American Airlines riceve il massimo del punteggio nel Disability Equality Index ed è nominata miglior posto di lavoro per l’inclusione delle disabilità

FORT WORTH, Texas – American Airlines ha ricevuto il massimo del punteggio previsto dal Disability Equality Index (DEI) nel 2018, ed è stata nominata tra le “2018 DEI Best Places to Work for Disability Inclusion” per il terzo anno consecutivo. Il DEI è un’iniziativa nata dalla collaborazione tra il US Business Leadership Network (USBLN) e l’American Association of People with Disabilities (AAPD).

“Siamo onorati di essere stati premiati con un riconoscimento così ricco di significato”, ha dichiarato Suzanne Boda, Senior Vice President di American – Los Angeles executive sponsor of the Disabilities Task Force e membro del board dell’AAPD. “American Airlines è focalizzata nel migliorare costantemente questo ambito. Dalla diversificazione dei fornitori, al supporto e coinvolgimento della comunità, fino alla revisione delle regole che riguardano il trasporto a bordo di animali dedicati al supporto emozionale. American è fiera di creare un ambiente inclusivo e rispettoso per i membri del team ed i passeggeri”.

“American Airlines continua a dimostrare il proprio impegno nell’inclusione delle disabilità ottenendo il massimo del punteggio nel Disability Equality Index di quest’anno”, ha dichiarato Jill Houghton Presidente e CEO dell’USBLN. “Il DEI progredisce ogni anno, spingendo le società a migliorare le politiche di inclusione delle persone con disabilità. American Airlines, ottenendo ancora una volta il massimo del punteggio previsto, testimonia il fatto che sia possibile un continuo miglioramento dell’inclusione delle disabilità”.

L’indice si basa su indicatori chiave di prestazione tra la cultura organizzativa, leadership, accessibilità, assunzioni, ingaggio con la comunità, servizi di supporto e diversificazione dei fornitori. American è partner fondatore del Disability Equality Index.

Partendo dall’assunzione dei membri del team, per arrivare ai passeggeri che la compagnia serve, l’inclusione e la diversità sono elementi fondamentali dell’organizzazione. Un perfetto esempio è il programma It’s Cool to Fly American, realizzato dall’Abilities Employee Business Resource Group. Il programma offre un’esperienza di volo simulata ai bambini affetti da autismo e alle loro famiglie: dal check-in, al passaggio attraverso i controlli di sicurezza, fino all’imbarco sull’aeromobile.

Per visualizzare il 2018 DEI Best Places to Work – la lista completa delle società che hanno ottenuto il massimo del punteggio DEI – si prega di fare riferimento al sito web DEI, oppure è possibile seguire la conversazione utilizzando #DEI18.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni visitare il sito www.americanairlines.it

Su American Airlines Group

American Airlines e American Eagle offrono una media di quasi 6.700 voli al giorno verso circa 350 destinazioni in oltre 50 paesi. American dispone di hub a Charlotte, Chicago, Dallas/Fort Worth, Los Angeles, Miami, New York, Philadelphia, Phoenix e Washington, D.C. American è tra i fondatori di oneworld®, l’alleanza che con i suoi membri serve oltre 1.000 destinazioni e opera circa 14.250 voli quotidiani verso oltre 150 paesi. Le azioni di American Airlines Group Inc. sono quotate al Nasdaq con la sigla di negoziazione AAL. Nel 2015 sono entrate nell’indice S&P 500. American Airlines è su Twitter @AmericanAir e Facebook Facebook.com/AmericanAirlines

Sul Disability Equality Index

Il DEI (https://www.disabilityequalityindex.org) è uno strumento ed un riferimento trasparente utilizzato negli Stati Uniti che offre alle società la possibilità di ricevere un punteggio, da 0 a 100, sulle loro politiche e pratiche relative all’inclusione delle diversità. Si tratta di un’iniziativa nata dalla collaborazione tra l’American Association of People with Disabilities (AAPD) ed il US Business Leadership Network (USBLN), sviluppata dal DEI Advisory Committee, un gruppo di diversi leader aziendali, esperti di policy e avvocati specializzati in disabilità.

Su American Association of People with Disabilities (AAPD).

L’American Association of People with Disabilities è un organizzatore, connettore e catalizzatore per il cambiamento, incrementando il potere politico ed economico delle persone con disabilità. Fungendo da organizzazione statunitense che si occupa di tutelare i diritti di tutte le persone affette da diverse disabilità, l’AAPD sostiene tutti i diritti civili dei 56 milioni di americani affetti da disabilità.

Sul US Business Leadership Network (USBLN)

USBLN (US Business Leadership Network) riunisce le società dal punto di vista dell’inclusione delle disabilità sul posto di lavoro, nella filiera di produzione e nel mercato. USBLN ha oltre 160 aziende partner che spaziano in ambito tecnologico, medico, finanziario, dei trasporti, dell’intrattenimento e del commercio al dettaglio. USBLN serve in qualità di voce collettiva per circa 50 Business Leadership Network Affiliates negli Stati Uniti, rappresentando oltre 5.000 società. USBLN dispone di diversi strumenti e programmi, riconosciuti a livello statunitense, come il Disability Equality Index ed il programma di certificazione leading disability-owned businesses enterprise (DOBE), volto ad unire aziende attente all’inclusività con persone e organizzazioni che operano in questo mondo.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.