Corsair ha ritirato il suo ultimo Boeing 747

il

Corsair International ha operato il suo ultimo volo Boeing 747 (SS 927 PTP-ORY con F-GTUI) il 26 marzo 2020. Da allora il Jumbos è stato messo a terra a causa del COVID-19 e del calo della domanda di passeggeri.

F-GTUI nella foto è partita da Parigi (Orly) il 15 giugno diretto per la demolizione di Kemble. L’aereo di linea ha effettuato un passaggio basso dopo il decollo come saluto finale dopo aver ricevuto un saluto con i cannoni ad acqua.

Ora la compagnia aerea ha deciso di ritirare definitivamente la flotta del Boeing 747 con questo annuncio:

 

Corsair sta accelerando il rinnovamento e l’ammodernamento della sua flotta con l’uscita dei tre Boeing 747-400.

Dopo oltre 30 anni di attività, la partenza dell’ultimo Boeing 747 lunedì 15 giugno 2020 segna la fine dell’operazione del Jumbo all’interno dell’azienda e il panorama aereo francese.

Il ritiro già programmato dei 747 fa parte della strategia di Corsair e conferma quindi il suo desiderio di gestire una flotta omogenea, composta esclusivamente da Airbus A330. La nuova flotta offrirà maggiore flessibilità in termini di frequenze e consentirà alla compagnia di operare aeromobili più efficienti e più rispettosi dell’ambiente.

L’ultimo Boeing lasciò Corsair dopo aver trasportato più di 7 milioni di passeggeri e operato più di 2.000 volte attorno alla Terra.

Il 1990 segnò l’inizio della vita del Jumbo a Corsair, poi riconosciuto come il più grande aereo commerciale del mondo. Corsair ha offerto configurazioni fino a 592 posti e consente a milioni di viaggiatori di spostarsi.

La leggendaria Queen of the Skies ha trasportato i clienti della compagnia in tutto il mondo effettuando voli eccezionali per più di 30 anni, per conto di pellegrini, voli medici, missioni speciali per le Nazioni Unite o operazioni culturali e sportive. Il 747 ha anche segnato i ricordi di migliaia di clienti che volarono verso destinazioni lontane come Los Angeles, San Francisco, Tahiti e Bangkok.

Corsair fu uno dei due soli vettori aerei al mondo ad aver operato tutte le versioni della 747, dalla 100 alla 400, e della SP.

Preceduta dai suoi due fratellini, “SUN” e “SEA”, che sono partiti rispettivamente il 9 e 12 giugno dopo aver trasportato più di 7 milioni di passeggeri ciascuno, “TUI” lascia la flotta Corsair superando la soglia emblematica di 100.000 ore di volo .

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.