La cordata romagnola vuole riaprire Forli

Se tutto andra’ per il verso giusto l’aeroporto di Forli riaprira’ nelle mani della cordata romagnola che aveva manifestato l’idea nello scorso settembre.

Ieri ENAC aveva annunciato la presenza di un offerta per la concessione in gestione per trent’anni del Ridolfi. Oggi a Forli la cordata ha presentato la compagine di investitori. Ettore Sansavini e Giuseppe Silvestrini sono quelli della prima ora quando assieme ad Orienta Partners si proposero nell’estate scorsa. Poi Ponzi, CMC, Orogel, Cittadini dell’Ordine. Persi invece Vignatelli e Di Girolamo.

Sulla pagina Facebook di Orienta Partners compaiono i ringraziamenti a Umberto Golinelli e Gabriele Ricci; entrambi specialisti del settore.

Domani ENAC aprira’ ufficialmente la busta ed iniziera’ il percorso di verifica per la congruita’ di quanto presentato. Due mesi sono previsti per l’aggiudicazione. La stampa intanto quantifica in una ventina di milioni di €, quanto la compagine che ha formato la società dovra’ spendere per rimettere in sesto lo scalo. Una cifra non da poco per una struttura dalle potenzialita’ azzerate dal fatto che e’ mancante di voli di linea e charter da oltre 5 anni. Nonche’ accerchiato da una concorrenza asfissiante, non solo da Bologna, ma anche da Rimini e Venezia. I tempi di riapertura saranno medio lunghi, nell’ordine di molti mesi. Il ritorno economico dell’investimento sara’ alquanto problematico.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.