temi sono stati presi in esame da Michael O’Leary – CEO Ryanair Group nell’incontro di Milano.

La flotta è stato un discorso trattato con importanza notevole per il suo andamento attuale. In particolare per il fatto che il nr.1 di Ryanair non è soddisfatto di come viene gestita da Boeing la fornitura in corso dei nuovi aerei.

Ryanair ha un contratto con il costruttore americano per 210 aerei Boeing 737-8200 , ma ad esempio nell’anno finanziario 2022 tra il 1 aprile 2021 e il 31 marzo di quest’anno la previsione contrattuale di consegna era di 65 aerei, la Boeing ne ha invece realmente forniti 35 al vettore irlandese.

O’Leary su questo ha detto che così facendo il vettore ha dovuto fare a meno a una politica di espansione del network per i 30 aerei mancanti. Insomma i voli già previsti non sono stati in buona parte attivati, se non che ha aumentato l’utilizzo della flotta odierna.

A seguire la Boeing tra aprile e giugno 2022 ha di fatto reso disponibili i 30 aerei mancanti e previsti invece nel FY22. Ciò però ha scombussolato i piani del vettore irlandese.

“Andrò a Seattle in ottobre” dice O’Leary ” per discutere tutte queste incongruenze”. O’Leary dice anche che teme il fatto che Boeing favorisca Southwest, American Airlines e United nel consegnargli gli aerei nei momenti giusti dell’anno.

O’Leary riporta anche che da settembre a dicembre 2022 contrattualmente parlando la Boeing doveva consegnarne altri 21, ma in realtà saranno solamente 14, cioè i 2/3 della prevista timeline delle consegne. insomma Boeing è fortemente inadempiente nei confronti di Ryanair su questo ambito.

Nel frattempo la Ryanair ha raggiunto con i lessor proprietari un accordo di estensione dei contratti di locazione dei 29 A320. La restituzione dei velivoli che compongono la flotta della Lauda Air Europe era prevista per il 2024 e ora sarà nel 2028.

Ryanair all’arrivo di tutti e 210 i nuovi Boeing 737-8200 avrà una flotta di circa 650 aerei. Oggi più o meno 514.

Nel futuro dovrà mettere mano ad altre trattative con Boeing per il rinnovo della flotta.I suoi Boeing 737/800 in buona parte stanno assommando ore di volo, ma sopratutto cicli. Ryanair desidera la versione -10 del B737MAX, tuttora non certificata. Le trattative per un numero importante di questi bireattori con capacità superiore ai 200 posti si era arenata tempo fa perchè tra le parti non c’era convergenza su diversi punti di vista, in particolare sul prezzo di ogni singolo esemplare. Queste inadempienze contrattuali sulle consegne da parte di Boeing potrebbero giocare a favore di Ryanair sulla parte finanziaria della trattativa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.