SAS numeri peggiori a causa del covid-19


Scandinavian Airlines-SAS ha riferito sulle sue prestazioni finanziarie nell’ultimo trimestre:

SIGNIFICATIVI RISULTATI NEGATIVI DOVUTI A COVID-19

FEBBRAIO 2020 – APRILE 2020

Entrate: 5.264 milioni di corone svedesi (9.871)
Risultato prima delle imposte (EBT): MSEK -3,722 (-1,216)
Risultato prima delle imposte e voci che incidono sulla comparabilità: MSEK -3,714 (-1,211)
Utile netto del periodo: MSEK -3.470 (-933)
Utile per azione ordinaria: -9,15 SEK (-2,44)
FATTI DI RILIEVO DURANTE IL TRIMESTRE

SAS interrompe temporaneamente la maggior parte del suo traffico a causa degli effetti di COVID-19
SAS avvia i processi per ridurre la forza lavoro futura fino a 5.000 posizioni a tempo pieno
Discussioni continue e costruttive con i maggiori proprietari su un piano di ricapitalizzazione per garantire livelli adeguati di finanziamento e equità per il futuro
FATTI DI RILIEVO AVVENUTI DOPO LA FINE DEL TRIMESTRE

SAS firma un accordo di credito revolving da 3,3 miliardi di corone svedesi
Magnus Örnberg nominato nuovo CFO di SAS
NOVEMBRE 2019 – APRILE 2020

Entrate: 14.971 milioni di corone svedesi (19.276)
Risultato prima delle imposte (EBT): MSEK-4.809 (-1.792)
Risultato prima delle imposte e voci che incidono sulla comparabilità: MSEK -4.792 (-1.935)
Utile netto del periodo: MSEK -4.331 (-1.402)
Utile per azione ordinaria: -11,49 SEK (-3,69)
SIGNIFICATIVI RISULTATI FINANZIARI NEGATIVI DOVUTI A COVID-19

La pandemia COVID-19 ha creato una crisi globale per l’industria aeronautica, tra cui SAS. Ciò che è iniziato con le restrizioni ai viaggi verso la Cina continentale ha portato rapidamente a restrizioni sui viaggi globali, quarantene e consigli severi contro i viaggi non necessari. In effetti, queste misure hanno eliminato le basi del nostro modello di business e quasi tutta la nostra flotta è stata messa a terra da metà marzo. Alla fine del trimestre, SAS gestiva principalmente reti nazionali limitate in Norvegia e Svezia, integrate da alcuni voli di rimpatrio internazionali. Per la prima volta nella storia della nostra compagnia, SAS non ha offerto voli internazionali di linea da / per la Scandinavia.

RIASSUNTO FINANZIARIO

Abbiamo iniziato il nostro anno fiscale con una forte domanda per i nostri servizi e con solide prestazioni operative in termini di regolarità e puntualità. Abbiamo riportato un numero elevato di passeggeri, maggiori entrate e migliori quote di mercato. Tuttavia, con il progredire del secondo trimestre, tutti gli effetti della pandemia COVID-19 sono diventati evidenti. Ad aprile, la nostra capacità è scesa del 94% e il numero di passeggeri è sceso del 96% rispetto allo scorso anno. Di conseguenza, i nostri ricavi trimestrali sono scesi di quasi il 50% a 5.264 milioni di corone svedesi.

Il calo della domanda ha immediatamente innescato SAS per attuare una vasta gamma di misure per ridurre radicalmente i costi. In totale, queste riduzioni dei costi fissi e variabili sono ammontate a 2,4 miliardi di corone svedesi rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso. Ad oggi, circa il 90% della nostra forza lavoro è in regime di licenziamento temporaneo e abbiamo annunciato una riduzione permanente di 5.000 posizioni per adattarsi alle condizioni di mercato previste. Inoltre, abbiamo imposto una riduzione significativa della nostra rete, ridotto le nostre spese di vendita e marketing, accordi di rinegoziati con i fornitori e posticipato progetti e investimenti IT. Abbiamo anche ridotto le spese in conto capitale rinviando le consegne di aeromobili e raggiungendo accordi nei giorni festivi con la maggior parte dei nostri locatori.

