Air Serbia ha trasportato il 73% in più di passeggeri nel 2022 rispetto al 2021. 2,76 milioni di passeggeri trasportati

il


Aumento del traffico del 60% rispetto all’anno precedente
87 rotte verso quattro continenti
Lancio dei voli diretti per Tianjin, la seconda destinazione a lungo raggio di Air Serbia
Fattore di carico medio del 72%
Premium lounge utilizzata da più di 54.000 passeggeri
Dopo due anni difficili per l’aviazione commerciale, la compagnia aerea nazionale serba ha compiuto progressi significativi lo scorso anno. Nel 2022, Air Serbia ha trasportato un totale di 2,76 milioni di passeggeri su voli di linea e charter, con un aumento del 73% rispetto all’anno precedente. Da luglio a dicembre la compagnia ha conseguito risultati mensili da record in termini di numero di passeggeri trasportati. La compagnia aerea nazionale ha operato un totale di 31.420 voli da tre aeroporti internazionali in Serbia: il suo hub a Belgrado, così come gli aeroporti di Niš e Kraljevo. Ciò rappresenta un aumento del 60% rispetto al 2021. Il fattore di carico medio è stato del 72%, che rappresenta un aumento di 8 punti percentuali anno su anno. Nel 2022, Air Serbia ha ampliato la sua rete con 15 nuove destinazioni e rafforzato la sua flotta con sette nuovi aeromobili.

A novembre, la flotta a lungo raggio ha ricevuto il suo secondo aereo wide-body, l’Airbus A330-200 con l’immagine del famoso scienziato e inventore serbo Mihajlo Pupin. Inoltre, la flotta di jet è stata arricchita con un ulteriore Airbus A319 e un Airbus A320, mentre quattro nuovi aeromobili di tipo ATR 72-600 sono entrati a far parte della flotta regionale.

Durante l’anno precedente, Air Serbia ha volato su un totale di 87 rotte in Europa, Nord America, Asia e Africa tramite voli di linea, stagionali e charter. Rispetto al 2021 sono stati lanciati voli diretti verso 15 nuove destinazioni, tra cui Valencia, Malaga, Malta, Lione, Bologna, Hannover, Norimberga e altre. A partire dal 9 dicembre, la compagnia aerea nazionale ha ripreso i voli per la Repubblica popolare cinese dopo una pausa di 22 anni. La prima destinazione in questo paese asiatico è Tianjin, la quarta città più grande e il più grande porto della Cina settentrionale. Di conseguenza, Air Serbia è riuscita a posizionarsi sul mercato come una delle poche compagnie aeree europee che offre voli diretti per la Repubblica popolare cinese.

I risultati dello scorso anno nel trasporto charter sono stati particolarmente buoni, con Air Serbia che ha operato 2.663 voli su un totale di 21 rotte charter, ottenendo una performance migliore del 10% rispetto al 2021. Dall’aeroporto Nikola Tesla di Belgrado e dall’aeroporto Niš Constantine the Great, ha operato voli su ben nove rotte in Grecia, sei in Turchia, tre in Egitto, due in Italia e una in Tunisia.

Trasportando quasi 5.000 tonnellate di merci, Air Serbia Cargo ha ottenuto un risultato migliore del 30% nell’anno precedente rispetto al 2021.

I servizi della Premium Lounge di Air Serbia all’aeroporto Nikola Tesla di Belgrado sono stati utilizzati da 54.000 passeggeri nel 2022.

Inoltre, nel 2022 Air Serbia si è posizionata tra le compagnie aeree europee con il maggior numero di voli settimanali dall’aeroporto di Istanbul. Il numero di voli tra Belgrado e Istanbul è aumentato da dieci a 17 voli settimanali. I passeggeri hanno avuto accesso a un massimo di sei voli giornalieri tra queste due città, con tre voli operati da Air Serbia e i restanti tre da Turkish Airlines, con la quale Air Serbia ha un accordo di code-share.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.