Austrian: 15 nuove destinazoni entrano nel network che si espande per l’estate 2020

il

15 destinazioni aggiuntive: Austrian Airlines amplia gli orari dei voli estivi

· Ulteriori percorsi saranno offerti a partire dal 31 luglio e dal 1 agosto

· I passeggeri in trasferimento possono viaggiare anche tramite l’aeroporto di Vienna

· “Siamo lieti di una soluzione che combini protezione della salute e libertà di viaggio”, afferma Andreas Otto, CCO di Austrian Airlines

Mercoledì sera, il governo federale austriaco ha annunciato che i divieti di atterraggio per i voli da Albania, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Kosovo, Montenegro, Egitto, Macedonia del Nord, Romania, Serbia, nonché Gran Bretagna, Svezia e Ucraina scadranno il 31 luglio. Ciò consente di reintrodurre queste destinazioni nel programma di volo dell’Austrian Airlines. Resta in vigore il nuovo regolamento di ingresso emesso lunedì. A causa delle normative locali sull’ingresso, Austrian Airlines ha rimosso l’ultima volta i voli per Shanghai e Tel Aviv dal suo programma per il mese di agosto. I voli per Bucarest, Chicago, Pristina e Sarajevo saranno offerti già oggi, 31 luglio. Dal 1 ° agosto, il vettore di casa austriaco volerà di nuovo a Belgrado, Il Cairo, Kiev, Londra, Podgorica, Sibiu, Skopje, Sofia, Stoccolma, Tirana e Varna. Per il mese di agosto sono previste le seguenti frequenze:

Rotta di volo Voli settimanali

Stockholm 6

Belgrade 6

Cairo 5

Kiev 6

London 14

Chicago 5

Bucharest 10

Pristina 10

Sibiu 4

Sarajevo 10

Skopje 10

Sofia 10

Podgorica 7

Tirana 10

Varna 6

“Accogliamo con favore la soluzione del governo federale austriaco, che combina i più elevati requisiti di protezione della salute e libertà di viaggio. Intendiamo ora espandere rapidamente la nostra rete di rotte e ristabilire il nostro hub all’aeroporto di Vienna per fornire ai nostri clienti una vasta gamma dei voli in coincidenza in modo tempestivo “, ha spiegato Andreas Otto, CCO di Austrian Airlines.

Il nuovo regolamento d’ingresso in sintesi:

· Non sono richiesti test COVID-19 (test PCR) o misure di quarantena per l’ingresso di passeggeri dai seguenti paesi europei: Andorra, Belgio, Danimarca, Germania, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Gran Bretagna, Irlanda, Islanda, Italia , Croazia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Monaco, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, San Marino, Svizzera, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Repubblica Ceca, Ungheria, Vaticano e Cipro.

· Anche i passeggeri in transito non richiedono un test COVID.

· I cittadini austriaci, UE / SEE e svizzeri nonché le persone residenti in Austria, che entrano da una zona a rischio, devono portare un certificato sanitario in tedesco o inglese (con un test PCR negativo, non più vecchio di 72 ore all’ingresso) o, se il test non è stato possibile prima dell’ingresso, sono obbligati a eseguire un test PCR entro 48 ore a proprie spese. Fino a quando non è disponibile il risultato negativo del test, è necessario eseguire una quarantena (domestica) autocontrollata.

I seguenti paesi o aree sono considerati ad alto rischio di Covid-19: Albania, Bangladesh, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Bulgaria, Cile, Egitto, Ecuador, India, Indonesia, Iran, Kosovo, Messico, Moldova, Montenegro, Nigeria, Macedonia settentrionale, Pakistan, Perù, Filippine, Portogallo, Romania, Russia, Svezia, Senegal, Serbia, Sud Africa, Turchia, Ucraina, Stati Uniti e provincia di Hubei (Cina).

· I cittadini di paesi terzi sono in linea di principio soggetti a un divieto di ingresso, a meno che non entrino dall’area Schengen e possano presentare un test PCR negativo non più vecchio di 72 ore. Dopo l’ingresso, queste persone devono anche essere sottoposte a una quarantena (domestica) autocontrollata di 10 giorni. A tal fine devono presentare una conferma di alloggio, a proprie spese.

· Esistono eccezioni per alcuni gruppi di cittadini di paesi terzi. Questi includono quelle persone che sono in una società con una persona che vive in Austria. Queste persone possono entrare senza quarantena e senza un test COVID se forniscono la prova appropriata.

Sul sito web di Austrian Airlines, i passeggeri possono trovare ulteriori informazioni aggiornate sui viaggi in tempi di corona, orari dei voli, maschere obbligatorie, requisiti di ingresso o regolamenti di riprenotazione. Le informazioni vengono aggiornate su base continuativa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.