Emirates Flight Training Academy introduce 53 nuovi piloti nel settore dell’aviazione

il

La Emirates Flight Training Academy raggiunge tre traguardi chiave 

durante la terza graduation cerimony

Mentre il mondo dell’aviazione è alle prese con la carenza di piloti, la terza graduation cerimony dell’Emirates Flight Training Academy (EFTA) tenutasi lo scorso 8 dicembre ha dato il benvenuto a 53 nuovi piloti addestrati presso la loro struttura.

Durante la cerimonia, l’EFTA ha inoltre celebrato il superamento di tre traguardi importanti, tra cui:

  • il riconoscimento di international cadets per la prima volta da quando l’accademia ha aperto le sue porte ai cadetti non emiratini alla fine del 2019;
  • più di 50 cadetti (il doppio di quella degli eventi precedenti);
  • più di 100 cadetti dai primi graduati nel 2020.

Alla cerimonia, Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente e amministratore delegato della compagnia aerea e del gruppo Emirates, si è congratulato e ha consegnato i diplomi ai cadetti. Il team dirigenziale di Emirates presente comprendeva: Sir Tim Clark, Presidente di Emirates Airline; Adel Al Redha, Chief Operating Officer; Adnan Kazim, Chief Commercial Officer e Ali Al Soori, Executive Vice President Chairman’s Office & Facilities/Projects Management.

L’EFTA ha anche ospitato alti dirigenti di tutta la comunità aeronautica degli Emirati Arabi Uniti, tra cui Sua Eccellenza Mohammed Abdullah Ahli, Direttore Generale dell’Autorità per l’Aviazione Civile di Dubai (DCAA); Sua Eccellenza Khalifa Al Zaffin, Presidente Esecutivo della Dubai Aviation City Corporation (DACC); Tahnoon Saif, amministratore delegato Mohammed Bin Rashid Hub aerospaziale; Il maggiore generale Ali Atiq Bin Lahej, direttore del dipartimento generale della sicurezza aeroportuale della polizia di Dubai, e una delegazione delle forze armate degli Emirati Arabi Uniti.

Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum ha dichiarato: “Anni fa, ci siamo resi conto che ci sarebbe stata un’enorme richiesta di piloti addestrati per supportare le esigenze dell’aviazione commerciale e, in qualità di compagnia aerea globale e leader del settore, ci siamo sentiti obbligati ad agire. La cerimonia di oggi segna il raggiungimento della nostra visione a lungo termine per la creazione dell’Emirates Flight Training Academy, all’avanguardia per accogliere e coltivare giovani talenti non solo a livello locale, ma globale. La nostra prossima generazione di cadetti altamente qualificati e ben addestrati è una dimostrazione del contributo dell’Accademia all’industria aeronautica. Siamo incredibilmente orgogliosi dei nostri graduati e del nostro team all’EFTA”.

Il Capitano Abdulla Al Hammadi, Vicepresidente della Emirates Flight Training Academy, ha dichiarato: “Dire che i nostri cadetti, istruttori e i nostri team dell’EFTA hanno attraversato due anni incredibilmente turbolenti è un eufemismo. Abbiamo una grande ammirazione per lo spirito, la positività e la resilienza con cui i nostri cadetti hanno affrontato le sfide della ground school e hanno navigato durante le loro lezioni di volo. Stanno dicendo addio all’accademia, non solo con una manciata di certificati, ma con una gamma di abilità professionali e di vita, una serie di competenze straordinarie e ricordi vibranti. Hanno lasciato il segno all’EFTA e siamo fiduciosi che cattureranno i cuori e le menti dell’industria aeronautica. Oggi segna il loro ultimo giorno di un viaggio e l’entusiasmante primo giorno di un altro viaggio”.

Ali Al Ali, laureato cadetto, ha fatto eco ai sentimenti di tutti nel suo discorso: “Prima di andare verso il futuro, vorremmo ricordare gli ultimi due anni. Ci sono diversi momenti impressi nella nostra memoria collettiva. Ricordiamo il sentimento di orgoglio quando siamo entrati per la prima volta in accademia, quando abbiamo indossato per la prima volta le nostre uniformi, durante il nostro primo volo da solisti. Abbiamo amato la scuola e le nostre aule ad alta tecnologia, anche le notti insonni che abbiamo passato a studiare. Ma poi, abbiamo amato ancora di più le nostre lezioni di volo: le ore che abbiamo trascorso ad affinare le nostre abilità a cielo aperto, nel sapere che questo è ciò che faremo per tutta la nostra vita professionale. Cosa può esserci di più straordinario di avere un ufficio a 38.000 piedi di altezza? L’accademia ha insegnato a tutti noi come essere leader, come essere responsabili, disciplinati e professionali. A nome della classe del 2022, la nostra sincera gratitudine va a tutti coloro che hanno reso possibile la nostra laurea”.

La cerimonia ha suscitato una serie di emozioni quando i giovani laureati sono saliti sul palco, acclamati dalle loro orgogliose famiglie e dai propri amici dopo aver completato con successo il rigoroso programma con 900 ore di addestramento a terra e 250 ore di istruzione di volo per ottenere la licenza di pilota di trasporto aereo integrato.

L’EFTA ha anche premiato i cadetti più performanti e diligenti per i loro risultati ottenuti in tutti gli aspetti del programma di formazione.

Secondo l’ultima ricerca di Oliver Wyman, l’industria aeronautica sperimenterà un divario globale di 34.000 piloti entro il 2025, che potrebbe aumentare fino a 50.000 dato l’impatto di permessi e pensionamenti. Spinta da un forte aumento della domanda di viaggi aerei, la regione del Medio Oriente potrebbe affrontare una carenza di 3.000 piloti entro il 2023 e 18.000 entro il 2032. Boeing stima che entro il 2041 il divario si allargherà a 602.000 piloti a livello globale e 53.000 in Medio Oriente.

Informazioni sull’Emirates Flight Training Academy:

Situata a Dubai South, l’Emirates Flight Training Academy è stata lanciata da Emirates nel 2017 per addestrare gli studenti degli Emirati Arabi Uniti e internazionali per diventare piloti. L’Accademia combina tecnologie di apprendimento all’avanguardia e una moderna flotta di 27 velivoli da addestramento per addestrare cadetti senza precedenti conoscenze di volo. La flotta dell’EFTA è composta da 22 monomotori Cirrus SR22 G6 a pistoni e 5 velivoli a reazione molto leggeri Embraer Phenom 100EV.

La struttura all’avanguardia dell’EFTA, pari a 200 campi da calcio, dispone di 36 moderne aule a terra, 6 simulatori di volo full motion, una torre di controllo del traffico aereo indipendente e una pista dedicata lunga 1.800 m.

Scuola di terra (53 settimane): tutte le 36 aule sono dotate di due touchscreen da 86 pollici, che eseguono un software di formazione su misura creato per EFTA da Boeing. I cadetti seguono 900 ore di formazione e accedono al materiale tramite i propri dispositivi, tutti collegati tra loro, creando un ambiente di formazione interattivo.

Scuola di volo (250 ore): i cadetti si addestrano su simulatori, jet monomotore Cirrus e Phenom.

Per maggiori informazioni, visitare https://www.emiratesflighttrainingacademy.com

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.