Le Maldive nei Best trips 2020 del National Geographic

il

National Geographic ha svelato la sua lista delle 25 migliori destinazioni da non perdere nel 2020, e le Maldive hanno conquistato il tanto ambito posto. Questo elenco include luoghi di tutto il mondo ed è parte dell’obiettivo della pubblicazione di promuovere un turismo più sostenibile. Le loro scelte tengono conto di una serie di fattori, tra cui l’impegno culturale, la diversità, il valore, l’accessibilità economica e i benefici per la comunità.

National Geographic Traveler descrive le Maldive come “isole lungimiranti in prima linea per combattere il cambiamento climatico”.

Marie-Amélie Carpio, caporedattore di Nat Geo Travel France, ha dichiarato: “La prima nazione a sostenere la necessità di affrontare il cambiamento climatico durante l’Assemblea generale delle Nazioni Unite, nel 1987, furono proprio le Maldive, pioniere della protezione ambientale. Per l’idilliaco arcipelago di 1.200 isole nell’Oceano Indiano, le iniziative di sostenibilità – come lo sforzo per essere carbon neutral entro il 2020 – sono una questione di sopravvivenza. Secondo il gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici, gran parte delle Maldive – che è il paese più basso del pianeta e il cui territorio è circa il 99% di acqua – potrebbe scomparire in decenni a causa dell’innalzamento del livello del mare causato dal riscaldamento globale. I 1.400 chilometri quadrati dell’UNESCO Baa Atoll Biosphere Reserve aiutano a proteggere le fragili barriere coralline delle Maldive, che supportano un’alta varietà di coralli, pesci e specie di uccelli, nonché tartarughe marine, squali balena e altre forme di vita marina”.

Massimo Loquenzi, rappresentante dell’ufficio del turismo delle Maldive in Italia, ricorda i forti legami che uniscono l’Italia alle Maldive a partire dalla scoperta degli atolli come destinazione turistica da parte George Corbin, agente di viaggio italiano, nel 1972.

Diviso in quattro categorie, l’elenco offre suggerimenti per i viaggiatori che si concentrano su cultura, vita metropolitana, natura o avventura. I siti imperdibili sono stati scelti in collaborazione con 17 team editoriali del National Geographic Traveler in tutto il mondo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.