Le consegne di aeromobili commerciali nel 2020 dimostrano la resilienza di Airbus

il

Anteprima immagine
Le consegne di aeromobili commerciali nel 2020 dimostrano la resilienza di Airbus
566 consegne di aeromobili commerciali, il 34% in meno rispetto al 2019, in linea con il piano di adeguamento383 nuovi ordini di aeromobili, 268 ordini netti, 7.184 aeromobili in backlog#Airbus
 
 TAirbus SE (simbolo di borsa: AIR) ha consegnato 566 aeromobili commerciali a 87 clienti nel 2020, in linea con il piano di adeguamento della produzione stabilito nell’aprile 2020 in risposta alla pandemia da COVID-19.Nel 2020 le consegne hanno incluso:
Per superare le restrizioni sui viaggi internazionali, il team di Airbus ha sviluppato un’innovativa soluzione di e-delivery che ha riguardato oltre il 25% delle consegne del 2020, consentendo ai clienti di ricevere i loro aeromobili e riducendo al minimo la necessità di viaggiare per i loro team.”Lavorare fianco a fianco con i nostri clienti ci ha permesso di attraversare questo difficile anno. I team di Airbus, i clienti e i fornitori hanno affrontato insieme le avversità per raggiungere questo risultato. Ringraziamo anche i nostri partner e i governi per il loro forte sostegno al settore”, ha dichiarato Guillaume Faury, Amministratore Delegato di Airbus. “Sulla base delle nostre consegne del 2020 siamo cautamente ottimisti mentre guardiamo al 2021, anche se nel breve termine le sfide e le incertezze rimangono elevate”.Nel 2020, Airbus ha registrato un totale di 383 nuovi ordini, 268 ordini netti, evidenziando il continuo interesse dei clienti in tutti i segmenti di mercato. L’A220 si è aggiudicato 64 nuovi ordini, confermandosi come l’aeromobile leader nella sua categoria. La Famiglia A320 si è aggiudicata 296 nuovi ordini, di cui 37 A321XLR. Nel segmento widebody, Airbus si è aggiudicata 23 nuovi ordini, tra cui due A330 e 21 A350. Dopo 115 cancellazioni alla fine del 2020, il portafoglio ordini di Airbus si è attestato a 7.184 velivoli.I risultati finanziari di Airbus per l’intero anno 2020 saranno resi noti il 18 febbraio 2021.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.