Air Canada perde 685 milioni di $ nel terzo trimestre 2020. Cancella ordini per 10 Boeing 737MAX e 12 Airbus 220/300

il

Air Canada ha pubblicato questo rapporto finanziario per il terzo trimestre: I ricavi totali di $ 757 milioni nel terzo trimestre del 2020 sono diminuiti di $ 4,773 miliardi o dell’86% rispetto al terzo trimestre del 2019. La compagnia aerea ha registrato un EBITDA negativo del terzo trimestre 2020 (1) o (utili prima di interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento), esclusi gli speciali articoli, di $ 554 milioni rispetto all’EBITDA del terzo trimestre 2019 di $ 1,472 miliardi. Air Canada ha registrato una perdita operativa di 785 milioni di dollari nel terzo trimestre del 2020 rispetto al reddito operativo di 956 milioni di dollari nel terzo trimestre del 2019. I ricavi totali trasportati dai passeggeri sono diminuiti dell’88% nel trimestre rispetto al terzo trimestre dello scorso anno. La liquidità illimitata ammontava a $ 8,189 miliardi al 30 settembre 2020.

“I risultati odierni riflettono l’impatto senza precedenti di COVID-19 sul nostro settore a livello globale e su Air Canada in quello che è stato storicamente il nostro trimestre più produttivo e redditizio. Fin dall’inizio, abbiamo fatto della salute e della sicurezza dei nostri clienti e dipendenti la nostra principale preoccupazione. La nostra compagnia aerea è stata leader nell’introduzione di livelli progressivi di protezione, come la nostra suite completa di misure di biosicurezza, Air Canada CleanCare +, e continuiamo a esplorare nuove tecnologie e processi per garantire ulteriormente i viaggiatori e le autorità di regolamentazione. Tra le varie misure scientifiche che abbiamo sostenuto, i test negli aeroporti sono di gran lunga i più significativi, come dimostrato dallo studio del McMaster HealthLabs sui viaggiatori internazionali che arrivano a Toronto-Pearson. È stato riferito che è lo studio più grande mai realizzato nel suo genere e i risultati preliminari confermano chiaramente che esistono alternative sicure a una quarantena obbligatoria di 14 giorni, che sta sia soffocando la domanda che frustrando i viaggiatori che sono disposti a essere testati “, ha affermato Calin Rovinescu, Presidente e Amministratore delegato di Air Canada.

“In parallelo, abbiamo agito in modo decisivo per implementare il nostro piano di mitigazione e ripristino COVID-19. Da marzo, abbiamo raccolto quasi 6 miliardi di dollari di liquidità aggiuntiva, sfruttando quello che era uno dei bilanci più solidi del settore quando siamo entrati nella pandemia. Abbiamo compiuto i dolorosi passaggi di eliminare 20.000 posti di lavoro, dopo averne creati 10.000 nei cinque anni precedenti, e di invertire 10 anni di espansione redditizia della rete riducendo la capacità di oltre l’80% nel terzo trimestre.

“Alla fine di giugno, abbiamo preso la difficile decisione di sospendere a tempo indeterminato 30 rotte nazionali e chiudere otto stazioni regionali e il nostro team di pianificazione della rete ha identificato fino a ulteriori 95 sospensioni di rotte nazionali, transfrontaliere e internazionali degli Stati Uniti e nove chiusure di stazioni canadesi necessarie per preservare la liquidità, tagliare i costi e ridurre le spese in conto capitale mentre ci prepariamo per un’impronta più piccola che dovrebbe durare diversi anni. Viste le dichiarazioni pubbliche rese dall’onorevole Marc Garneau, Ministro dei trasporti canadese, l’8 novembre 2020 in merito all’avvio di discussioni immediate con le principali compagnie aeree sul supporto specifico del settore dell’industria aeronautica, stiamo rinviando le sospensioni aggiuntive delle rotte e le chiusure delle stazioni in attesa dei progressi di quelle discussioni.

