F35: AD AMENDOLA L’ACQUISIZIONE DELLA CAPACITÀ D’ISPEZIONE ALLE TURBINE DEL JSF


L’Italia, nell’ambito del programma JSF, è il primo Paese partner ad acquisire la capacità di ispezione alla turbina ad alta pressione del propulsore F-35 

​Venerdì 19 novembre 2021, presso la Sala Propulsori del 32° Stormo di Amendola, si è conclusa la sessione addestrativa di 10 tecnici specialisti del 13° Gruppo Volo a cura dei tecnici istruttori dell’azienda Pratt&Whitney, volta ad acquisire la capacità ispettiva dellaturbina ad alta pressione (High Pressure Turbine (HPT) Forward Coverplate) del motore del velivolo di 5^ Generazione.

Un primato di alta valenza formativa che non solo consentirà di aumentare il rateo di volo dell’F-35 grazie all’esecuzione di ispezioni baroscopiche, ma che permetterà di eseguire anche gli specifici controlli a livello di Gruppo Volo, favorendo un risparmio dei costi a livello di programma dovuto al non necessario intervento da parte della “casa madre”. Una tale azione manutentiva effettuata in-house, senza il bisogno dell’intervento dell’azienda produttrice, consentirà di ottenere un’estrema flessibilità in termini di supporto, in particolar modo in caso di rischieramento fuori dai confini nazionali o di eventi esercitativi esteri.

Il 32° Stormo, con sede ad Amendola (Foggia), è uno dei Reparti di volo dell’Aeronautica Militare dipendente dal Comando Squadra Aerea di Roma, per il tramite del Comando Forze da Combattimento di Milano.​

Primo Reparto in Europa ad operare con il velivolo F-35A che, da marzo 2018, è integrato nel sistema di Difesa Aerea Nazionale, contribuendo alla difesa dei cieli italiani con specifiche capacità operative e tecnologia di ultima generazione. Dopo il raggiungimento della Initial Operational Capability (IOC), avvenuta nel 2018, partecipa, dal 2019, alle Operazioni NATO di Air Policing fuori i confini nazionali. 

Dal febbraio 2020 il 32° Stormo è l’unico Reparto del panorama europeo che impiega congiuntamente sia F-35A (CTOL) che F-35B (STOVL) contribuendo, con il velivolo di 5ª generazione, alla capacità Expeditionary della Forza Armata. Inoltre, impiegando gli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR) MQ1-C e MQ9-A, il Reparto effettua operazioni di Intelligence, Surveillance, Target Acquisition & Recoinnissance (I.S.T.A.R.), sia nazionali che di coalizione. Infine, attraverso i velivoli MB-339, il 32° Stormo completa l’addestramento dei piloti di APR per mantenere un adeguato livello operativo sui velivoli a pilotaggio tradizionale.

Fonte 32° Stormo – Amendola (FG)

Autore T.Col. Daniele Trifance – Cap. Mario Longobardi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.