Brussels Airlines registra una crescita del 30-40% nei viaggi aziendali fuori dal Belgio

il

Brussels Airlines ha fatto questo annuncio:

I viaggi aziendali fuori dal Belgio iniziano lentamente a riprendere
Aumento settimanale delle prenotazioni dal 30 al 40%
Brussels Airlines prevede che le compagnie allenteranno le restrizioni nelle loro politiche di viaggio a partire da ottobre
Le destinazioni europee più popolari per il traffico business
Maggiore domanda di voli per gli Stati Uniti a causa dell’allentamento delle restrizioni di viaggio per i passeggeri completamente vaccinati
Bisogno di flessibilità più alto che mai
Da metà agosto, Brussels Airlines rileva un leggero aumento dei viaggi aziendali fuori dal Belgio. Con un aumento settimanale delle prenotazioni tra il 30 e il 40%, la compagnia aerea prevede di accogliere circa 28.000 passeggeri aziendali da Bruxelles a settembre. Mentre i viaggiatori aziendali normalmente prenotano con due o tre settimane di anticipo, la tendenza delle prenotazioni last minute dall’inizio della crisi del coronavirus ha cambiato i tempi di prenotazione a soli due o tre giorni prima della data del viaggio.

Crescente domanda di viaggi aziendali

Alcuni settori stanno riprendendo i viaggi aziendali più velocemente di altri. I primi settori a riprendere i viaggi d’affari sono le istituzioni europee e politiche, le università e il settore nautico, seguiti dall’industria automobilistica, dalle imprese edili internazionali e dai produttori di materiali da costruzione. Anche le ONG e le compagnie assicurative che effettuano i rimpatri rappresentano una quota significativa dei clienti aziendali di Brussels Airlines.

Sebbene molte multinazionali applichino ancora una politica (parziale) di lavoro a domicilio, la compagnia aerea si aspetta che i suoi principali clienti aziendali alleggeriscano le loro politiche di viaggio a partire da ottobre.

Destinazioni d’affari popolari

Le destinazioni più importanti per i viaggiatori d’affari sono principalmente destinazioni europee come Italia (Milano), Slovenia (a causa della Presidenza UE), Danimarca (Copenhagen), Repubblica Ceca (Praga), Germania (Berlino), Austria (Vienna), Svizzera (Ginevra). ), Spagna (Madrid e Barcellona) e Portogallo (Lisbona).

Con l’allentamento delle restrizioni di viaggio imposte dal governo degli Stati Uniti, consentendo ai passeggeri dell’UE completamente vaccinati di entrare senza problemi negli Stati Uniti, Brussels Airlines prevede una crescente domanda di viaggi d’affari negli Stati Uniti. Nelle prime 24 ore dopo l’annuncio della fine del divieto di viaggio, Brussels Airlines ha registrato un aumento delle prenotazioni del 180%. La compagnia belga offrirà 4 voli settimanali per New York JFK durante la stagione invernale.

Durante l’intera crisi, la rete africana è rimasta di grande importanza per la compagnia aerea sia per il traffico VFR che per i viaggi d’affari di ONG e altre compagnie.

Brussels Airlines prevede che la domanda di viaggi aziendali raggiungerà nuovamente il livello del 2019 entro il 2024. La domanda di viaggi di piacere, d’altra parte, si riprende molto più velocemente.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.