Airbus seleziona KLK Motorsport e Modell- und Formenbau Blasius Gerg GmbH per sviluppare la struttura posteriore del CityAirbus NextGen

il

@Airbus #UAM #CityAirbus #eVTOL

Airbus sta collaborando con KLK Motorsport e Modell- und Formenbau Blasius Gerg GmbH per progettare, sviluppare e produrre la struttura posteriore del CityAirbus NextGen. Le società lavoreranno insieme per sviluppare una fusoliera posteriore ultraleggera, che svolge un ruolo chiave nell’efficienza di volo della cellula e che soddisfa gli elevati standard di affidabilità e prestazioni per il prototipo di decollo e atterraggio elettrico verticale (eVTOL) di Airbus.

I due partner progetteranno soluzioni e componenti compositi di fascia alta che equipaggeranno la struttura posteriore di CityAirbus NextGen, attraverso un framework collaborativo che consentirà loro di beneficiare reciprocamente delle competenze di ciascuna azienda nei processi di progettazione e produzione.

Joerg Mueller, Head of Urban Air Mobility di Airbus, ha dichiarato: “La partnership con KLK Motorsport e Gerg GmbH fornirà a CityAirbus NextGen una fusoliera posteriore completamente integrata e ultraleggera. Interagendo direttamente con la fusoliera centrale e l’ala, la struttura posteriore sfrutterà le competenze di entrambi i fornitori nella progettazione omogenea di formule e veicoli di Formula 1, rispettando i più severi standard di sicurezza e affidabilità”.

KLK Motorsport e Gerg GmbH lavorano da diversi anni a soluzioni di progettazione e produzione di compositi end-to-end. Questa partnership per lo sviluppo della struttura posteriore di CityAirbus NextGen è una continuazione del lavoro svolto da entrambi i fornitori sul dimostratore ad alta velocità Racer di Airbus, per il quale KLK Motorsport e Gerg GmbH hanno fornito un innovativo tettuccio in fibra di carbonio, ottimizzato per un basso pescaggio aerodinamico e alta visibilità .

Nel settembre 2021, Airbus ha presentato il suo prototipo eVTOL CityAirbus NextGen, per esplorare tecnologie avanzate di mobilità aerea e dare vita ai servizi di mobilità aerea urbana. Negli ultimi mesi, la Società ha selezionato partner per i componenti strutturali del suo prototipo, come Thales e Diehl, che svilupperanno i computer di controllo del volo del velivolo, o Spirit AeroSystems per le sue ali. Airbus sta inoltre lavorando a stretto contatto con partner industriali e istituzionali per guidare lo sviluppo degli ecosistemi di mobilità aerea urbana, come recentemente annunciato con ITA Airways in Italia, o attraverso il lancio dell’Air Mobility Initiative in Germania.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.