“Secondo il Chief Economist della IATA, i governi hanno già fornito più di 160 miliardi di dollari di aiuti alle compagnie aeree a livello globale, riconoscendo il ruolo fondamentale che svolgono nell’economia di un paese. Oltre a sostenere decine di migliaia di posti di lavoro diretti e indiretti, un’industria aerea canadese in buona salute è essenziale per l’infrastruttura canadese da cui dipende la sua ripresa economica da COVID-19 e vitale per garantire il posto del paese in un mondo riordinato e post-pandemico. L’impatto sull’industria e sull’economia di come noi come paese gestiamo questa crisi del trasporto aereo si farà sentire negli anni a venire. “Abbiamo anche proseguito le nostre discussioni con il governo del Canada su un approccio più misurato e basato sulla scienza alle restrizioni di viaggio e alle quarantene, che rimangono tra le più onerose al mondo. I risultati preliminari di diversi studi internazionali e il nostro studio McMaster HealthLabs indicano che i test possono fornire un’efficace alternativa responsabile per facilitare il rilassamento sicuro delle quarantene.

“Abbiamo adottato diverse misure per razionalizzare attentamente la nostra flotta esistente: stiamo accelerando il ritiro di 79 aerei di linea principale e Rouge. Rinviamo la consegna dei nuovi Boeing 737-8 e Airbus A220 previsti per la consegna nel 2021 e 2022 e annulleremo 10 Boeing 737-8 e 12 Airbus A220, che rappresentano circa il 40% delle consegne programmate rimanenti. Nonostante le modifiche apportate ai nostri ordini, questi due aeromobili rimangono il nucleo della nostra flotta narrowbody e ci consentono di servire in modo efficiente rotte transcontinentali nazionali e transfrontaliere attraverso una migliore economia e autonomia, fornendo al contempo un’eccellente esperienza al cliente. Attraverso questa ristrutturazione della flotta e altre iniziative di riduzione del capitale, abbiamo ridotto con successo le spese in conto capitale totali previste di circa $ 3,0 miliardi nel periodo dal 2020 al 2023 rispetto alle nostre spese in conto capitale previste totali alla fine del 2019.

“Oltre alle misure di mitigazione che abbiamo intrapreso, Air Canada si sta anche preparando per il recupero post-COVID. Insieme ad altre iniziative in corso, questo mese abbiamo lanciato il nuovo Aeroplan, che dovrebbe essere uno dei migliori programmi di fidelizzazione di viaggio disponibili. La nostra flotta di aeromobili semplificata e ristrutturata sarà altamente efficiente nei consumi e ben configurata per le nostre rotte chiave. La nostra proposta di acquisizione di Transat A.T. Inc. ci consentirà di competere meglio con i concorrenti globali in un mercato globale delle compagnie aeree drasticamente modificato. Il nostro agile team Cargo si è concentrato su voli all-cargo dedicati durante la pandemia e Cargo diventerà un segmento sempre più importante della nostra attività in futuro. Ancora più importante, la nostra cultura rimane forte: abbiamo dipendenti che rimangono altamente motivati ​​e intensamente concentrati sul trasporto sicuro dei nostri clienti e li ringrazio per il loro impegno e duro lavoro “, ha concluso Rovinescu.

Air Canada ha adottato o adotterà le seguenti misure come parte del suo piano di mitigazione e ripristino COVID-19:

Servizio clienti e sicurezza

Air Canada fa della sicurezza la sua prima considerazione in tutto ciò che fa e aggiorna continuamente le sue politiche e procedure in materia di salute e sicurezza per viaggiatori e dipendenti in tutti i luoghi di lavoro, aeroporti e aeromobili a bordo per tenere conto delle nuove informazioni su COVID-19 non appena disponibili . Ciò include l’obbligo per i clienti di indossare una copertura protettiva per il viso, nonché dispositivi personali protettivi avanzati per gli agenti aeroportuali e gli equipaggi, il rafforzamento delle pratiche di sicurezza come il lavaggio frequente delle mani e la collaborazione con il governo federale canadese per controllare i passeggeri per aiutare a determinare idoneità al volo.

Per sottolineare il suo impegno per la sicurezza dei clienti e dei dipendenti, Air Canada ha introdotto Air Canada CleanCare +. Questo programma è progettato per ridurre il rischio di esposizione a COVID-19 attraverso misure come una migliore pulizia degli aerei, controlli obbligatori della temperatura del cliente prima del volo oltre ai questionari sanitari richiesti e fornendo a tutti i clienti kit per la pulizia e l’igiene delle mani.

