TUI e il Governo tedesco d’accordo per un piano distabilizzazione per 1,2 miliardi di €

il

  • Aumento dell’attuale tranche KfW per EUR 1,05 miliardi e Convertible Bond per EUR 150 milioni
    Il pacchetto di stabilizzazione rafforza la posizione di TUI in un contesto di mercato volatile durante la stagione invernale 2020/21 e in caso di ulteriori restrizioni e interruzioni di viaggio a lungo termine dovute a COVID-19
    TUI avrebbe quindi attualmente liquidità e strutture disponibili per 2,4 miliardi di euro
    TUI e KfW hanno concordato di estendere l’attuale linea di credito KfW di 1,05 miliardi di euro. Il prelievo di tale importo è subordinato all’emissione da parte di TUI di un’obbligazione convertibile dell’importo di 150 milioni di euro al Fondo di stabilizzazione economica (WSF) e alla rinuncia da parte degli obbligazionisti delle Senior Notes con scadenza a ottobre 2021. Entrambe le condizioni nonché altre formali i requisiti devono essere soddisfatti entro il 30 settembre 2020.

    Il pacchetto di stabilizzazione da 1,2 miliardi di euro rafforza la posizione del Gruppo e fornirebbe sufficiente liquidità in questo contesto di mercato volatile. Ciò coprirà sia l’oscillazione stagionale del turismo durante l’inverno 2020/21 che altre restrizioni e interruzioni di viaggio a lungo termine relative a COVID-19.

    Includendo i fondi del pacchetto di stabilizzazione aggiuntivo, TUI AG avrebbe quindi liquidità e linee di credito per 2,4 miliardi di euro.

    Il CEO di TUI Fritz Joussen: “Il pacchetto di stabilizzazione aggiuntivo ci consente di concentrarci sulle operazioni e allo stesso tempo di portare avanti il ​​riallineamento del Gruppo. Già prima della pandemia, avevamo avviato la prossima trasformazione di TUI: la trasformazione in un’azienda con piattaforma digitale. Questa trasformazione sarà ora notevolmente accelerata. Il nostro modello di business integrato è intatto. Le vacanze estive si stanno ripetendo in tutti i mercati. Abbiamo introdotto in anticipo enormi riduzioni dei costi e le abbiamo implementate in modo rapido e coerente. Tuttavia, al momento nessuno sa quando sarà disponibile un vaccino o un farmaco e quali effetti avrà la pandemia nei singoli mercati nei prossimi mesi. Pertanto, è giusto e importante prendere ulteriori precauzioni insieme al governo federale tedesco. Dall’abolizione delle limitazioni ai viaggi per la maggior parte delle destinazioni europee, TUI ha beneficiato di un parziale riavvio del programma per l’estate 2020. Quando i clienti iniziano le loro vacanze e prenotano sempre più viaggi futuri, il Gruppo sta nuovamente generando ricavi. Anche gli hotel dei marchi alberghieri TUI sono stati riaperti e sono state lanciate le prime crociere dalla Germania.

Come il primo prestito KfW da 1,8 miliardi di euro, concesso in aprile, il secondo prestito KfW va ad integrare l’attuale linea di credito bancario (“Revolving Credit Facility”, RCF). Le modifiche necessarie sono già state quasi implementate con il consorzio bancario RCF.

La potenziale obbligazione convertibile con una durata iniziale di sei anni verrebbe acquisita dal WSF dopo la conclusione di un accordo di acquisizione. L’obbligazione avrebbe un interesse a un tasso del 9,5%. TUI ha diritto di riscatto non appena rimborsato il prestito di 1,05 miliardi di euro. TUI emetterà il Prestito Obbligazionario Convertibile in esclusione del diritto di sottoscrizione e utilizzerà a tal fine una delibera di riserva di capitale esistente. Se convertito completamente, questo rappresenterebbe attualmente una quota in TUI fino al nove per cento.

Il prezzo di conversione per azione sarebbe fissato al 60% del prezzo medio delle azioni prima dell’emissione, ma non sarebbe inferiore a 2,56 euro.

Il primo prestito KfW è soggetto a condizioni, tra cui che TUI non può pagare alcun dividendo durante la durata del prestito e che si applicano restrizioni ai riacquisti di azioni proprie. La misura di stabilizzazione prevede ulteriori restrizioni, ad esempio sugli investimenti in altre società e sulla remunerazione dei membri dell’Executive Board, fintanto che il WSF rimane investito.

 

Il prestito aggiuntivo KfW è inoltre soggetto alla clausola che i detentori dell’obbligazione con scadenza ottobre 2021 rinunciano a qualsiasi limitazione futura dell’indebitamento di TUI. Oggi le principali società di viaggio TUI e Booking.com hanno annunciato una partnership strategica globale per esperienze, attività ed escursioni, fornendo milioni dei clienti di Booking.com in tutto il mondo con accesso diretto al segmento delle attività in rapida crescita di TUI e della sua controllata digitale Musement. I contratti sono stati firmati e la collaborazione inizierà nell’estate 2020.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.