Volotea dal 22 dicembre trasporterà anche i passeggeri barellati sui voli in continuità territoriale da e per la Sardegna

il

VOLOTEA ANNUNCIA CHE, DAL PROSSIMO 22 DICEMBRE, SARÀ GARANTITO L’IMBARCO ANCHE PER I PASSEGGERI IN BARELLA SU TUTTI I VOLI IN REGIME DI CONTINUITÀ 

Questa implementazione, non prevista dalle specifiche del bando di gara, testimonia l’impegno di Volotea nel soddisfare le esigenze di mobilità degli abitanti della Sardegna 

Inoltre, al via da oggi la doppia tariffazione: quella riservata per i residenti in Sardegna e quella dedicata a tutti gli altri passeggeri 

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega tra loro città di medie dimensioni e capitali europee, prosegue il suo lavoro di implementazione dei servizi offerti per i voli in regime di continuità territoriale. Dopo aver annunciato l’introduzione di importanti novità come il viaggio di minori non accompagnati e la possibilità di trasportare gli animali (anche) in stiva, la compagnia ha confermato che, da mercoledì 22 dicembre, sarà garantito l’imbarco ai passeggeri in barella. La compagnia, infatti, sta per concludere un’importante riconfigurazione dei suoi aeromobili che consentirà viaggi all’insegna della massima tranquillità e sicurezza anche per i viaggiatori non autosufficienti. 

Per consentire il trasporto di barelle sui voli in partenza da e per la Sardegna, Volotea si è impegnata a riadattare i propri aeromobili, nel rispetto dei criteri di aeronavigabilità. Questi interventi consentiranno alla compagnia di mantenere il medesimo livello del servizio offerto e, allo stesso tempo, di garantire ai passeggeri in barella un’esperienza di viaggio confortevole e sicura. Dal 22 dicembre, quindi potranno volare a bordo della flotta Volotea tutti i passeggeri che necessitano di viaggiare sdraiati e che richiedono supervisione o assistenza medica durante il volo. Tutte le richieste di trasporto dei passeggeri allettati dovranno pervenire alla compagnia entro 7 giorni dalla data della partenza del volo. 

“Siamo orgogliosi di confermare che, a partire dal 22 dicembre, i passeggeri allettati potranno viaggiare a bordo dei nostri aeromobili. Tutti i viaggiatori costretti su una barella potranno così contare su di noi per organizzare i loro viaggi tra la Sardegna e la terraferma – ha affermato Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea -. È una significativa novità che ci avvicina ancora di più agli abitanti dell’isola e alle loro necessità: stiamo lavorando senza sosta per poter annunciare presto importanti novità dedicate ai voli in regime di continuità. Con questo ulteriore servizio aggiuntivo, speriamo di poter rendere più agevole il trasporto di tutti i passeggeri in barella, rendendo più facili e confortevoli le loro trasferte. A bordo di Volotea, i nostri clienti potranno sempre trovare un ambiente adatto alle loro esigenze ed equipaggi attenti, professionali e sempre disponibili”. 

Inoltre, da oggi lunedì 20 dicembre, c’è una novità che riguarda il processo di prenotazione: sono infatti disponibili sul sito Volotea le tariffe dedicate ai residenti in Sardegna. Per accedervi, tutti i residenti devono semplicemente selezionare l’opzione “Regime di continuità territoriale” durante la prenotazione del proprio volo. Per tutti gli altri passeggeri, rimangono in vigori le normali tariffe. Volotea sta inoltre lavorando all’aggiornamento della propria App che prevede dei tempi tecnici di caricamento differenti, per questo motivo la doppia tariffazione sarà visibile sulla app nelle prossime 24-48 ore. Per chi avesse urgenza di prenotare un volo nei prossimi giorni, la compagnia suggerisce di prenotare attraverso il sito http://www.volotea.com

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.