Air France firma un intesa con SNPL per lo sviluppo di Transavia nella rete interna

il

 

Il Gruppo Air France-KLM sta compiendo un passo importante nel suo sviluppo, con la firma di un emendamento all ‘“Accordo pilota Air France-Transavia” che consente a Transavia France di operare rotte nazionali all’interno della Francia.

Questo accordo è stato firmato tra Air France e il management di Transavia e SNPL Air France-Transavia, il sindacato che rappresenta la maggioranza dei piloti di Air France, a seguito di un referendum sottoposto ai suoi membri. Un tasso di affluenza dell’82,63% – e con il 90,37% di questi voti a favore della proposta – riflette la responsabilità che i piloti si stanno assumendo in questo momento cruciale e il desiderio generale di fornire ad Air France i mezzi per superare la crisi COVID-19 ed emergere più forte trasformando la propria rete domestica. Questa rete è in perdita da anni nonostante la continua ristrutturazione in corso dal 2000, e deve far fronte a una forte concorrenza: la crescita costante sia delle compagnie aeree a basso costo che della rete dei treni ad alta velocità TGV.

Questo accordo consente a Transavia di operare rotte all’interno della Francia e adegua le garanzie pilota relative all’attività della rete europea in linea con i livelli di attività attesi sulla rete domestica nei prossimi anni. A settembre 2019 è stato firmato un accordo che revoca le restrizioni alla crescita della flotta di Transavia.

Lanciata nel 2006, Transavia France è la compagnia aerea low cost del gruppo Air France (che comprende Air France, la sua filiale regionale HOP! E la sua controllata low cost Transavia. Il gruppo Air France è una filiale del gruppo Air France-KLM). Si tratta di un importante asset strategico, in particolare perché consente ad Air France di trarre vantaggio dalla dinamicità del mercato del tempo libero in Francia e di rispondere alla concorrenza degli operatori internazionali a basso costo in modo efficiente e appropriato. Transavia gestisce più di 100 rotte verso l’Europa e la regione del Mediterraneo dalle sue basi di Parigi-Orly, Nantes, Lione e Montpellier. Nel 2019 ha trasportato 7,4 milioni di passeggeri (+ 5%) e ha registrato un load factor del 92,8%.

Queste modifiche consentiranno alle operazioni nazionali del Gruppo Air France di essere dimensionate correttamente al fine di garantire una redditività futura sostenibile. In questo modo, entro il 2023:

– Il gruppo Air France-KLM rafforzerà la sua posizione a Parigi capitalizzando i punti di forza delle sue varie filiali, e in particolare i punti di forza di Air France e dei suoi partner.

– Nel suo hub di Parigi-Charles de Gaulle, Air France continuerà a rafforzare la sua base principale per i voli a medio e lungo raggio ai terminal 2F e 2E. Hop! collegherà l’hub globale di Parigi-Charles de Gaulle ai mercati regionali dal terminal 2G.

– A Parigi-Orly, Air France trasformerà e diversificherà la sua rete per potenziare la sua offerta e migliorare significativamente la sua performance finanziaria. Sul mercato interno, Air France continuerà a operare frequenti voli La Navette per Tolosa, Nizza e Marsiglia, nonché rotte per la Corsica. Air France rafforzerà anche i suoi servizi a lungo raggio verso i dipartimenti e i territori francesi d’oltremare (Cayenne, Pointe-à-Pitre, Fort-de-France, Saint-Denis de La Réunion) e New York-JFK. Transavia inizierà a operare rotte nazionali continuando a espandere la propria rete europea, aumentando così il portafoglio di rotte del Gruppo.

– A Lione, Air France consoliderà la sua posizione di leader sviluppando nuovi servizi con HOP! e Transavia.

– Transavia continuerà inoltre ad espandersi dalle sue basi di Nantes, Lione e Montpellier.

