Sardegna : come funziona il modello di Air Corsica

il

In un intervista rilasciata al quotidiano l’Unione Sarda  da Luc BERENI – Presidente del CdA di Air Corsica – spiega come funziona la continuità territoriale nell’isola gemella della Sardegna.

Qui al link:

https://www.unionesarda.it/articolo/economia/2020/01/03/il-presidente-di-air-corsica-ecco-la-nostra-continuita-territoria-2-971058.html

Air Corsica e’ nata per la mobilità dei corsi e garantisce prezzi e servizi certi. Un modello che funziona, dove gli utili vengono reinvestiti e non redistribuiti tra gli azionisti. La compagnia aerea e’ partecipata al 60% dalla comunità corsa, 30% da Air France ed il resto equidistribuito da una banca e da SNCM che gestisce i traghetti. Da 30 anni questa realtà produce ricchezza per l’isola avendo allontanato i corsari del cielo interessati a guadagnare sul presente d’estate e poco o niente sull’inverno. Questa e’ la differenza rispetto alla situazione corsa e quella sarda.

Ne avevamo parlato proprio con Luc BERENI giusto poco più di un mese fa prima della consegna dell’A320neo alla compagnia aerea corsa in una chiacchierata confidenziale.

Air Corsica, come detto al giornalista sardo (ed anche a noi), e’ a disposizione dei due presidenti Simeoni (corso) e Solinas (sardo) per dare conto di come funziona  la compagnia aerea isolana. Dalle parole di BERENI si può leggere che nel cassetto abbia già un qualcosa di pronto, che non potrebbe essere tanto diverso da quello che utilizza oggi in Corsica. BERENI e’ un ottimo professionista con un esperienza importante maturata in vari ambiti, dove Air Corsica ne trae i benefici. Air Corsica forma i piloti e l’altro personale, pensa al catering con prodotti locali. Un entità orgogliosa isolana  a 360 gradi.

Tra l’altro la compagnia corsa opera anche in Business complementari per aumentare la sua redditività. Infatti, un ATR72 e’ in noleggio alla compagnia Air Serbia ed un ATR42 e’ stato specificamente noleggiato alla Airbus per 5 anni 8n servizi privati dedicati per l’industria aeronautica europea. Poi ha quattro A320ceo da 180 posti e due nuovissimi A320neo da 186 dell’età di meno di un mese ciascuno. Quindi 5 ATR72 da 70 posti.

Air Corsica collega a 100€ andata e ritorno per i corsi tutti e quattro gli aeroporti corsi di Ajaccio, Bastia, Calvi e Figari con Nizza e Marsiglia. 190€ per Parigi. Per i non corsi sono a tariffe variabili. Oltre a voli su Londra e Charleroi all’estero in estate. Nel futuro ci saranno ulteriori espansioni, ma non sull’Italia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.