Air Canada ha intrapreso diverse collaborazioni mediche per continuare a far progredire la biosicurezza in tutta la sua attività, inclusa la Cleveland Clinic Canada a Toronto, un rinomato leader globale nel settore sanitario, per fornire ulteriori prove scientifiche nella nostra risposta COVID-19 in corso; con Spartan Bioscience, con sede a Ottawa, per esplorare rapidi test COVID-19 in un ambiente aeronautico; e dall’anno scorso con BlueDot, una società con sede a Toronto che monitora le malattie infettive a livello globale in tempo reale per fornirci informazioni accurate e pertinenti per prendere rapidamente decisioni aziendali e di sicurezza.

Air Canada ha collaborato con McMaster HealthLabs e la Greater Toronto Airports Authority in uno studio sui viaggiatori internazionali che arrivano all’aeroporto internazionale di Toronto Pearson. I risultati preliminari indicano che i test possono fornire un’alternativa efficace e responsabile per facilitare il rilascio sicuro delle quarantene.

Air Canada ha recentemente annunciato che stava finalizzando un ordine iniziale di test di risposta rapida ID NOW COVID-19 di Abbott come parte della sua valutazione in corso della tecnologia e dei protocolli di test COVID-19, una delle prime società del settore privato a farlo.

Air Canada ha anche recentemente annunciato l’intenzione di esplorare l’applicazione della tecnologia di tracciamento dei contatti COVID-19 sul posto di lavoro utilizzando l’app TraceSCAN abilitata per Bluetooth e la tecnologia indossabile sviluppata dalla canadese Facedrive Inc. Per soddisfare la domanda di trasporto globale di merci, inclusi dispositivi di protezione individuale durante la pandemia,

Air Canada ha operato più di 3.000 voli internazionali all-cargo dal 22 marzo 2020 e prevede di operare fino a 100 voli all-cargo a settimana in il quarto trimestre del 2020 utilizzando una combinazione di Boeing 787 e Boeing 777, nonché quattro Boeing 777 convertiti e tre Airbus 330 convertiti, dove ha raddoppiato lo spazio di carico disponibile rimuovendo i sedili dalla cabina passeggeri.

Air Canada ha annunciato vantaggi e sistemazioni speciali per i soci Aeroplan e Altitude alla luce del COVID-19. Questi includono la sospensione della scadenza delle miglia, il superamento dello status di miglia guadagnate, la rinuncia a determinate modifiche e le commissioni di re-deposito e il lancio di nuove promozioni in modo che i soci possano guadagnare miglia Aeroplan aggiuntive senza uscire di casa.

Capacità e rete di rotte

Air Canada ha ridotto la capacità ASM del secondo e terzo trimestre 2020 rispettivamente del 92,0% e dell’81,7% rispetto agli stessi trimestri del 2019 e prevede di ridurre la capacità del quarto trimestre 2020 di circa il 75% rispetto al quarto trimestre del 2019. La compagnia aerea continuerà ad adeguare dinamicamente la capacità e ad adottare altre misure necessarie per adeguarsi alla domanda, anche a seguito di avvertenze sanitarie, restrizioni di viaggio, quarantene, chiusura delle frontiere e domanda dei passeggeri. Il 30 giugno 2020,

Air Canada ha sospeso il servizio a tempo indeterminato su 30 rotte regionali nazionali e ha chiuso otto stazioni negli aeroporti regionali in Canada.

Finanziamento e liquidità

Nel marzo 2020, Air Canada ha ritirato le sue linee di credito revolving di 600 milioni di dollari e 200 milioni di dollari per un ricavo netto aggregato di 1,027 miliardi di dollari.

Nel giugno 2020, Air Canada ha concluso un’offerta pubblica sottoscritta e commercializzata di 35.420.000 azioni con diritto di voto di Air Canada al prezzo di $ 16,25 per azione per un ricavo aggregato di $ 576 milioni, e un collocamento privato commercializzato simultaneo di titoli convertibili senior non garantiti con scadenza 2025 per proventi aggregati di 748 milioni di dollari (1,011 miliardi di dollari).

Nel giugno 2020, Air Canada ha completato un’offerta privata di $ 840 milioni di importo principale aggregato del 9,00% di Second Lien Secured Notes con scadenza 2024, vendute al 98% del valore nominale.

