Korean Air supporterà i primi soccorritori con droni ibridi

il

Korean Air fornirà due dei suoi nuovi veicoli ibridi senza pilota per un progetto di droni antincendio sull’isola di Jeju, uno dei luoghi di vacanza più popolari della Corea.

Il quartier generale della sicurezza antincendio di Jeju ha firmato un accordo con la compagnia aerea per fornire droni per monitorare in tempo reale i siti di incidenti e incendi, cercare persone scomparse in aree di difficile accesso da parte di una squadra di soccorso e monitorare a distanza per la prevenzione degli incidenti.

Il drone ibrido che Korean Air sta sviluppando dal 2016 è dotato di un motore che combina la combustione interna con l’alimentazione a batteria. Consente un tempo di volo massimo di due ore rispetto ai 30 minuti di volo dei droni esistenti alimentati a batteria.

Per svolgere la sua missione di volo in diverse condizioni meteorologiche, il drone ibrido è stato aggiornato per volare ad altitudini fino a 500 m, velocità fino a 72 km/h e temperature comprese tra -20 e 45 ℃. Inoltre, la sua maggiore resistenza al vento di 14 m/s è particolarmente adatta per la provincia di Jeju, dove i venti sono forti.

I droni (KUS-HD-NEO21) presenteranno tempi di preparazione del volo ridotti e maggiore praticità operativa con aggiornamenti come bracci pieghevoli e un serbatoio di carburante superiore. Le immagini ad alta risoluzione possono essere trasmesse in tempo reale per verificare un sito sempre e ovunque con telecamere ottiche elettroniche (EO) e infrarossi (IR).

Korean Air è stata premiata per la fornitura di droni ibridi alla città di Busan e alla marina e all’aeronautica coreana. La compagnia aerea sta commercializzando questo nuovo modello agli utenti di droni come il Korea Forest Service, i dipartimenti di polizia, le centrali elettriche, altre agenzie governative e i mercati esteri.

Korean Air è leader nel settore degli UAV (Unmanned Aerial Vehicle) e ha sviluppato MUAV (Medium Altitude Unmanned Aerial Vehicle) per intelligence, sorveglianza e ricognizione (ISR), velivoli ISR ​​senza equipaggio con decollo e atterraggio verticali (VTOL), droni ibridi a lunga durata e droni a sciame autonomi. Inoltre, la compagnia aerea sta investendo in soluzioni complete per gli UAV e prevede di utilizzare tali soluzioni nel fiorente settore della mobilità aerea urbana (UAM).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.