Volotea celebra i suoi 10 anni a Verona

il

VOLOTEA CELEBRA I SUOI 10 ANNI DI ATTIVITÀ A VERONA E PER IL 2023 SCENDE IN PISTA CON UN’OFFERTA DI 600.000 POSTI IN VENDITA, COLLEGANDO LO SCALO CON 13 DESTINAZIONI IN 4 PAESI 

Volotea connette Verona con 13 destinazioni, 9 delle quali esclusive, classificandosi come 

la prima compagnia del Catullo per numero di mete raggiunte 

A Verona e a Venezia il vettore offrirà più di 1 milione di posti in vendita nel 2023, connettendo le sue due basi con 6 Paesi e 30 destinazioni 

Da sinistra a destra, Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, e Monica Scarpa, Amministratore Delegato del Gruppo SAVE 

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie dimensioni europee, taglia il traguardo dei 10 anni sotto il segno del successo, soprattutto dopo essersi lasciata alle spalle quest’ultimo periodo così difficile per il turismo. Il vettore, che dal suo primo volo ha trasportato a Verona 4,7 milioni di passeggeri, per il 2023 scende in pista al Catullo con un’offerta di circa 600.000 posti, pari a più di 3.200 voli. La flotta della low-cost collegherà lo scalo con 4 Paesi, per un totale di 13 destinazioni, 9 delle quali esclusive. Numeri molto positivi che classificano Volotea primo vettore a Verona per mete raggiungibili e che trovano riscontro anche a livello più ampio: la capacità del vettore a Verona e Venezia per l’anno prossimo sarà di oltre 1 milione di biglietti in vendita, con collegamenti verso 30 destinazioni in 6 Paesi. 

All’inaugurazione del 2012 della base di Venezia, è seguita nel 2015 quella di Verona e questo investimento ha consentito alla compagnia di instaurare un solido e duraturo rapporto con il tessuto economico del Nord-Est. Grazie alle sue due basi, la low-cost ha incrementato i flussi turistici da e per gli scali e ha creato numerose opportunità occupazionali, impiegando lavoratori locali. Il vettore stima infatti, nel solo 2022, di aver creato in Veneto circa 200 posti di lavoro, 80 dei quali a Verona. 

Anno dopo anno, la compagnia ha saputo conquistare la fiducia dei suoi passeggeri veneti e i risultati raggiunti negli ultimi mesi lo confermano: presso l’aeroporto di Verona, dall’inizio del 2022 a ottobre, sono stati trasportati ben più di mezzo milione di passeggeri. Inoltre, presso lo scalo, la compagnia ha operato più di 3.000 voli, totalizzando un load factor del 94% e un tasso di raccomandazione attorno all’83%: ciò significa che più di 8 passeggeri su 10 consiglierebbero Volotea ad amici e parenti. Un trend positivo che trova riscontro anche a Venezia: nello stesso periodo dell’anno, al Marco Polo, sono stati circa 600.000 i passeggeri trasportati, più di 630 i voli totali, mentre il tasso di raccomandazione si è attestato intorno al 77%. 

In questi dieci anni di attività il vettore, oltre ad aver registrato eccellenti performance operative che rispecchiano la serietà e l’attenzione nei confronti dei suoi clienti, ha anche promosso l’interesse verso tematiche come la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale. In Veneto, per esempio, Volotea ha contribuito al restauro di importanti opere, come la balconata sansoviniana di Palazzo Ducale in Piazza San Marco o le opere danneggiate durante la Prima Guerra Mondiale custodite presso il Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno, classificatosi primo al programma di mecenatismo culturale #Volotea4Veneto. 

Non va dimenticato infine che, sempre in Veneto, qualche settimana fa Volotea ha celebrato un altro importante risultato: proprio a Verona, la low-cost ha festeggiato i suoi 45 milioni di passeggeri, un obiettivo che rafforza ulteriormente il legame tra la compagnia e il polo aeroportuale del Nord Est. 

“Siamo davvero felici di festeggiare il traguardo dei 10 anni di attività: siamo presenti sin dal nostro esordio in Veneto, una regione in cui abbiamo investito molto e in cui ci sono 2 delle nostre basi operative. Siamo cresciuti tanto dal nostro primo volo, grazie alla fiducia che i nostri passeggeri ci hanno accordato, al supporto del Gruppo SAVE e di tutte le autorità locali che ci hanno sostenuto in questo continuo percorso di sviluppo e rafforzamento. I successi ottenuti fino ad oggi ci ripagano degli investimenti stanziati nel corso degli anni! In Veneto vogliamo mantenere un costante livello di impegno, offrendo un portfolio di destinazioni e voli in linea con le esigenze di 

viaggio dei nostri passeggeri: non è un caso che, recentemente, siano state inaugurate da Verona le rotte alla volta di Barcellona e Parigi – Charles de Gaulle, fortemente richieste dai viaggiatori – ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. In questi 10 anni, Volotea ha contribuito in modo significativo al miglioramento della connettività della Regione con il resto del Paese e dell’Europa, attraverso voli comodi e agevoli. Siamo certi che, con un’offerta così ricca come quella in programma per le basi di Venezia e Verona, anche il 2023 sarà un altro anno all’insegna dello sviluppo di nuove importanti sinergie e di grandi traguardi”. 

“Per i nostri aeroporti, Volotea rappresenta un partner importante, che ha saputo costruire un dialogo diretto e continuativo con il territorio, assecondandone le esigenze di mobilità e proponendo sempre nuovi mercati. A Verona, in particolare, la compagnia ci ha fortemente supportato nel far crescere l’aeroporto e nell’ampliarne progressivamente l’offerta di voli, rafforzata dall’apertura di una sua base operativa, diventando la prima compagnia del Catullo per destinazioni raggiunte – ha dichiarato Monica Scarpa, Amministratore Delegato del Gruppo SAVE e di Catullo –. La stagione estiva degli aeroporti di Venezia e Verona si è chiusa con successo, portando il volume dei passeggeri complessivi dei due scali a 10,6 milioni da gennaio a ottobre. Un risultato a cui hanno fortemente contribuito Volotea e il lavoro di squadra portato avanti con la compagnia”. 

Volotea collega Verona con 13 destinazioni, 9 delle quali esclusive, in 4 Paesi: Italia (Alghero, Cagliari, Catania, Olbia, Lampedusa, Pantelleria e Palermo), Grecia (Atene, Heraklion/Creta, Santorini e Zante), Francia (Parigi Charles de Gaulle) e Spagna (Barcellona). 

Volotea collega Venezia con 24 destinazioni, 13 delle quali in esclusiva, in Italia (Lampedusa, Pantelleria, Catania, Napoli, Olbia e Palermo), Grecia (Atene, Mykonos, Karpathos, Skiathos, Santorini e Zante), Francia (Lourdes, Lille, Bordeaux, Lione, Marsiglia, Nantes e Nizza), Spagna (Bilbao, Saragozza e Malaga), Germania (Hannover) e Lussemburgo. Tutte le rotte Volotea sono disponibili sul sito http://www.volotea.com e nelle agenzie di viaggio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.