DAL RENAISSANCE TUSCANY IL CIOCCO RESORT & SPA ALLE GEMME DELLA GARFAGNANA

il

Idee e proposte per una vacanza con gli amici

Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa, incantevole indirizzo della Garfagnana immerso nella stupenda cornice della Valle del Serchio in Toscana, è il perfetto punto di partenza per una vacanza con gli amici alla scoperta delle meraviglie della Garfagnana, in un territorio compreso tra le Alpi Apuane e l’Appennino Tosco-Emiliano. Tra natura, cultura e storia, questi luoghi sapranno come incantarvi in questi primi weekend estivi!

Se le ferie sono ancora lontane, ma il desiderio di fuggire dal caldo e dal caos della città vi pervade, la Garfagnana è la meta ideale dove rifugiarsi. Dalla natura incontaminata del Parco dell’Orecchiella ai sentieri delle Grotte del Vento, dai segreti del Lago di Vagli con il suo Vagli Park alle leggende del Montefiorato e del Ponte del Diavolo, l’entroterra toscano saprà come rinvigorirvi e donarvi l’energia giusta per le prossime settimane!

Il Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa diviene dunque base privilegiata per l’esplorazione dei principali luoghi di interesse paesaggistico della zona. Gli amanti dell’aria pulita e delle escursioni troveranno la loro meta proprio tra queste colline. Ad esempio si puà percorrere il sentiero che si sviluppa ad anello nella Riserva Naturale Protetta intorno al Monte dell’Orecchiella, uno dei parchi naturali più suggestivi della Toscana, a due passi dalla storica Fortezza delle Verrucole. Tra i percorsi proposti ci sono il Sentiero degli Orsi e il Sentiero del “Fontanone”. Il primo si articola tra ginestre, felci e rose canine, offrendo splendide viste sulle Alpi Apuane, mentre il secondo conduce a un romantico laghetto nei pressi della Casa dei Rapaci, per poi proseguire nel bosco di conifere e raggiungere una fonte nota appunto con il nome di “Fontanone”. Oltre ai percorsi a piedi, è possibile cimentarsi con trekking ed escursioni in mountain bike e a cavallo tra paesaggi spettacolari in luoghi incantevoli popolati da animali selvatici come il lupo appenninico, i cervi, i mufloni e l’aquila reale.

A solo 1 ora di auto dal Resort, vi attende un’altra bellezza naturale: la Grotta del Vento. Questo labirinto sotterraneo, tra gallerie, pozzi, fiumi, stalattiti e stalagmiti, permette di esplorare le profondità del sottosuolo. Qui infatti gli agenti atmosferici non hanno mai smesso di delineare le forme delle rocce calcaree. Potendo scegliere tra vari itinerari, diviene meta ideale per tutti i coloro che vogliano sentirsi, almeno una volta nella vita, un po’ Indiana Jones!

Sempre in tema di scoperte e avventure, non può mancare una menzione della località di Vagli, dove si trova l’omonimo lago artificiale, uno dei più grandi d’Europa, formatosi a seguito della costruzione della diga per il fiume Edron. Assimilabile ad una piccola Atlantide, le sue acque sommersero quello che può essere chiamato un “paese fantasma”, Fabbriche di Careggine. Il villaggio, infatti, riemerge solo in estate quando viene aperta la diga, permettendo di ammirare i tesori che custodisce: il campanile, la chiesa, le case. Il Vagli Park, inoltre, permette di attraversare le due sponde del lago grazie a un suggestivo ponte a funi sospeso.

Altra perla del territorio nei dintorni è Cascio, dove ammirare la Rocca del XIII secolo e le mura fortificate costruite sotto il dominio degli Estensi che fecero del borgo il confine dei propri territori. Sulla strada che collega Lucca al Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa si trova invece il Ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano. L’opera, oltre a rappresentare un eccellente esempio di architettura medievale, racchiude una nota leggenda. Pare che il suo costruttore, per terminarlo in tempo, fece un accordo con il Diavolo a patto di sacrificare la prima anima che lo avrebbe attraversato. Ma la prima anima a passare di lì fu un cane la cui ombra si dice che si aggiri ancora nella zona di notte.

Ma in zona le leggende non mancano. Ne è intriso anche il Monte Forato, altra meta molto gettonata nella zona grazie all’arco naturale che collega le due vette gemelle creando il famoso foro da cui deriva il suo nome. Pare che alla sua origine ci sia stato uno scontro fra San Pellegrino e il Diavolo. Quest’ultimo, per impedire le preghiere e i canti del santo, cercò di tentarlo in diversi modi tra cui uno schiaffo capace di tramortirlo. San Pellegrino si rialzò e, indispettito, rispose con un altro schiaffo capace di scaraventare il diavolo contro il monte causando così il foro.

Se ancora siete indecisi su quale sia il percorso che vi interessa di più, su quali località focalizzare le vostre attenzioni e il vostro interesse, potete sempre contare sul servizio del Local Navigator: un concierge locale esperto messo a disposizione dal Renaissance Tuscany il Ciocco Resort & Spa ai propri ospiti per consigliare le mete migliori. Come solo un vero local sa fare!

Per informazioni e prenotazioni:
tel. 0538 7691 – 05837 769998
E-mail: reservations@renaissancetuscany.com
Sito web: https://www.marriott.it/lcvbr

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.