SAS, come molte altre compagnie aeree, ha un livello molto elevato di costi fissi, per cui le riduzioni dei costi non hanno completamente compensato il forte calo delle entrate, a seguito del quale abbiamo chiuso il trimestre con una perdita ante imposte di 3,7 miliardi di corone svedesi. Un’altra area di interesse è stata quella di preservare il contante nella misura del possibile e la nostra posizione in contanti si è chiusa a 4,2 miliardi di corone svedesi, in calo di 2,4 miliardi di corone svedesi nel trimestre.

Poco dopo la fine del trimestre, siamo stati in grado di garantire una linea di credito revolving triennale di 3,3 miliardi di corone svedesi, garantita al 90% dagli stati danese e svedese. L’impianto rafforza la nostra situazione finanziaria in un periodo difficile, con una prevista perdita di cassa operativa negativa nell’intervallo di 500–700 milioni di corone svedesi al mese fino alla fine dell’anno fiscale 2020

SOSTEGNO COMUNITARIO E VIAGGIO SICURO

Nonostante i confini chiusi, SAS continua a svolgere un ruolo vitale nel supportare la società nel suo complesso. All’inizio dell’epidemia, SAS ha operato voli speciali per rimpatriare cittadini scandinavi da paesi come Perù, Brasile e Pakistan. Abbiamo assicurato ponti aerei per forniture mediche essenziali in stretta collaborazione con i tre governi scandinavi e la fondazione Knut e Alice Wallenberg.

Inoltre, i nostri dipendenti impegnati si sono impegnati ad alleviare il settore sanitario molto affaticato, assistendo nello svolgimento di test COVID-19 pubblici e facendo volontariato come insegnanti sostitutivi nelle scuole elementari.

La sicurezza e il benessere di viaggiatori e dipendenti è sempre la nostra massima priorità. Pertanto, SAS ha esaminato l’intero percorso del cliente e ha imposto alcune modifiche per garantire l’esperienza di viaggio più sicura possibile. Come punto di partenza, invitiamo tutti i viaggiatori a seguire le raccomandazioni generali stabilite dalle autorità sanitarie nei rispettivi paesi.

Le nostre procedure di imbarco sono state adattate per facilitare l’allontanamento sociale e abbiamo temporaneamente chiuso tutte le lounge SAS. A bordo, i nostri aeromobili sono dotati di efficaci filtri HEPA che riducono significativamente il rischio di contaminazione nell’aria, il nostro concetto di servizio è stato riprogettato per ridurre il contatto fisico e tutti gli aeromobili vengono puliti e disinfettati su una base più frequente. Inoltre, i passeggeri saranno seduti con la maggior quantità di spazio personale possibile, gli articoli sciolti non essenziali a bordo sono stati rimossi e la franchigia per il bagaglio a mano è limitata. I passeggeri sono tenuti a portare e utilizzare maschere protettive durante il viaggio.

TRASFORMAZIONE PER ADATTARSI A UNA NUOVA REALTÀ

I paesi riapriranno gradualmente, ma il ritmo e i prerequisiti non saranno gli stessi in tutte le aree geografiche e regioni. Inoltre, la pandemia ha portato a una recessione economica, ha portato a cambiamenti comportamentali a favore di più riunioni digitali e ha causato una preoccupazione generale per la salute tra molti clienti. Pertanto, prevediamo un periodo di recupero più lungo rispetto a quello registrato nelle precedenti flessioni. Prevediamo che la ripresa inizierà con un aumento della domanda interna seguita da destinazioni europee e poi intercontinentali. Ma molto probabilmente ci vorrà fino al 2022 prima di vedere la domanda in linea con quanto sperimentato prima dell’epidemia di COVID-19.

Con la crisi in corso, SAS dovrà ancora una volta dimostrare la sua capacità di trasformarsi per incontrare una realtà nuova e molto stimolante. In risposta a un ambiente caratterizzato da un numero inferiore di passeggeri e da una generazione di entrate, SAS sta perseguendo un piano aziendale rivisto che genera 4 miliardi di corone svedesi in ulteriori miglioramenti entro il 2022.

