ITALO PRESENTA IL SUO PRIMO REPORT DI SOSTENIBILITA’ AZIENDALE

 

ITALO PRESENTA IL SUO PRIMO REPORT DI SOSTENIBILITA’
AZIENDALE
IN OCCASIONE DELL’INAUGURAZIONE DELLA LOUNGE ITALO CLUB
DI VENEZIA SANTA LUCIA, ITALO MOSTRA I RISULTATI RAGGIUNTI
FINO AD OGGI IN TERMINI DI SOSTENIBILITA’
Venezia, 31 agosto 2018. Italo presenta il suo primo report di sostenibilità aziendale dal titolo
Sostenibilità. Documento di Sintesi, raccontando quanto fatto dall’azienda fino ad oggi in materia
di ambiente, sicurezza, tecnologia, persone, governance, territorio e comunità. Il tutto nella
suggestiva cornice veneziana, durante l’inaugurazione della Lounge Italo Club di Venezia Santa
Lucia, a cui hanno partecipato numerosi vip che in questi giorni accorrono nella città lagunare in
occasione della 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
Il documento, redatto in lingua italiana ed inglese, parte dai risultati raggiunti fin qui dalla società
ed illustra poi gli obiettivi futuri di Italo, uno su tutti raggiungere cinque dei Sustainable
Development Goals lanciati dall’ONU con l’Agenda 2030.
In materia di ambiente Italo è da sempre in prima linea: treni costruiti con materiali riciclabili
fino al 98%, tecnologia all’avanguardia che permette di ridurre le emissioni di CO2 nell’atmosfera
rispetto ad altri mezzi di trasporto e riduzione costante della carta (ben -95% dal 2015 a oggi) grazie
all’introduzione di device elettronici in dotazione al personale che consentono così di snellire
l’utilizzo di fogli stampati.
Italo può essere considerato apripista anche in termini di sicurezza: è stata la prima società
ferroviaria ad installare a bordo di tutti i suoi treni i defibrillatori a marzo 2016, ha formato
tutti i suoi dipendenti all’utilizzo del defibrillatore e da inizio 2018 ha lanciato un progetto
innovativo dedicato a tutto il personale che verrà formato e certificato dopo aver frequentato un
corso sulla rianimazione cardiopolmonare e le manovre di disostruzione. Sempre in tema di
sicurezza e tecnologia, da pochi mesi è stato inaugurato il nuovo polo didattico di Roma
Termini, con il modernissimo simulatore di guida che riproduce fedelmente le tratte ferroviarie,
consentendo ai macchinisti di esercitarsi virtualmente anche in situazioni di elevata criticità.


 
!  
  • Questi progetti sono finalizzati alla valorizzazione delle persone, biglietto da visita giornaliero di
    Italo. Sono 1055 i dipendenti Italo di cui ben il 95% ha già frequentato corsi di formazione volti
    ad arricchire le loro competenze.
    Nel corso di 5 anni inoltre già più di 200 dipendenti hanno avuto modo di crescere
    professionalmente ed altri 70 hanno intrapreso un percorso di crescita orizzontale (da
    posizione operativa a posizione di staff). In tutto questo Italo ha sempre prestato grande attenzione
    a mantenere forte equilibrio nel rapporto uomo-donna: queste ultime rappresentano il 50% del
    personale in organico. Fra l’altro la percentuale di donne spicca in ruoli quali Train Manager
    (55%), Hostess (68.5%) e personale di stazione (80%). Le donne di Italo iniziano a intraprendere
    percorsi di carriera anche in ruoli fino a pochi anni fa considerati esclusivamente maschili, uno su
    tutti il macchinista.
    C’è poi l’impegno dell’azienda volto a valorizzare e tutelare il territorio nazionale; da progetti di
    crowdfunding volti a raccogliere fondi per il restauro delle opere artistiche di Pompei all’attivazione
    di servizi intermodali treno più bus, Italobus, che avvicinano le diverse zone del Paese al network
    dell’Alta Velocità, senza dimenticare realtà artistico-culturali quali il Teatro Stabile di Torino,
    rassegne musicali come il Ferrara in Jazz ed il Mantova Jazz, oltre che numerose mostre allestite
    lungo l’intera Penisola.
    Numerosi poi i progetti di solidarietà sociale ai quali Italo prende parte costantemente, sostenendo
    campagne di associazioni e onlus quali Telethon, Airc, Aism, Actionaid e tanti altri. Ultima in
    ordine temporale la campagna volta a prevenire l’abbandono dei cani lanciata in estate, grazie alla
    quale anche gli amici a 4 zampe di taglia extralarge hanno viaggiato gratis a bordo treno!
    Il report racchiude dunque quanto fatto in questi anni da Italo per la collettività, rappresenta motivo
    di orgoglio per l’Azienda ma soprattutto un nuovo punto di partenza, uno stimolo a fare sempre
    meglio per una realtà sempre più sostenibile.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.