Nel giugno 2020, Air Canada ha completato un’offerta privata di una tranche di certificati EETC (Enhanced Equipment Trust Certificates) di classe C con un importo nominale aggregato di circa 316 milioni di dollari (426 milioni di dollari), venduti al 95,002% del valore nominale.

A settembre 2020, Air Canada ha concluso un’offerta privata di due tranche di EETC, i cui proventi sono stati utilizzati per acquistare note di equipaggiamento emesse da Air Canada e garantite da tre Boeing 787-9, tre Boeing 777-300ER, un Boeing 777 -200LR e nove Airbus A321-200. Le due tranche di certificati hanno un importo nominale aggregato combinato di 553 milioni di USD (740 milioni di USD) e un tasso di interesse medio ponderato del 5,73%. Air Canada ha utilizzato i proventi di questo finanziamento insieme alla liquidità per rimborsare integralmente il prestito a termine di 364 giorni di 600 milioni di dollari (803 milioni di dollari) originariamente messo in atto nell’aprile 2020 e discusso nel secondo trimestre 2020 di Air Canada MD&A. Nel settembre 2020, Air Canada ha concluso una struttura protetta impegnata per un totale di 788 milioni di dollari per finanziare l’acquisto dei primi 18 aeromobili Airbus A220. Poiché gli aeromobili sono finanziati nell’ambito di questa nuova struttura in dollari canadesi, il finanziamento ponte di 788 milioni di dollari messo in atto nell’aprile 2020 (e discusso nell’MD&A del secondo trimestre 2020 di Air Canada) verrà rimborsato contemporaneamente.

Al 30 settembre 2020, nove aeromobili Airbus A220 sono stati finanziati nell’ambito di questa struttura con il rimborso del corrispondente finanziamento ponte. All’inizio di ottobre 2020, Air Canada ha annunciato di aver completato transazioni di vendita e retrolocazione per nove Boeing 737-8 per un ricavo totale di 365 milioni di dollari (485 milioni di dollari). I nove aeromobili sono stati consegnati ad Air Canada negli ultimi tre anni. Il pool di asset illimitato di Air Canada (escluso il valore di Aeroplan, Air Canada Vacations e Air Canada Cargo) ammontava a circa $ 1,8 miliardi a seguito della chiusura delle transazioni discusse sopra. Nell’ambito degli sforzi in corso di Air Canada per mantenere livelli di liquidità adeguati, continuano a essere valutati accordi di finanziamento aggiuntivi.

Air Canada ha sospeso gli acquisti di azioni nell’ambito della sua offerta per l’emittente in corso normale all’inizio di marzo 2020 e non ha rinnovato la sua offerta per l’emittente alla scadenza nel secondo trimestre del 2020.

Programma di riduzione dei costi e riduzione del capitale e differimento

Air Canada ha avviato un programma di riduzione dei costi a livello aziendale e di riduzione del capitale e differimento per il 2020, che ora ha raggiunto circa $ 1,5 miliardi, aumentato da un obiettivo iniziale di $ 500 milioni. Con una riduzione della capacità dell’81,7%, le spese operative del terzo trimestre 2020 sono diminuite di 3,032 miliardi di dollari o del 66% rispetto allo stesso trimestre del 2019, riflettendo i significativi progressi compiuti sia nella gestione dei costi variabili che nella riduzione delle spese fisse.

Air Canada continua a cercare ulteriori opportunità per la riduzione dei costi e la conservazione del contante.

Air Canada ha annunciato una riduzione della forza lavoro di circa 20.000 dipendenti, che rappresentano oltre il 50% della sua forza lavoro. Ciò è stato ottenuto attraverso licenziamenti, cessazioni del rapporto di lavoro, separazioni volontarie, prepensionamenti e congedi speciali. Air Canada ha adottato il Canada Emergency Wage Subsidy (CEWS) per la maggior parte della sua forza lavoro a partire dal 15 marzo 2020. A luglio 2020, il programma è stato ridisegnato ed esteso fino a dicembre 2020. A settembre 2020, il governo del Canada ha annunciato un’ulteriore estensione del programma fino a giugno 2021.

