IndiGo Airlines arriva in Europa…via Istanbul. Al via il low fare ibrido

il

Ha scelto Istanbul come “testa di ponte” per penetrare in Europa. IndiGo, la compagnia lowcost si orienta a un prodotto ibrido con connessione con un grande vettore, la Turkish Airlines.

E’ la rivoluzione introdotta da Pieter Elbers, solo da un vulcanico è capace capitano d’industria che ha guidato KLM negli ultimi otto anni, avendoci lavorato per 30.

La recente introduzione di alcuni Boeing 777-300ER noleggiati in wetlease proprio dal vettore turco e’ la via per minimizzare l’impatto economico di start up nel lanciare collegamenti non stop dall’India verso l’Europa.

In questo caso la locandina pubblicata sui social annuncia le vendite dei voli su Copenaghen. Due i voli al giorno a disposizione nel l’operativo in vendita da IndiGo via Istanbul con code share con la Turkish Airlines. IndiGo porterà i suoi passeggeri a Istanbul e poi proseguiranno con Turkish Airlines o viceversa. A casa sua in India, poi ci sarà l’ulteriore largo network del vettore indiano.

E’ un prodotto ibrido, un mix-mode innovativo lanciato da Elbers per aggredire la quota di mercato indi diretta all’Europa come elemento aggiuntivo dell’attuale volume di trasportato del vettore indiano, allargandogli il suo bacino di raccolta.

IndiGo ha oltre 280 aerei, 101 destinazioni in essere di cui 26 al di fuori dell’India. Nel futuro ha 64 A321XLR con consegne dal 2024. Questi aerei potranno raggiungere ogni angolo d’Europa. Come dire, oggi preparo lo sbarco futuro.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.