SWISS si rammarica del rifiuto del contratto collettivo di lavoro dei nuovi piloti

il

SWISS si rammarica del rifiuto del contratto collettivo di lavoro dei nuovi piloti
I membri dell’associazione dei piloti di Aeropers hanno respinto con forza il contratto collettivo di lavoro (CLA2022) negoziato da SWISS e dal comitato esecutivo di Aeropers. Dal punto di vista di SWISS, il nuovo accordo proposto, concluso dopo diversi mesi di intense trattative, rappresentava un compromesso che affrontava equamente gli interessi sia di SWISS che di Aeropers. SWISS si rammarica dell’esito del referendum e valuterà ora il modo migliore per procedere. Il rifiuto del nuovo CLA proposto non dovrebbe incidere negativamente sulla stabilità delle operazioni di volo di SWISS.

I membri dell’associazione dei piloti di Aeropers hanno votato per respingere il contratto collettivo di lavoro (CLA2022) negoziato tra Swiss International Air Lines (SWISS) e il comitato esecutivo di Aeropers con una maggioranza dell’80,5% dei voti espressi. Il risultato del referendum è stato annunciato oggi da Aeropers dopo un periodo di commento di due settimane seguito da un ulteriore periodo di votazione dei membri di due settimane.

“Il CLA2022 che avevamo concluso pienamente rappresentava un compromesso che, dal nostro punto di vista, ha affrontato equamente gli interessi sia di SWISS che di Aeropers”, afferma Oliver Buchhofer, responsabile delle operazioni di SWISS e membro del consiglio di amministrazione allargato di SWISS. “Se fosse stato accettato, il nuovo CLA ci avrebbe dato stabilità contrattuale in un ambiente aereo altamente instabile per i prossimi quattro anni. Ci rammarichiamo per questo risultato referendario; ma naturalmente accettiamo questa decisione a maggioranza”.

La cabina di pilotaggio praticabile CLA è ancora un’opzione

A seguito del rifiuto del nuovo accordo proposto, lo status CLA-less in vigore dal 1 aprile 2022 continuerà per ora. Ciò non dovrebbe influire negativamente sulla stabilità delle operazioni di volo. “Un nuovo CLA praticabile per il nostro personale della cabina di pilotaggio rimane un’opzione”, afferma Buchhofer. “Ma saremo in grado di concludere un tale accordo solo con un partner negoziale affidabile. È una novità nella partnership sociale tra SWISS e il suo sindacato dei piloti che, dopo diversi mesi di intense trattative, il comitato esecutivo di Aeropers non consiglia ai suoi membri di accettare un CLA che ha negoziato e co-firmato. SWISS valuterà ora quale forma potrebbe assumere una futura collaborazione con l’attuale comitato esecutivo di Aeropers. Le prossime settimane verranno utilizzate anche per valutare ancora una volta la posizione e gli interessi a lungo termine dell’azienda e per determinare i prossimi passi.

Colloqui inconcludenti su un accordo di risposta alla crisi

Tutte le unità operative e i gruppi di dipendenti di SWISS hanno concluso accordi di risposta alle crisi della durata di diversi anni, ad eccezione del personale di cabina di pilotaggio. Le discussioni con Aeropers su un accordo di questo tipo si sono concluse senza risultato alla fine del 2020. In considerazione di ciò, SWISS ha intimato ordinariamente all’inizio di febbraio 2021 di disdire il contratto collettivo di lavoro esistente con il suo personale di cabina il 31 marzo 2022, e ha invitato gli aeropers ad avviare negoziati su un nuovo CLA della cabina di pilotaggio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.