Airbus: partite le fasi di industrializzazione e produzione delle parti per il primo A321XLR


L’industrializzazione e la produzione di componenti per il primo A321XLR sono in corso nei siti Airbus e nella sua più ampia catena di fornitura, aprendo la strada all’assemblaggio dei componenti principali della prima fusoliera anteriore, sezioni centrali e posteriori della fusoliera e le ali, che inizierà nel 2021. di quest’anno è stata rilasciata gran parte dei disegni tecnici.

“La produzione di componenti per il primo velivolo per prove di volo A321XLR sta procedendo attraverso i siti di tutto il mondo, per componenti grandi e piccoli, nonché sistemi”, osserva Gary O’Donnell, capo del programma A321XLR. “Parallelamente, molte parti sono già state testate e dimostrate – sia sulla struttura del velivolo che sul lato dei sistemi – per convalidare la funzionalità di tutti quei primi componenti del velivolo”.

Mettendo tutto insieme Ha aggiunto:

“Il sistema di produzione in particolare sta ora prendendo vita, con i nostri team che ricevono i disegni di progetto da Airbus e dai principali partner di progettazione con condivisione del rischio e li portano nella realtà fisica. Questo progresso sta già consentendo alle fabbriche di Airbus in Europa e nel Regno Unito di preparare le loro operazioni “ pilota ” per la fase di assemblaggio dei componenti principali che inizierà entro la fine dell’anno e, a sua volta, per la successiva introduzione del primo assemblaggio dei componenti principali completato nella fase finale. catena di montaggio ad Amburgo nella seconda parte dell’anno. ”

Nuova serbatoio centrale posteriore, elemento chiave per le prestazioni a lungo raggio dell’aereo

Mentre tutte le sezioni principali dell’A321XLR contengono modifiche progettuali significative rispetto agli attuali aeromobili di base A321neo / A321LR, il gruppo dei componenti principali con ampie differenze di progettazione e produzione è la fusoliera centrale e di poppa. Ciò è dovuto in particolare al serbatoio del carburante centrale posteriore integrale e totalmente nuovo della fusoliera centrale e di poppa e ai sistemi di gestione del carburante associati, che sono la chiave per le capacità di prestazioni eXtra Long Range del velivolo, pur mantenendo la comunanza operativa con l’A321neo di base.

Il sottoassemblaggio del cassone alare centrale dell’A321XLR è iniziato presso la sede di Nantes di Airbus in Francia.

Nel complesso, il ciclo di produzione della fusoliera centrale e di poppa sta procedendo: a Nantes, Airbus ha avviato il sottogruppo del cassone dell’ala centrale a metà novembre 2020. Una volta costruito, questo componente principale sarà consegnato quest’anno ad Amburgo, dove sarà integrato nel sezione di montaggio dei componenti principali della fusoliera di poppa. Nel frattempo, il Premium Aerotec Group di Augsburg, in Germania, sta completando le parti finali per il serbatoio centrale posteriore e sta preparando gli utensili e l’officina per l’assemblaggio del serbatoio centrale posteriore. Negli altri siti di Premium Aerotec Group a Nordenham e Varel, sono in produzione vari componenti di grandi dimensioni per le parti centrali e di poppa della fusoliera.

Linea pilota per preparare un lancio di produzione graduale

La fabbrica di Airbus ad Amburgo, che ospiterà le operazioni di assemblaggio dei componenti principali per la fusoliera posteriore equipaggiata con il nuovo serbatoio centrale posteriore, sta preparando le maschere e gli strumenti necessari in una nuova linea di produzione pilota dedicata nell’Hangar 260. Questa operazione è deliberatamente disaccoppiata dal resto della linea A320, in modo che a partire dal prossimo anno questa linea pilota consentirà un graduale crescita produttiva della nuova fusoliera posteriore dell’A321XLR, per raggiungere la maturità senza influire sulle attività di produzione a corridoio singolo esistenti di Amburgo.

“Il principio di questa linea pilota ad Amburgo significa che possiamo avere una ‘fabbrica stabile'”, ha spiegato O’Donnell. “Questo ci consentirà di iniziare a incrementare la produzione dell’assemblaggio dei componenti principali della fusoliera di poppa dell’A321XLR utilizzando tempi di ciclo più lunghi per cominciare e con un maggiore livello di ingegneria e supporto, in particolare per garantire la corretta integrazione del nuovo serbatoio centrale posteriore e i suoi nuovi sistemi di alimentazione. È importante sottolineare che questo nuovo approccio ci eviterà anche di mettere a rischio il resto della produzione a corridoio singolo. E poi, una volta che abbiamo raggiunto un livello otimale di soddisfazione del prodotto e “definito”, possiamo trasferirlo con fiducia nel sistema di produzione principale “.

Per quanto riguarda la sezione anteriore e anteriore della fusoliera del velivolo, la produzione di componenti è in corso presso Stelia Aerospace. Quando queste parti saranno completate, saranno trasportate a Saint-Nazaire per la fase di assemblaggio dei componenti principali della fusoliera anteriore e anteriore.

Un’altra struttura chiave dell’Assemblea dei componenti principali è il set di ali dell’aereo, per il quale il team britannico di Broughton si concentra in modo particolare sulla nuova configurazione dei flap dell’A321XLR. A tal fine, sono in corso le prove di attrezzaggio associate per i nuovi particolari”mobili”, eseguite in collaborazione con i partner Spirit AeroSystems in Malesia (flap interno) e FACC in Austria (flap esterno). I componenti fissi più convenzionali dell’ala, come longheroni e centine, stanno prendendo forma a Broughton e nella catena di fornitura associata. Allo stesso modo, è in corso la produzione dei componenti del carrello di atterraggio (Safran, Collins e Triumph); sistemi di alimentazione e inertizzazione (Collins e Parker Aerospace); e i piloni del motore (presso lo stabilimento di produzione dedicato di Airbus a St. Eloi, Tolosa). I sistemi “cabina e cargo” sono attualmente in fase di test per validare il comfort per i passeggeri a lungo raggio dell’A321XLR. 

Grazie a un’eccezionale collaborazione internazionale, l’A321XLR sta per entrare in servizio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.