ATR consegna il primo ATR 72-600 ad Air Corsica con il nuovissimo motore PW127XT

il

Il produttore numero uno al mondo di aeromobili regionali ATR, consegna oggi il primo ATR 72-600 con il nuovissimo motore PW127XT per lanciare il cliente Air Corsica.

A seguito di un ordine fermo per cinque nuovi ATR 72-600, annunciato un anno fa al Dubai Airshow, questa consegna segna un passo importante nell’aggiornamento della flotta e nello sviluppo sostenibile di Air Corsica, garantendo alla compagnia aerea di continuare ad adempiere alla sua missione di servizio pubblico con la massima aeromobili economici, affidabili e responsabili sul mercato.

A chiara testimonianza dell’impegno di ATR nell’investire nella tecnologia che porta una mobilità regionale accessibile e sostenibile, il nuovo motore PW127XT offre una riduzione del 20% dei costi di manutenzione e un miglioramento del consumo di carburante del 3% rispetto al PW127M, il che significa -45% di consumo di carburante ed emissioni di CO2 rispetto a jet regionali di dimensioni simili.

I passeggeri di Air Corsica beneficeranno di un elevato comfort in cabina e di ulteriori innovazioni poiché l’aereo sarà dotato di porte USB per la ricarica di dispositivi elettronici durante il volo, una novità assoluta nelle cabine ATR.

La compagnia aerea ottimizzerà inoltre la manutenzione dell’intera flotta ATR attraverso un accordo di manutenzione globale di 12 anni. Questo contratto a tariffa oraria copre i servizi di riparazione, revisione e pooling delle unità sostituibili in linea e include la disponibilità e la manutenzione di eliche, carrelli di atterraggio e bordi d’attacco, oltre a un accordo sui prezzi a lungo termine per la fornitura di oltre 2.000 pezzi di ricambio parti.

Marie-Hélène Casanova-Servas, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Air Corsica, ha commentato: “Gli ATR sono fondamentali per il nostro modello di viaggio aereo in Corsica. Hanno dimostrato di essere il prodotto giusto per le nostre operazioni a corto raggio, consentendoci di limitare il nostro impatto sull’ambiente incontaminato dell’isola e di soddisfare la domanda dei nostri passeggeri di viaggi aerei rapidi, frequenti, affidabili e tuttavia a basse emissioni. Selezionare sia il turboelica di ultima generazione, il motore più recente sul mercato per equipaggiarlo, sia il miglior programma di manutenzione per ottimizzarne l’affidabilità, ha perfettamente senso dal punto di vista commerciale e, inoltre, è la scelta più responsabile.

L’amministratore delegato di ATR, Nathalie Tarnaud Laude, ha dichiarato: “Air Corsica e ATR sono cresciute insieme sin dal loro primo volo ATR nel 1990. Nel corso di decenni hanno dimostrato impegno nel pilotare la tecnologia più recente e gli aerei più responsabili disponibili. Man mano che il nostro prodotto si evolve per soddisfare le nuove esigenze del mercato e incorpora ulteriori innovazioni, rimane l’aeromobile più affidabile, efficiente ed economico sul mercato, nonché la piattaforma più sostenibile per operare rotte regionali. Questo rende ATR e Air Corsica un connubio perfetto”.

L’aumento dei prezzi del carburante, la crescente tassazione delle emissioni di carbonio e la maggiore domanda di passeggeri per viaggi a basse emissioni significano che l’industria aeronautica sta naturalmente favorendo velivoli a basse emissioni di carbonio come i turboelica ATR. Gli studi dimostrano che, ancora oggi, se tutti i jet regionali in Europa fossero sostituiti da turboelica, la riduzione delle emissioni di CO2 sarebbe equivalente alla quantità di CO2 rimossa da una foresta di circa 5000 km2, circa la superficie coperta dalle foreste della Corsica.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.