– L’esperienza del cliente di Transavia continuerà ad evolversi per rafforzare la sua posizione competitiva rispetto ad altri operatori nel mercato a basso costo, pur mantenendo un posizionamento chiaro e rilevante nel mercato del tempo libero.

Lo sviluppo di Transavia sul mercato interno francese è un passo fondamentale nel piano strategico del Gruppo Air France per migliorare la propria performance finanziaria. Con questa nuova offerta, il Gruppo Air France sarà competitivo in ogni settore in cui opera, ora con gli strumenti e i prodotti giusti adattati a ciascun segmento di mercato (ovvero un’offerta attraente e competitiva nel settore leisure, regionale, di collegamento e point-to). punti; servizi ai mercati rilevanti a corto, medio e lungo raggio; opzioni Economy, Premium Economy, Business e La Première; nonché il suo programma frequent flyer Flying Blue leader di mercato).

Questa riorganizzazione consentirà al Gruppo Air France di sfruttare appieno la sua posizione geografica, con la Francia che è il principale mercato mondiale dei viaggi in entrata.

Transavia annuncerà a breve i dettagli delle rotte che intende operare e il programma per il loro lancio.

La riorganizzazione pianificata delle operazioni domestiche rientra anche nella spinta del Gruppo Air France KLM a intensificare gli sforzi nel campo dello sviluppo sostenibile, che sono già tra i più ambiziosi del settore. Le rotte nazionali tra Parigi-Orly e le regioni francesi saranno chiuse quando esisterà un’alternativa al treno in meno di 2:30 e la flotta verrà rinnovata a un ritmo sostenuto con l’arrivo dei primi Airbus A220-300 a partire da settembre 2021. Questi velivoli di ultima generazione sono una delle principali leve utilizzate da Air France per ridurre la propria impronta di carbonio e ridurranno le emissioni di CO2 del 20% rispetto agli Airbus A318 e A319 che andranno a sostituire. Air France continuerà inoltre a compensare in modo proattivo tutte le emissioni di CO2 dei suoi clienti sui voli nazionali.

Il gruppo Air France-KLM continua a trasformarsi. Farà del suo meglio per limitare l’impatto di questi cambiamenti sui suoi dipendenti in tutto il mondo e continuerà a lavorare in modo responsabile con tutti i partner del lavoro per garantire che questo processo difficile ma necessario sia svolto nelle migliori condizioni possibili.

“La rapida approvazione di questo accordo è un importante passo avanti nella strategia di recupero del gruppo Air France-KLM”, ha affermato Benjamin Smith, CEO di Air France-KLM. “In un momento in cui il nostro settore sta attraversando una crisi senza precedenti e sta entrando in una fase di profondo cambiamento, abbiamo compiuto un passo essenziale verso il raggiungimento di miglioramenti sostenibili delle nostre prestazioni economiche e ambientali. Transavia è una risorsa di differenziazione per il Gruppo e oggi lo siamo iniziare un nuovo capitolo nel suo sviluppo, insieme a tutti i nostri stakeholder, che sono impegnati per il futuro di successo di Air France “.

“Il mercato interno di Air France è uno degli asset strategici del nostro Gruppo”, ha affermato Anne Rigail, CEO di Air France. “Collegare le regioni francesi e collegarle al resto del mondo è parte integrante della nostra attività. Per garantire che questa attività continui, lo è ora essenziale per ripristinare il suo equilibrio. Accolgo con favore la qualità del dialogo che abbiamo avuto con tutti i nostri partner sindacali per garantire che Air France raggiunga questo obiettivo entro il 2023, utilizzando al meglio le risorse uniche delle nostre varie compagnie aeree. Insieme al rinnovo del nostro flotta, questa riorganizzazione delle nostre operazioni ci consentirà anche di raggiungere i nostri obiettivi di sviluppo sostenibile, con una riduzione del 50% delle nostre emissioni domestiche di CO2 entro il 2024. Di fronte a questa riorganizzazione, la solidarietà incrollabile tra le filiali del Gruppo sarà una priorità “.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.