I risparmi arriveranno da una vasta gamma di misure. Una riduzione della forza lavoro fino a 5.000 posizioni, unita a un ridimensionamento a base zero della nostra amministrazione. Miglioramenti della produttività nella gamma del 15-25% sono richiesti in tutti gli accordi collettivi di contrattazione per far fronte alle mutevoli condizioni del mercato e agli aspetti della stagionalità. Continuazione di rigide procedure di controllo dei costi, imposte durante la crisi, inclusi contratti rinegoziati con i fornitori, riduzione della spesa per marketing, prodotti, sviluppo IT e altri progetti. Inoltre, prevediamo di adattare le dimensioni della flotta, attraverso i rinvii e le consegne future adeguate di aeromobili da Airbus e dai locatori fino al ritorno della domanda.

Il nostro impegno per un futuro più sostenibile rimane fermo e il piano prevede ulteriori iniziative per mantenere e accelerare i nostri sforzi. Per raggiungere questo obiettivo, SAS continuerà ad aggiornare la sua flotta, a ridimensionare l’utilizzo degli aeromobili in base alla domanda e ad aumentare l’uso di carburanti per l’aviazione sostenibili per ridurre significativamente le nostre emissioni.

Dato l’impatto di COVID-19 e il tempo necessario per riprendersi a una situazione più normalizzata, SAS dovrà garantire ulteriori finanziamenti per continuare a essere il più importante fornitore di infrastrutture aeree in Scandinavia. Ciò richiederà il sostegno dei governi scandinavi. Come primo passo, i governi danese e svedese hanno fornito garanzie del 90% per la linea di credito revolving da 3,3 miliardi di corone svedesi. SAS continua anche i suoi sforzi per garantire il sostegno del governo norvegese.

SAS è attualmente in discussioni attive, intense e costruttive con i principali azionisti dell’azienda e le parti interessate selezionate su un piano di ricapitalizzazione per garantire il futuro di SAS. Ciò include la realizzazione delle sue priorità aziendali chiave di aumento della produttività necessaria e una continuazione della transizione verde.

Qualsiasi potenziale soluzione richiederà sia la partecipazione del governo che del mercato, nonché misure di condivisione degli oneri che coinvolgano le parti interessate interne, esterne e finanziarie dell’azienda. Sono attualmente all’esame diverse opzioni e intendiamo presentare un piano al mercato nel giugno 2020.

Una volta messo in atto un piano, sono fiducioso di poter superare le attuali sfide e iniziare a ricostruire la nostra attività sulla base dei punti di forza di SAS, inclusi dipendenti impegnati e dedicati, un marchio forte e un’offerta di valore per i clienti.

Al momento stiamo vivendo una situazione senza precedenti, che crea sfide significative per SAS. Vorrei esprimere il mio sincero apprezzamento a tutti i dipendenti SAS per i loro sforzi dedicati e il supporto durante la crisi. SAS è determinato a riavviare le operazioni il prima possibile. A nome di tutti i nostri dipendenti, non vedo l’ora di darvi il benvenuto di nuovo a bordo di un volo SAS nel prossimo futuro.

Rickard Gustafson,

Presidente e AD

A maggio SAS è atterrato su un A340 all’aeroporto di Copenaghen (CPH) con un diverso tipo di passeggeri in cabina – non interattivi come quelli normali ma comunque importanti da maneggiare con sicurezza e cura.

Questo è stato il nostro primo volo solo cargo con carico in cabina, noleggiato da Blue Water Shipping, che trasportava 14 tonnellate di maschere per proteggere il duro lavoro del personale medico nella regione di Syddanmark. Posizionando il carico in cabina, oltre alla tradizionale stiva sottostante, abbiamo aggiunto spazio e siamo riusciti a portare a casa il maggior numero possibile di dispositivi di protezione in questi tempi critici. Le scatole vengono caricate manualmente nella cabina con grande cura e fissate secondo tutte le misure di sicurezza stabilite da Airbus e International Air Transport Association (IATA).

Oltre ai 7 piloti necessari per operare questo volo, i voli a solo carico richiedono anche tre membri dell’equipaggio di cabina per assicurarsi che la cabina sia sicura durante l’intero volo.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.