United Airlines aumenta i voli tra Italia e USA. il cargo rimane la voce più importante

il

United Airlines incrementa i collegamenti tra Italia e Stati Uniti da sette a dieci frequenze settimanali a partire da giugno 2021. I voli diretti tra l’aeroporto di Roma Fiumicino e l’hub United di New York/Newark aumenteranno la frequenza da tre a cinque volte alla settimana a partire dal 4 giugno 2021, e tra l’aeroporto di Milano Malpensa e New York/Newark da quattro a cinque volte alla settimana a partire dal 5 giugno 2021. 

I passeggeri United provenienti dagli Stati Uniti e diretti a Roma Fiumicino o Milano Malpensa potranno ora beneficiare del nuovo programma di voli COVID-19 Tested messo a punto dall’Italia che consente di effettuare i test all’arrivo in Italia, evitando potenzialmente la necessità di sottoporsi a quarantena. Prima della partenza dagli Stati Uniti, i passeggeri devono presentare al check-in l’esito di negatività di un test molecolare PCR o di un test antigenico rapido effettuato nelle 48h antecedenti la partenza del volo. All’arrivo in Italia, gli stessi passeggeri saranno indirizzati verso la struttura di testing per lo screening della temperatura e per essere sottoposti a un test antigenico per il COVID-19.

Se anche in quel caso il test darà esito di negatività, i passeggeri non saranno soggetti a quarantena in Italia. Qualora, invece, un passeggero dovesse risultare positivo all’arrivo, verrà sottoposto a ulteriori test e potrebbe essere soggetto a quarantena. 

da advtraining.it

La notizia è positiva, ma per la componente passeggeri rimane zoppa dal fatto che in ambo i lati il traffico turistico è impossibile ad oggi fino a quando i due governi non potranno concedere questa opportunità.

I viaggi per turismo in Italia dagli USA sono tuttora sconsigliati, siamo a level 4 per il travel.state.gov americano.

https://travel.state.gov/content/travel/en/traveladvisories/traveladvisories.html/

Stessa medesima cosa in senso contrario, gli italiani non possono entrare. Sono solo ammesse in ambo i sensi le ragioni di : lavoro, studio e salute. Se gli italiani allargheranno le possibilità agli USA come potrebbe esserlo a breve a patto, che vi siano condizioni come: vaccinazioni, tamponi ed etc. Dall’altro lato i segni di distensione annunciati in marzo per renderli efficaci da metà maggio, in realtà non si sono tradotti in realtà. Solo parole al vento dall’amministrazione Biden.

Di conseguenza il fattore del trasporto merci, come si evince nella foto, è quello che fa resistere i vettori sul mercato. Annunci sul lato passeggeri, che in realtà lasciano il tempo che trovano. I numeri a bordo, parliamo di passeggeri, rimangono sempre bassi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.