Etihad Airways opera il primo volo su Narita con carburante SAF di ITOCHU e NESTE

il

Etihad Airways ha fatto questo annuncio:

Il 27 ottobre è decollato dall’aeroporto di Tokyo Narita il primo volo Etihad Airways a utilizzare il combustibile per aviazione sostenibile (SAF) fornito da ITOCHU Corporation e NESTE.

Il volo pionieristico, EY871, partito da Tokyo Narita alle 15:00, è stato il risultato di una partnership in cui ITOCHU ha fornito Neste MY Sustainable Aviation Fuel a Etihad, la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, rendendo Etihad la prima compagnia aerea internazionale ad acquistare SAF in Giappone.

Il volo ha operato con una miscela di circa il 40% di SAF, che rappresenta la prima consegna di circa 50.000 galloni di SAF, da utilizzare su una serie di voli nelle prossime settimane. È la prima volta che una compagnia aerea non giapponese utilizza SAF fornito in Giappone.

Il volo ha ridotto la CO2 di circa 75,2 tCO2, sulla base del volume di carburante stimato (20.000 USG) con una miscela del 39,66% SAF. Il volo ha anche gestito gli impatti ambientali diversi dalla CO2 attraverso una pianificazione del volo ottimizzata per la prevenzione delle scie di condensazione, implementando la tecnologia SATAVIA per una riduzione prevista dell’impatto climatico netto di 71 tCO2e (anidride carbonica equivalente). Le scie di condensazione degli aerei, o scie di condensazione, causano il riscaldamento della superficie responsabile fino al 60% dell’impronta climatica complessiva dell’aviazione. Fino a poco tempo, le sfide tecniche rendevano la prevenzione delle scie di condensazione difficile o impossibile, ma la modellazione atmosferica di SATAVIA, con sede nel Regno Unito, ora consente l’ottimizzazione del piano di volo per la prevenzione delle scie di condensazione oltre all’analisi dell’impatto climatico post-volo.

Nel dicembre 2021, il governo giapponese ha annunciato l’obiettivo di sostituire il 10% del consumo di carburante per aerei delle compagnie aeree giapponesi con SAF entro il 2030. Per raggiungere questo obiettivo, ITOCHU ha istituito una rete di fornitura SAF negli aeroporti nazionali giapponesi in tutto il paese per i vettori nazionali giapponesi, che ora viene esteso ai vettori internazionali, a cominciare da Etihad.

ITOCHU ha già stabilito una catena di approvvigionamento SAF nazionale presso gli aeroporti internazionali di Haneda e Narita, che va dall’importazione SAF e il controllo qualità alla consegna negli aeroporti, nonché una rete di rifornimento per gli aerei stessi. ITOCHU prevede di espandere la sua base di fornitura SAF all’aeroporto internazionale del Giappone centrale e all’aeroporto internazionale di Kansai, consentendogli di aumentare ulteriormente la fornitura di SAF sia alle compagnie aeree giapponesi che internazionali.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.