Emergenza incendi: Uiltrasporti, Piloti Canadair in prima linea ma ora si apra subito tavolo di confronto

il

“Il nostro Paese sta attraversando un periodo di grande emergenza legato al divampare di una serie infinita di incendi che stanno devastando il patrimonio boschivo e naturalistico. La cronaca riporta una serie di eventi tragici che hanno causato anche il decesso di nostri connazionali nel tentativo vano di ostacolare l’avanzata del fuoco con le proprie forze.

Le Professionalità impiegate a vario titolo nella lotta attiva agli incendi stanno dando il massimo supporto alle attività di spegnimento operando talvolta in condizioni critiche”. Così il Segretario Generale Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi e il Segretario Nazionale, Ivan Viglietti.

“I piloti e i tecnici che prestano il loro servizio sui Canadair della flotta di Stato per operare sugli obiettivi  assegnati sono già impiegati a massimo regime con ritmi di lavoro estenuanti, e questo nonostante la incomprensibile rigidità mostrata dalla società Babcock, concessionaria del servizio,  nell’ascoltare le legittime richieste degli equipaggi di volo, e la carenza organica e prolungata di personale navigante, che di fatto ha limitato l’operatività dei velivoli soprattutto in questo periodo di emergenza, e nonostante le numerose richieste di controlli e verifiche su personale e mezzi finalizzate al mantenimento dei massimi livelli di sicurezza“, spiegano Tarlazzi e Viglietti, che proseguono: 

“I Piloti Canadair, nel rispetto dei più  rigorosi principi di sicurezza del volo, per il bene del Paese,  si sono già resi  e continueranno a rendersi disponibili a offrire il massimo sforzo possibile, anche estendendo il limite di ore di volo settimanali dalle 24 ore previste fino a 30 ore in accordo alla normativa vigente. 

Tuttavia è ormai improcrastinabile un tavolo di confronto, che chiediamo pubblicamente alle istituzioni, Enac, Vigili del Fuoco e Protezione Civile e che coinvolga Babcock e le rappresentanze dei Piloti e tecnici, Uiltrasporti in primis, avente ad oggetto la normativa, la vigilanza e le nostre proposte per rafforzare e rendere più efficace il sistema antincendio aereo nazionale e regionale” concludono.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.