Flyr prende in consegna il suo primo Boeing 737-8 MAX 8 tramite ALC

il


Air Lease Corporation (ALC) ha consegnato il primo Boeing 737-8 MAX 8 (LN-FGF) a Flyr il 22 febbraio 2022.

Flyr consegnerà un totale di sei nuovi Boeing 737-8 al vettore norvegese. Gli aerei saranno consegnati nella prima metà del 2022.

Fly ha anche un’opzione per quattro aeromobili aggiuntivi nel 2023.

Sul lato economico, la nuova compagnia aerea ha rilasciato questa dichiarazione:

Il quarto trimestre 2021 è stato caratterizzato dall’onda Omicron della pandemia di Covid-19 che ha avuto un impatto significativo sulla domanda di viaggi aerei. Nonostante le difficili condizioni di mercato, Flyr ha continuato la costruzione e lo sviluppo dell’azienda per diventare un vettore a basso costo efficiente e flessibile.

Operazioni che si sviluppano secondo il piano
Sono stati ricevuti due nuovi velivoli, portando la flotta a 5 velivoli operativi entro la fine del trimestre
Fattore di carico fortemente influenzato dall’ondata di Covid Omicron e dalle restrizioni imposte dal governo.
Adeguare l’offerta di percorsi per adattarsi allo sviluppo del mercato e ridurre al minimo gli effetti finanziari della pandemia
Concetto collaudato con operazioni robuste e flessibili e un’elevata soddisfazione del cliente
Firmato l’ordine di 6 nuovi 737-8 da consegnare nel 2022, con opzione per altri 4 velivoli. Posizionato per costruire una flotta ecologicamente efficiente
Ha raccolto 250 milioni di NOK in nuove azioni, ristabilendo la riserva finanziaria
Miglioramento del fattore di carico nel 2022 e preparazione delle operazioni per la ripresa del mercato
44 rotte verso 38 destinazioni previste per il programma estivo
All’inizio del 2022, tutte le funzioni amministrative e organizzative sono operative, il sistema di prenotazione completamente integrato mantiene le promesse, il riconoscimento del marchio dell’azienda sta crescendo e le prestazioni puntuali dell’azienda sono state eccellenti.

Commentando il quarto trimestre, il CEO Tonje Wikstrøm Frislid afferma:

“Flyr sta procedendo secondo i piani e siamo stati accolti molto bene dal mercato. Siamo molto contenti dello sviluppo e dopo un periodo fortemente influenzato da Omicron e dalle restrizioni imposte dal governo, siamo ora preparati per la stagione estiva dove offriremo 44 rotte verso 38 destinazioni”.

Adattandosi alle condizioni di mercato instabili, l’azienda ha rapidamente adattato la produzione e l’offerta, dimostrando la flessibilità intrinseca delle organizzazioni.

La strategia dell’azienda di crescita guidata dalla domanda rimane, puntando su rotte nazionali e destinazioni per il tempo libero europee selezionate. Dall’inizio dei primi voli il 30 giugno 2021, Flyr ha ampliato la sua flotta con quattro aeromobili, utilizzando condizioni favorevoli per garantire la capacità di soddisfare le ambizioni a lungo termine della compagnia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.