Air Canada intende continuare la sua partecipazione al programma CEWS per i dipendenti attivi, soggetto a soddisfare i requisiti di idoneità.

Air Canada ritirerà definitivamente 79 aeromobili più vecchi dalla sua flotta, composta da Boeing 767-300, Airbus A319 ed Embraer 190. Il loro ritiro semplificherà la flotta complessiva della compagnia aerea, ridurrà la sua struttura dei costi e ridurrà la sua impronta di carbonio.

Air Canada ha concluso un emendamento al contratto di acquisto per gli aeromobili Airbus A220-300 che è entrato in vigore all’inizio di novembre 2020. Di conseguenza, Air Canada ha posticipato 18 consegne di aeromobili nel 2021 e 2022 e non acquisterà gli ultimi 12 aeromobili Airbus A220. Air Canada prevede di prendere in consegna cinque Airbus A220 nel quarto trimestre del 2020.

All’inizio di novembre 2020, Air Canada ha anche modificato il suo accordo con Boeing per annullare 10 consegne di aeromobili Boeing 737-8 dal suo ordine fermo di 50 aeromobili e per rinviare le consegne dei restanti 16 aeromobili tra la fine del 2021 e il 2023.

Attraverso questa ristrutturazione della flotta e altre iniziative di riduzione del capitale, Air Canada ha ridotto con successo le sue spese in conto capitale pianificate di circa $ 3,0 miliardi per il periodo dal 2020 al 2023 rispetto alle spese in conto capitale previste alla fine del 2019.

Riepilogo del terzo trimestre

Air Canada ha registrato una perdita netta di $ 685 milioni o $ 2,31 per azione diluita rispetto a un utile netto di $ 636 milioni o $ 2,35 per azione diluita nel terzo trimestre del 2019.

Al 30 settembre 2020, l’indebitamento netto di $ 4,973 miliardi è aumentato di $ 2,132 miliardi dal 31 dicembre 2019, riflettendo l’impatto della liquidità netta utilizzata per le attività operative e di investimento nei primi nove mesi del 2020. L’impatto sfavorevole di un dollaro canadese più debole, a Il 30 settembre 2020 rispetto al 31 dicembre 2019, ha aumentato il debito denominato in valuta estera (principalmente dollari USA) di 141 milioni di dollari.

Nel terzo trimestre del 2020, i flussi di cassa netti utilizzati nelle attività operative di 286 milioni di dollari sono peggiorati di 1,120 miliardi di dollari rispetto allo stesso trimestre del 2019 sui risultati operativi inferiori, riflettendo l’impatto della pandemia COVID-19.

Nel terzo trimestre del 2020, la liquidità netta utilizzata nelle attività di finanziamento è stata pari a $ 332 milioni, con un miglioramento di $ 33 milioni rispetto al terzo trimestre del 2019. I proventi netti da finanziamenti del debito sono stati pari a $ 1.101 miliardi. La riduzione del debito a lungo termine e delle passività per leasing di $ 1,433 miliardi nel terzo trimestre del 2020 includeva rimborsi forfettari di $ 1,177 miliardi.

Nel terzo trimestre del 2020, i flussi di cassa netti utilizzati in attività di investimento per $ 644 milioni hanno riflesso un aumento di $ 554 milioni rispetto al terzo trimestre del 2019, principalmente a causa dei movimenti tra liquidità e investimenti a breve e lungo termine.

Nel terzo trimestre del 2020, il consumo di cassa netto (1) di $ 818 milioni (o circa $ 9 milioni al giorno, in media) è stato significativamente migliore rispetto alle aspettative di liquidità nette del management comprese tra $ 1,35 miliardi e $ 1,6 miliardi (o tra $ 15 milioni e $ 17 milioni al giorno, in media). Ciò era dovuto a una serie di fattori, tra cui il differimento di alcune spese in conto capitale, maggiori entrate di cassa legate al programma CEWS e ulteriori vantaggi del capitale circolante derivanti sia da un differimento dei pagamenti dei fornitori nei periodi futuri sia dai recuperi delle imposte sul reddito e sulle vendite che era stato previsto che si verificasse in periodi successivi.

Prospettive e principali presupposti

Come indicato sopra, Air Canada prevede di ridurre la capacità del quarto trimestre 2020 di circa il 75% rispetto allo stesso trimestre del 2019. La compagnia aerea continuerà ad adeguare dinamicamente la capacità e ad adottare altre misure necessarie per tenere conto di avvertenze sanitarie, restrizioni di viaggio, quarantene , la chiusura delle frontiere a livello globale e la domanda dei passeggeri.

Air Canada prevede un consumo di cassa netto compreso tra $ 1,1 miliardi e $ 1,3 miliardi (o tra $ 12 milioni e $ 14 milioni al giorno, in media) nel quarto trimestre del 2020. Questa proiezione di cash burn netto include $ 4 milioni al giorno in spese in conto capitale e $ 5 milioni al giorno in costi di locazione e servizio del debito. Rispetto al terzo trimestre del 2020, l’aumento di cassa netto previsto per il quarto trimestre del 2020 è dovuto a una serie di fattori, tra cui un aumento dei pagamenti di fine leasing dovuto alla restituzione di più aeromobili ai locatori, la stabilizzazione dilazioni di pagamento dei fornitori che incidono sul capitale circolante, minori entrate di cassa legate al programma CEWS e un livello più elevato di spese in conto capitale, in parte a causa delle consegne di aeromobili Airbus A220 programmate aggiuntive.

Come discusso in precedenza, l’8 novembre 2020 l’onorevole Marc Garneau ha rilasciato dichiarazioni pubbliche relative al sostegno specifico del settore dell’industria aeronautica. Air Canada fornirà un aggiornamento quando gli accordi di supporto del governo canadese saranno stati finalizzati. (1)

Misure non GAAP

Di seguito è riportata una descrizione di alcune misure finanziarie non GAAP utilizzate da Air Canada per fornire ai lettori ulteriori informazioni sulla sua performance finanziaria e operativa. Tali misure non sono misure riconosciute per la presentazione del bilancio in base ai GAAP, non hanno significati standardizzati, potrebbero non essere paragonabili a misure simili presentate da altre entità e non dovrebbero essere considerate un sostituto o superiore ai risultati GAAP. Si consiglia ai lettori di consultare la sezione intitolata Misure finanziarie non GAAP nell’MD&A del terzo trimestre 2020 di Air Canada per un’ulteriore discussione e una riconciliazione delle misure non GAAP con i GAAP canadesi.

L’EBITDA (guadagni prima di interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento) è comunemente utilizzato nel settore del trasporto aereo ed è utilizzato da Air Canada come mezzo per visualizzare i risultati operativi prima di interessi, tasse, deprezzamento e ammortamento poiché questi costi possono variare in modo significativo tra le compagnie aeree a causa di differenze nel modo in cui le compagnie aeree finanziano i propri aeromobili e altre risorse. Air Canada esclude voci speciali dall’EBITDA in quanto queste voci possono distorcere l’analisi di alcune tendenze di business e rendere meno significativa l’analisi comparativa con altre compagnie aeree. Si consiglia ai lettori di consultare la sezione intitolata Misure finanziarie non GAAP nell’MD&A del terzo trimestre 2020 di Air Canada per un’ulteriore discussione e una riconciliazione di questa misura con i GAAP canadesi.

Il cash burn netto è comunemente utilizzato nel settore del trasporto aereo e viene utilizzato da Air Canada come misura della liquidità utilizzata per mantenere le operazioni, sostenere le spese in conto capitale e regolare i normali rimborsi del debito, il tutto prima dell’impatto netto dei nuovi proventi di finanziamento. Il cash burn netto è definito come i flussi di cassa netti da attività operative, di finanziamento e di investimento ed esclude i proventi da nuovi finanziamenti e le scadenze del debito forfettario effettuate laddove la Società ha rifinanziato o sostituito l’importo. Il cash burn netto esclude anche i movimenti tra liquidità e investimenti a breve e lungo termine. Si consiglia ai lettori di consultare la sezione intitolata Misure finanziarie non GAAP nell’MD&A del terzo trimestre 2020 di Air Canada per un’ulteriore discussione di questa misura e di rivedere la sezione intitolata “Movimenti dei flussi di cassa consolidati” nell’MD&A del terzo trimestre 2020 di Air Canada per una riconciliazione di questa misura ai GAAP canadesi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.